Cina: arrestato il fotografo Lu Guang

Cina: arrestato il fotografo Lu Guang

La polizia cinese ha confermato di aver arrestato il fotografo Lu Guang, secondo quanto riportato dal New York Times. Il professionista era scomparso ai primi giorni di novembre ma, a quanto pare, sua moglie Xu Xiaoli lo ha confermato, la polizia ha chiamato la sua famiglia questa settimana per informarla che il marito è stato arrestato a Kashgar, un’antica città nel sud dello Xinjiang, che ha visto un giro di vite governativo contro gli uiguri e le altre minoranze musulmane. Xu dice che ancora non sa perché Lu sia stato arrestato e dice che la polizia non ha fornito una comunicazione scritta che confermi la detenzione. Anche un amico di Lu scomparso nello stesso momento manca ancora all’appello, ma Xu non ha informazioni su di lui.

Il fotografo Lu Guang

Nel 2004 il fotografo vinse il World Press Photo grazie alla serie AIDS VILLAGES con cui ha documentato la storia di 678 persone contagiate dal virus dell’HIV.
Secondo le prime indiscrezioni, Lu Guang si sarebbe reso colpevole di aver immortalato con il proprio obiettivo storie che la Cina avrebbe preferito rimanessero segrete. 

Immagine in evidenza via Larazon.com

Tags: