Effetto Araki. Sguardo inedito sul maestro giapponese

Siena celebra cinquant’anni di carriera del celebre fotografo giapponese Nobuyoshi Araki (Tokyo, 1940) con una grande mostra a cura di Filippo Maggia, ospitata presso il complesso museale di Santa Maria della Scala. L’esposizione riunisce 2.200 immagini, selezionate dallo stesso Araki insieme con il curatore, appartenenti a oltre venti serie prodotte dai primi anni Sessanta a oggi. Molte serie – Satchin and his brother Mabo, Sentimental night in Kyoto, Tokyo Autumn e altre ancora – sono presentate per la prima volta in Italia, alcune sono inedite in Europa – come Anniversary of Hokusai’s Death e Gloves; la raccolta Araki’s Paradise, fotografie che Araki scatta utilizzando la sua casa come un palcoscenico, è stata appositamente realizzata per Siena. Un percorso che vuole omaggiare la vicenda artistica e umana di Araki, testimoniando i suoi molteplici interessi e offrendo un panorama pressoché completo della sua sterminata produzione, ben oltre le immagini di bondage che l’hanno reso celebre in tutto il mondo.
Fino al 30 settembre.


Latest from Eventi

0 0,00
Go to Top