Musei gratis: torna il 3 marzo l’iniziativa del MIBAC

L’iniziativa del MIBAC: musei gratis 

Torna domenica 3 marzo l’iniziativa #Domenicalmuseo del MIBAC. Oltre 480 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia saranno aperti liberamente a visitatori e turisti per consentire loro la scoperta del patrimonio culturale nazionale. La norma è in vigore dal primo luglio 2014, stabilendo che ogni prima domenica del mese non si debba pagare il biglietto per visitare monumenti e musei di proprietà statale. In totale, dalla loro inaugurazione, le domeniche al museo hanno fruttato 10 milioni di ingressi.

Ma cosa si potrà visitare il prossimo 3 marzo? Partendo dalla capitale, Roma, qui saranno visitabili gratuitamente alcuni dei monumenti più ambiti dai turisti, come il Colosseo, il Pantheon, il Vittoriano o le Terme di Caracalla. A Milano saranno aperti liberamente al pubblico la Pinacoteca di Brera, il Castello Sforzesco e il Museo Civico di Storia Naturale. Su Napoli si potrà invece accedere in tutta libertà al Palazzo Reale, al Museo Archeologico Nazionale, ma anche ai siti archeologici fuori porta come Ercolano e Pompei e alla Reggia di Caserta. A Firenze si potrà accedere alla Galleria degli Uffizi e alla Galleria dell’Accademia.

Musei gratis: 480 siti visitabili in tutta Italia

Ad essere coinvolte, tuttavia, non saranno certamente solo le grandi città: A Mantova si potrà infatti visitare lo splendido Palazzo Ducale; a Luni (La Spezia) si potrà accedere al museo archeologico omonimo; a Ravenna sarà visitabile la Basilica di Sant’Apollinare in Classe, oltre ai principali siti cittadini; a Parma sarà aperto il complesso monumentale della Pilotta; a Ferrara saranno visitabili le Gallerie Estensi; a Capri si potrà giungere, ovviamente in barca, come da tradizione, alla Grotta Azzurra; a Cuneo il Castello di Racconigi; a Enna la splendida Area archeologica della Villa Romana del Casale a Piazza Armerina. A Matera, infine, capitale della cultura 2020, sarà possibile visitare il parco archeologico Herakleion.

Per maggiori informazioni e per le altre iniziative clicca qui 


Latest from Mostre

0 0,00
Go to Top