Tag archive

concorsi fotografici

Canta un Lazio d’aMare: le migliori immagini saranno raccolte in un libro ed esposte al Castello di Santa Severa

Lasciarsi ispirare da una canzone per racchiudere in uno scatto le caratteristiche che rendono unico e suggestivo il litorale laziale.
Questo l’obiettivo di Canta un Lazio d’aMare, il contest promosso dall’associazione Roma Fotografia grazie al contributo dell’Agenzia regionale del Turismo della Regione Lazio e di LAZIOcrea, che si svolgerà dal 3 giugno al 21 luglio. Rivolto a tutti, fotoamatori e fotografi professionisti giovani talenti, il concorso mira a valorizzare ogni aspetto dei luoghi di vacanza della regione che richiamano ogni anno migliaia di turisti e visitatori: dalle spiagge ai paesaggi urbani, dalle bellezze architettoniche a quelle naturali. Le immagini saranno valutate dall’associazione che opererà una prima selezione scegliendo le cinquanta più belle fino ad arrivare alle dieci finaliste. I vincitori del concorso potranno vedere le loro foto pubblicate in un libro ed esposte all’interno della Mostra Fotografica Collettiva Un Lazio d’aMare nella suggestiva sala Pyrgi del Castello di Santa Severa, dal 3 al 30 agosto.

La partecipazione al concorso fotografico è semplice e gratuita: basta leggere attentamente il regolamento presente al link https://www.facebook.com/events/1030772087121603/ ed inviare le foto all’indirizzo e-mail romafotografiaeventi@gmail.com

Sprea Fotografia: è nuovo record!

Condividi le tue immagini e partecipa ai concorsi

Per il secondo mese consecutivo il portale Spreafotografia.it ha conquistato un record superando i 14 milioni totali di visite alle fotogallery degli utenti con una media di 500.000 pagine viste ogni mese per la sezione news. In 30 giorni sono state creati 210 nuovi profili personali completi di gallery.

Continua a caricare, condividere e commentare i tuoi scatti. Come di consueto la nostra redazione selezionerà i più originali e tecnicamente apprezzabili per la pubblicazione sulle pagine della rivista.

Seguici ogni giorno online, su Spreafotografia.it, sono in arrivo novità straordinarie!

Spreafotografia ha raggiunto cifre eccezionali: 38.008 immagine caricate, 12.788 profili di utenti e 14.240.773 viste totali!

Crea la tua gallery personale cliccando qui!

Grande successo per The Summer Show 2017

Una delle immagini di Zoe Paterniani premiate

La Fondazione Fotografia ha annunciato la vincitrice dello European Photography Award 2017

Zoe Paterniani, una studentessa del master sull’immagine contemporanea, è stat la vincitrice dell’European Photography Award 2017. Un’altra allieva della scuola di Fondazione Fotografia si è inoltre piazzata tra i finalisti: Viviana Vitale. Come lo scorso anno, la Fondazione ha ospitato presso la propria sede espositiva, al Foro Boario di Modena, la mostra dei finalisti del premio, all’interno della rassegna annuale The Summer Show 2017. L’a mostra è stata un grande successo di pubblico, attratto dalle giovani promesse della fotografia internazionale che si sono date appuntamento a Modena, offrendo un’interessante panoramica sulle tendenze e le nuove direzioni del linguaggio dell’immagine contemporanea.

Una delle immagini di Zoe Paterniani premiate

L’European Photography Award è un prestigioso riconoscimento internazionale, istituito dalle maggiori scuole di fotografia europee, assegnato agli studenti più meritevoli dell’anno accademico in corso. Oltre al master di Fondazione Fotografia Modena vi concorrono l’École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs di Parigi, la Fachhochschule di Bielefeld,  in Germania, la Gerrit Rietveld Academie di  Amsterdam, il Royal College of Art di Londra e la Zürcher Hochschule der Künste di Zurigo.  Il premio ha come scopo principale quello di mettere a confronto le ricerche e le visioni di studenti provenienti da diversi contesti e percorsi formativi, creando così un’interessante panoramica sulle nuove direzioni del linguaggio dell’immagine contemporanea a livello internazionale.

