© Brigitte Niedermair

Brigitte Niedermair in mostra a Venezia

Il Museo di Palazzo Mocenigo – Centro Studi di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo di Venezia celebra l’artista sudtirolese Brigitte Niedermair con una personale che ripercorre due decadi di attività fotografica e che restituisce l’ideale di donna che la fotografa ricerca nelle sue immagini: una potente figura femminile, consapevole della propria identità e del suo ruolo nella società contemporanea. Curata da Charlotte Cotton con la direzione scientifica di Gabriella Belli, l’esposizione dà vita a un dialogo tra le fotografie e l’architettura e gli arredi del XVII e XVIII secolo di Palazzo Mocenigo. La  stessa Niedermair ha selezionato e rimosso diversi dipinti della collezione del museo, sostituendoli con le sue immagini: si crea, così, un forte contrasto tra la femminilità di stampo classico, evidente nelle opere del XVII e XVIII secolo conservate nelle sale di Palazzo Mocenigo, e quella che emerge dagli scatti dell’artista che ha saputo distinguersi nel panorama della fotografia di moda proprio per il fatto di aver restituito un suo sguardo femminile in un sistema di immagini dominato da una visione maschile. La mostra è anche l’occasione per presentare l’omonima monografia pubblicata da Damiani