Alfredino Rampi cade in un pozzo: il caso che ha tenuto con il fiato sospeso migliaia di italiani

E’ il 10 Giugno 1981 quando Alfredino Rampi, un bambino di soli 6 anni cadde in un pozzo artesiano in località Selvotta, piccola frazione vicino a Frascati.  La sera del 10 giugno, Ferdinando Rampi, due amici di famiglia e il piccolo Alfredino, erano a passeggio nella campagna circostante quando, giunta l’ora di far rientro, il bambino chiese di poter continuare il giro da solo. Alle 20:00 il bambino non aveva ancora fatto rientro e alle 21.30 i genitori, preoccupati, allertarono le forze dell’ordine.
Il Brigadiere Giorgio Serranti suggerì immediatamente di ispezionare un pozzo presente nelle campagne ed è allora che si udirono i lamenti del bambino provenire dal fondo del pozzo.

Dopo quasi tre giorni di tentativi di salvataggio, Alfredino morì dentro il pozzo.
La vicenda ebbe grande risalto sulla stampa e nell’opinione pubblica italiana, con la diretta televisiva della Rai durante le ultime 18 ore del caso.ù

Immagine in evidenza Alfredo Rampi, Pubblico dominio, via commons.wikimedia.org