Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

Perdono la vita Ilaria Alpi, giornalista e Miran Hrovatin, operatore: è il 20 marzo del 1994

A Mogadiscio, in Somalia, la giornalista RAI e il suo operatore sono uccisi da un commando in un agguato. La notizia è battuta alle 14.43 dall’agenzia ANSA e viaggia sui terminali dei quotidiani e delle televisioni italiane. In quei giorni i due italiani, oltre a seguire le operazioni di reimbarco delle truppe militari intervenute sotto l’egida dell’ONU – l’operazione Restor Hope –, giravano un reportage sull’emergenza umanitaria che stava interessando il Paese. Forse l’indagine aveva condotto Ilaria e Miran alla scoperta di un traffico illegale di armi e di rifiuti tossici che coinvolgeva alcune organizzazioni italiane con la copertura della missione umanitaria internazionale. Per l’omicidio fu condannato Hashi Omar Hassan, ma le circostanze, e soprattutto i motivi che hanno condotto alla morte della giornalista e del suo operatore sono ancora avvolti nel mistero.