Il Fotografo presenta: workshop Gestione del Colore con Marco Olivotto

270,00

Categoria:

Descrizione

19 – 20 Ottobre 2019 ore: 10-18

Scopo del corso tenuto da Marco Olivotto è chiarire i principi generali della gestione del colore, introducendone i concetti fondamentali (ma senza tecnicismi inutili), ma rimanendo saldamente ancorati agli aspetti applicativi.
Il corso si articola in due giornate, la prima delle quali è propedeutica alla seconda.
Nella prima giornata, si esamina la natura dei metodi colore, per poi introdurre gli spazi colore, sia quelli legati ai dispositivi che quelli indipendenti da essi. Si passa a esaminare i profili ICC e il loro ruolo all’interno del flusso di gestione del colore, e la loro utilità-necessità nel contesto della visualizzazione a monitor e della stampa, con un accenno anche alle peculiarità del mondo video.
Nella seconda giornata si approfondiscono maggiormente gli aspetti legati alla stampa: sia quella cosiddetta fine-art (che è un caso specifico della stampa digitale), sia quella tradizionale (offset, in particolare) che quella digitale intesa in senso generale: materiali speciali, tessuti, e via dicendo.

Workshop Gestione del Colore: programma

Sabato, 19 ottobre 2019:

  • A cosa serve la gestione del colore
  • I principi base della gestione del colore
  • Cosa sono i metodi colore (o modelli di colore) Gli spazi colore
  • Il gamut di uno spazio colore
  • Spazi colore dipendenti da dispositivo
  • Come misurare le caratteristiche di un dispositivo Il diagramma di cromaticità
  • I parametri di calibrazione
  • La creazione del profilo colore (profilo ICC)
  • Spazi colore indipendenti da dispositivo
  • Gli spazi colore standard
  • Come impostare i software applicativi
  • Gli errori più comuni e come evitarli
  • Cenni sintetici sul mondo del video
  • Cenni sintetici sulle problematiche di stampa Riassunto e sessione aperta

Domenica, 20 ottobre 2019:

  • Stampa RGB? Chi è costei?
  • Gli spazi colore del monitor e della stampa
  • Un problema di gamut
  • Come gestire i colori fuori gamut: intenti di rendering Stampa tradizionale e digitale: due mondi diversi
  • Il caso specifico della stampa fine-art
  • Come rapportarsi a uno stampatore
  • Come rapportarsi a un laboratorio
  • La stampa tradizionale (offset): quale flusso di lavoro? Lo standard ISO 12647 (cenni)
  • La stampa digitale: vale lo stesso standard?
  • Lo standard ISO 15311
  • In pratica, cosa conviene fare?
  • Riassunto e sessione aperta

Marco Olivotto: biografia

Marco Olivotto, laureato in fisica, un quarto di secolo di esperienza nel campo della produzione musicale, e infine “esperto di colore” – come lo definiscono. In realtà, un appassionato di fotografia curioso e tenace che un giorno decide di capire i meccanismi di riproduzione del colore a monitor e a stampa. La curiosità lo porta a frequentare i due corsi di Applied Color Theory (base e avanzato) con Dan Margulis, l’uomo che ha trasportato la correzione del colore dal mondo della prestampa tradizionale a quello digitale. Inizia da lì una carriera didattica e di consulente che condurrà a collaborazioni con prestigiose scuole nazionali e a collaborare con marchi importanti come Mondadori, Yoox, Calzedonia, Angelini Farmaceutici, FCP Grandi Opere e altri. Speaker ufficiale di FESPA dal 2013, è EIZO Ambassador dal 2016 – il primo nominato in Italia dalla casa madre giapponese. Ha prodotto più di cinquanta ore di videocorsi sul colore per Teacher-in-a-Box e ha scritto per diverse testate nazionali. Attualmente, i suoi articoli appaiono su Digital Camera e Italia Publishers. Insegna Desktop Publishing e Post-produzione fotografica presso Trento Alta Formazione Grafica; inoltre Tecniche e tecnologie della fotografia, Color Design e Computer Graphics presso Trentino Art Academy. Tiene numerosi workshop e corsi brevi in Italia e all’estero.


Sabato 19 Ottobre  2019 – Domenica 20 Ottobre 2019
Per informazioni sui corsi e workshop vai su
www.ilfotografo.it/accademia
Tel. 0292432444 Mob. +39 351 558 2739
accademia@sprea.it

Il Fotografo si riserva la possibilità di rimandare o annullare il corso nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscritti partecipanti, la nuova data verrà comunicata entro una settimana dalla data prevista del corso. 
0 0,00
Go to Top