Il Lavoro Premiato “Jordan General Elections” è stato selezionato dalla giuria dell’EPA, composta da docenti di tutte le scuole del circuito, è l’esito di una residenza artistica trascorsa ad Amman, in Giordania, presso la Fondazione Darat al Funun, prevista dal programma di studi del master di Fondazione Fotografia. Si tratta di un’installazione fotografica, corredata da una fanzine in 30 copie, concepita come una ‘mappa temporanea’ della capitale giordana: “Quando sono atterrata ad Amman – racconta Zoe Paterniani – le elezioni parlamentari erano alle porte. Lungo la strada che dall’aeroporto Queen Alia arriva alla città ho visto centinaia di manifesti elettorali. Sopraffatta dalla complessità del paesaggio sia visivo che sociale, ero completamente spaesata e ho sentito la necessità di condurre delle esplorazioni. Amman è molte città insieme, e non ci sono viali rettilinei e piazze ordinate a separare i quartieri […]. Mentre cercavo un orientamento, i manifesti sono stati il mio filo di Arianna. Per i primi venti giorni di residenza li ho seguiti ovunque andassi, nel tentativo di districare la fitta rete urbana da un lato, e la fittissima rete di riferimenti culturali del tutto incomprensibili dall’altro. […] L’installazione è pensata come una riflessione a posteriori sulle modalità di rappresentazione del potere: l’immagine istituzionale e storicizzata si appoggia su un fondale caotico e transitorio”.

 

L’elenco completo dei vincitori dell’European Photography Award 2017

I 13 artisti premiati che espongono in mostra comprende: Zoe Paterniani (Fondazione Fotografia Modena, prima classificata 2017), Victoire Eouzan (École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs, Parigi, seconda classificata 2017), Isabelle Levadoux  (École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs, Parigi), Viviana Vitale (Fondazione Fotografia Modena), Verònica Losantos (Fachhochschule, Bielefeld), Patrick Pollmeier (Fachhochschule, Bielefeld), Jonas Mlejnek (Royal College of Art, Londra), Scarlett Platel (Royal College of Art, Londra), Pauline Bauvin-Robin Brass (Gerrit Rietveld Academie, Amsterdam), Patrycja Rozwora (Gerrit Rietveld Academie, Amsterdam), Morena Buser (Zürcher Hochschule der Künste, Zurigo), Anna Stuedeli (Zürcher Hochschule der Künste, Zurigo).

[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’fotografia’ unit=’list’]

Cresce Pixreplay, il primo social network fotografico italiano

Continua ad arricchirsi di novità Pixreplay, il social network dedicato alla fotografia realizzato interamente in Italia. “Siamo molto soddisfatti – esordisce entusiasta Sergio De Tomi, co-fondatore di Pixreplay. Soprattutto perché stiamo percorrendo nuove strade. Ad esempio, abbiamo da poco lanciato un programma di collaborazione con il negozio Attualfoto Trieste. Questa partnership ci permetterà di organizzare dei tornei ancora più appetibili, mettendo in palio svariati premi per gli utenti che vi prenderanno parte. Grazie ad Attualfoto, avremo tante cose da offrire tra cui stampe fotografiche, buoni sconto per prodotti del loro negozio e molte idee ancora da definire, ma possiamo garantire che ci sarà da divertirsi. Il primo di questi nuovi tornei inizierà il 2 maggio. Questi primi 3 mesi sono stati intensi ed entusiasmanti. Ci siamo concentrati sul potenziamento dell’infrastruttura e l’aggiunta di alcune nuove funzionalità, come la possibilità di esporre solamente le foto senza venderle, creata per chi da contratto con varie agenzie non ha la possibilità di vendere appunto i propri scatti. La cosa che più ci ha fatto piacere è stata l’entusiasmo degli utenti stessi, che ci seguono e incoraggiano quotidianamente grazie anche al nostro sforzo per coinvolgerli nel progetto, tramite il sistema delle dirette Facebook. Ogni settimana, in orario serale, organizziamo una diretta di circa un’ora per dar modo agli utenti di fare domande sul funzionamento del sito o proporre nuove idee/progetti. Siamo un sito in continuo sviluppo e ci teniamo ad ascoltare qualunque feedback che ci possa aiutare a migliorare. Per i prossimi mesi – conclude De Tomi – stiamo lavorando allo sviluppo di un’intera nuova sezione, sulla quale però manteniamo ancora il segreto, che darà un tocco in più alla nostra community Pixreplay“.

