Tag archive

bnl

Domani a Milano si inagura MIA Photo Fair 2017

MIA Photo Fair, la fiera dedicata alla fotografia d’arte è uno degli appuntamenti più attesi della stagione espositiva del capoluogo lombardo. Da domani per tre giorni si svolgerò negli spazi di The Mall, nel quartiere di Porta Nuova a Milano offrendo un programma culturale di grande qualità.

Dopo il successo dell’edizione 2016, che ha visto oltre 24.000 visitatori, MIA Photo Fair, ideata e diretta da Fabio Castelli e Lorenza Castellianche quest’anno si presenta con il suo format consolidato: da un lato, le gallerie, cui viene lasciata la possibilità di proporre collettive o progetti monografici; dall’altro, Proposta MIA, ovvero una selezione di fotografi che espongono il proprio lavoro individualmente. 130 gli espositori, di cui 80 le gallerie partecipanti, provenienti da 13 nazioni, cui si aggiungerà un’area dedicata all’editoria nella quale la nostra rivista Il Fotografo diretta da Denis Curti sarà protagonista.

Molte sono le novità della VII edizione di MIA Photo Fair. Per la prima volta, si porteranno all’attenzione del pubblico tre progetti tematici legati ad altrettante aree geografiche: il Focus Brasile, a cura di Denise Gadelha, il Focus Asturie, a cura di Monica Alvarez Careaga, e il Focus Ungheria a cura di Art Photo Budapest. Verrà inoltre riservato un particolare interesse per la performance, con la partecipazione di Flux Laboratory, uno spazio sperimentale multidisciplinare con sede a Ginevra, Zurigo e Atene, che incoraggia il lavoro creativo e performativo attraverso incontri con il mondo della danza, dell’arte, della filosofia, della musica e della tecnologia, e con ArtOnTime, un progetto curatoriale itinerante, promosso da Artraising e sostenuto dalla Maison svizzera di orologeria Eberhard & Co. Il progetto ha l’obiettivo di finanziare e lanciare artisti nell’arte performativa con il crowdfunding.

Lavazza si riconferma anche quest’anno partner di MIA Photo Fair: per la settima edizione il Caffè Artistico parlerà attraverso le immagini del Calendario Lavazza 2017 “We Are What We Live”, composto da 12 coppie di fotografie affiancate: metà uomo e metà ambiente. Negli scatti del fotografo francese Denis Rouvre è come se le due metà si sovrapponessero e si modellassero l’un l’altra: ogni ritratto è anche un paesaggio e ogni paesaggio finisce per essere un ritratto. Si rinnova per il sesto anno consecutivo anche il rapporto tra MIA Photo Fair e BNL Gruppo BNP Paribas, main sponsor della manifestazione che promuove il Premio BNL assegnato da una giuria qualificata ai fotografi che prendono parte alla fiera esponendo con le proprie gallerie di riferimento. Le opere finaliste verranno pubblicate su @bnl_cultura, l’account Instagram di BNL dedicato all’arte e alla fotografia. L’opera vincitrice entrerà a far parte del patrimonio artistico della Banca, che ad oggi conta oltre 5.000 opere.

MIA Photo Fair è anche un evento di riferimento per gli autori che intendono confrontarsi direttamente con esperti del collezionismo a livello internazionale. A seguito di una rigorosa selezione, 45 fotografi acquisiscono il privilegio di incontrarsi a tu per tu con collezionisti, art advisor e curatori di collezioni corporate e istituzionali provenienti da tutto il mondo. Gli incontri hanno la forma tipica di una lettura portfolio. La novità di quest’anno è l’istituzione del Premio Charles Jing per il miglior portfolio al quale verrà riconosciuto un premio di 7.000 euro, oltre alla concessione gratuita di uno stand nell’edizione 2018 di MIA Photo Fair a Milano. Completa il programma delle tre giornate MIA Photo Fair un fitto programma di talk, incontri e dibattiti. Per maggiori Informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa Tel. 0283241412 o e-mail info@miafair.it

www.miafair.it

[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’fine art’ unit=’list’]

