La mostra con gli scatti segreti della Tata Fotografa

Vivian Maier – In her own hands, è la nuova mostra fotografica con gli scatti segreti di Vivian Maier, scoperti solo dopo la morte della fotografa. La mostra sarà ospitata a Torino alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, fino al 12 gennaio 2020.
L’esposizione è organizzata da Next Exhibition, e racconta la vita della grande mela osservata dalla prospettiva di Vivian Maier; occhi capaci di carpire l’essenza nascosta di un momento preciso spesso insolito.

Il percorso espositivo

Il percorso si articola in cinque sezioni: Città, Dettagli, Ritratti, Frames, Selfportrait/colori. La mostra racconta la vita quotidiana popolare della grande mela osservata dalla prospettiva insolita ed eccentrica di Vivian Maier, una tata con la passione spasmodica per la fotografia. Un occhio, quello della Maier, capace di carpire l’essenza nascosta di un’intenzione di un’emozione fuggevole di un momento preciso spesso insolito. Un occhio ancora poco conosciuto poiché scoperto solo di recente: Vivian Maier infatti non mostrava i propri scatti a nessuno come fosse una questione privata in un mondo intimo, segreto e nascosto. La mostra racconta tutto questo con circa 100 scatti inediti che ci faranno scoprire lo stile particolare di questa fotografa. L’esposizione Vivian Maier. In her own hands alla Palazzina di Caccia di Stupinigi sarà completa da un’area didattica dove i visitatori potranno approfondire varie tematiche relative alla fotografia, alla composizione dell’immagine e soprattutto della componente artistica dell’atto fotografico creativo. Ci sarà spazio inoltre per approfondimenti tematici didattici, curati da un team di esperti e mirati alla comprensione del mondo di Vivian Maier e di quello fotografico.


Latest from Da non perdere

0 0,00
Go to Top