11 febbraio del 1800: nasce William Fox Talbot, inventore del meccanismo positivo/negativo

William Fox Talbot, pioniere della fotografia

Considerato un pioniere della fotografia, William Fox Talbot è passato alla storia come l’inventore del meccanismo positivo/negativo. Scienziato, matematico, archeologo e membro del Parlamento inglese, grazie alla sua scoperta contribuì in modo fondamentale al progresso della fotografia. La leggenda vuole che durante una vacanza sul lago di Como – era il 1833 –, colpito dal fascino del paesaggio e incapace di abbozzarlo con successo, giurò a se stesso di ricercare un modo per riprodurre quelle bellezze e di fissarle su un’immagine foto-chimica. A lui dobbiamo la nascita della prima immagine negativa nell’estate del 1835. Nella propria residenza di Lacock Abbey, nel Wiltshire, espose il materiale sensibile alla luce – era una carta al nitrato e cloruro d’argento – con una piccola camera oscura dotata di obiettivo, ottenendo il negativo di una finestra. Lo chiamò Disegno fotogenico . Nel 1841 depositerà il brevetto con il nome Calotipia.