Avatar Paolo Bompani

paolobompani.wixsite.com/photographer

SITOpaolobompani.wixsite.com/photographer

Paolo Bompani - Monet: La serie la Cattedrale di Rouen

Monet: La serie la Cattedrale di Rouen

Questo portfolio vuole essere un tributo al pittore impressionista Claude Monet.
La serie la Cattedrale di Rouen è un ciclo di 31 dipinti composto dal 1892 al 1894. Monet dipinse la facciata della Cattedrale di Rouen nei diversi orari della giornata e dell’anno (diverse luci, diversi colori, diverse stagioni rappresentate), sottolineando le differenze cromatiche tra le singole condizioni atmosferiche. La cattedrale, divenne tanto importante quanto la luce stessa: Monet illustra l’importanza della luce in base alla soggettiva impressione e percezione del contemplatore. La luce è qualcosa di impossibile da catturare, in quanto essa è in costante mutamento dalla natura. Ma l’abilità  impressionistica di Monet, e la memoria stessa, lo assiste nella sua pittura e nel suo rappresentare la luce. Monet vuole dimostrare che il soggetto non è importante, ciò che conta davvero sono le emozioni che il pittore riesce a trasmettere con la sua opera e tutti quei piccoli dettagli che riesce a percepire e riprodurre nel quadro. Lo stesso soggetto ripreso anche a distanza di pochi attimi da luogo ad immagini differenti per luci, colori, stagioni. L’intreccio sottile di luce e colori sottolinea le differenze cromatiche creando una serie di immagini cangianti, capolavori degni della grandezza del loro soggetto. Questo portfolio è composto da una serie di immagini scattate ad una proiezione in notturna sulla cattedrale normanna, durante uno spettacolo musicale a lui dedicato. Come sappiamo il termine fotografare significa “disegnare con la luce” ed una fotografia non è altro che luce che si posa su di un supporto che rappresenta la tela, come può essere per esempio una pellicola o un sensore digitale, grazie al quale i colori restano impressi e formano un disegno generalmente molto realistico della scena ripresa. In fondo, non è poi così distante dalla pittura impressionistica di Monet.

“Sono costretto a continue trasformazioni, perché tutto cresce e rinverdisce. A forza di trasformazioni, io seguo la natura senza poterla afferrare, e poi questo fiume che scende, risale, un giorno verde, poi giallo, oggi pomeriggio asciutto e domani sarà  un torrente.” Claude Monet

Macchina fotografica utilizzata EOS M10 obiettivo EF-M15-45 mm f/3.5-6.3 IS STM

Rouen, Francia

30/8/2017

Dati exif non disponibili

Foto 1 di 6

Lascia un commento