Milano, Silvia Camporesi vince il Premio BNL 2016

E’ stato assegnato oggi al MIA Photo Fair, di cui la Banca è main sponsor per il quinto anno consecutivo,  il “Premio BNL Gruppo BNP Paribas” – un riconoscimento concreto –  attribuito al migliore tra gli artisti che hanno presentato i propri lavori tramite le gallerie d’arte, da una giuria di esperti composta da: Gianluigi Colin, Art Director del Corriere della Sera, Fabio Castelli, ideatore e presidente del Comitato Scientifico di MIA, Gianluigi Ricuperati, scrittore e direttore creativo di Domus Academy, Francesca Malgara, membro dell’Advisory Board di MIA e Anna Boccaccio, Direttore del Servizio Relazioni Istituzionali di BNL Gruppo BNP Paribas.

unnamed

Tra i 15 finalisti selezionati dal Comitato Scientifico di MIA il 15 aprile scorso, il Premio BNL è andato a Silvia Camporesi (Forlì, 1973), per l’opera dal titolo “Planasia #12”, presentata dalla MLB Maria Livia Brunelli Gallery.di Ferrara.


“Abbiamo assegnato il “Premio BNL Gruppo BNL Paribas” a Silvia Camporesi – recita la motivazione della giuria – “perché la sua ricerca sui luoghi abbandonati, ben rappresentata dalla dolente immagine dei documenti d’archivio di un carcere in disuso, carte di burocrazia e sofferenza, incarna e potenzia i valori pittorici e narrativi che stanno alla base della ricerca fotografica, ponendosi in una relazione insieme diretta e indiretta, squillante e misteriosa, con la tradizione del viaggio in Italia, splendida e magistrale rovina che ritorna al presente, sperando nel futuro.”


L’opera selezionata sarà acquisita da BNL e andrà ad arricchire il patrimonio artistico della Banca che, ad oggi, conta circa 5.000 opere, tra cui spiccano capolavori dell’arte classica e moderna, nonché opere di artisti contemporanei. Tra queste rientrano i lavori fotografici, vincitori del “Premio BNL” nelle passate edizioni del MIA Fair: “Niad, The small crater, 2000” di OhadMatalon nel 2012,  “Passaggio#7” di Luigi Erba e Roberto Berné nel 2013, “Untitled” di Luca Gilli nel 2014, “Da Memorie” di Bruno Cattani ex equo con “In Superficie” di Massimiliano Gatti nel 2015.


Tutte le 15 opere finaliste del Premio sono “esposte” anche sull’accountInstagram@bnl_cultura, il nuovo canale attraverso cui la Banca, con immagini e video, condivide e valorizza l’artee le diverse iniziative culturali che BNL supporta e sponsorizza.

Nel corso dell’intera durata della manifestazione, infine, BNL consegnerà agli appassionati e a tutti coloro che si recheranno al MIA Photo Fair, delle “cornici” in cartoncino attraverso le quali potranno inquadrare la loro opera preferita tra tutte quelle presenti. Le foto potranno essere condivise su Instagram con l’hashtag #laMIAFairBNL e una selezione di queste verrà repostata su @bnl_cultura.


Con questo Premio, BNL Gruppo BNP Paribas vuole confermare ulteriormente il proprio impegno per lo sviluppo dell’arte contemporanea in Italia, della fotografia in particolare, nella consapevolezza del ruolo sempre più importante che questa ha assunto tra i linguaggi espressivi dell’arte contemporanea. Negli ultimi anni, infatti, BNL si è impegnata concretamente nella promozione di artisti contemporanei e nella valorizzazione di iniziative socio-culturali legate alla fotografia, acquisendo anche numerosi lavori, soprattutto di giovani emergenti. Tra questi, anche alcune opere di artisti che hanno partecipato alla mostra “the seaismyland. Artisti dal Mediterraneo” – ideata e realizzata dalla Banca per il proprio Centenario tra i quali: Marie Bovo, DorGuez , David Maljkovic,  MladenMiljanović ,MoatazNasr,Adrian Paci, Rori Palazzo.

0 0,00
Go to Top