[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’fotografia’ unit=’list’]

Canon corre l’Italia Photo Marathon 2017

Photo Marathon un evento culturale che ha conquistato il cuore dei fotoappassionati e che da anni vede Canon tra i suoi più convinti sostenitori. L’appuntamento sta riscuotendo anno dopo anno un crescente successo di pubblico, che coinvolge ogni volta migliaia di partecipanti. La Photo Marathon rappresenta un’avventura ideale per tutti coloro che, attraverso il linguaggio delle immagini, vogliono esprimere la propria fantasia e immortalare le bellezze delle più affascinanti città italiane, all’insegna dell’esplorazione urbana e della sperimentazione fotografica. Per diventare Fotomaratoneta basta portare con sé una macchina fotografica digitale. Per coloro che non ne fossero sprovvisti è possibile chiedere in prestito una fotocamera Canon, appunto. L’azienda nipponica mette a disposizione dei partecipanti moltissime reflex, compatte e mirrorless della sua gamma. I fotomaratoneti dovranno caricare i loro scatti entro la mezzanotte del giorno successivo sulla piattaforma dell’evento. Le immagini raccolte, rimarranno “esposte” in una gallery permanente che andrà a comporre una documentazione visiva del territorio in costante evoluzione. Una giuria qualificata valuterà i migliori scatti in base a tre criteri: originalità, pertinenza al tema e correttezza formale. A ogni tappa saranno selezionati dei vincitori. Per la categoria “premio assoluto” sarà messa in palio la fotocamera mirrorless Canon EOS M5, che offre la qualità e la velocità di una reflex digitale racchiuse in un corpo compatto. Mentre i vincitori del tema di gara, scelto da Canon, riceveranno la nuova reflex Canon EOS 77D.
Novità dell’edizione 2017, oltre a questi due premi i vincitori riceveranno un voucher Hdbook, per stampare album fotografici ad altissima risoluzione. Infine non perdere l’occasione di scoprire irista, il cloud fotografico di Canon, ideale per conservare i momenti speciali.

Calendario e regolamento della Italia Photo Marathon 2017 è disponibile sul sito.

[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’canon’ unit=’list’]

#ItalianHiddenBeauties: la staffetta fotografica di Sony

Giunta alla settima tappa, #ItalianHiddenBeauties, la staffetta fotografica di Sony ha già raccolto su Instagram ben oltre 100 immagini. Dalla prima consegna del kit che comprende fotocamere e ottiche della gamma  Alpha, la α7R II e la α7S II più obiettivi G Master SEL2470 f/2.8, SEL85 f/1.4 r SEL50F14 Zeiss, lo “zaino del perfetto fotografo” ha percorso migliaia di chilometri, passando di mano in mano tra sette fotografi e Instagramer: Roberta Bertini @quandonehovoglia, Fabrice Gallina @phabriphoto, Mario Milano
@mario_hevo,Alessandro Carpentiero @alessandro_carpentiero,Ilaria Barbotti @ilarysgrill, Matilde Minauro @quietpoem e Marco Gaggio @neumarc.

L’attrezzatura ha attraversando le Marche, la Lombardia, il Friuli Venezia Giulia, la Sicilia, il Lazio, la Toscana e il Veneto dove è stata messa al lavoro molto intensamente. Il risultato è una gallery di immagini davvero uniche, condivise su Instagram con gli hashtag #ItalianHiddenBeauties e #Alphalovers, che riflettono il rapporto personale di ciascun partecipante con il proprio territorio, con luoghi familiari svelati come in un vero e proprio viaggio. Il valore espressivo del linguaggio fotografico e la forza comunicativa dei social network, insieme, esaltano i segreti dietro a ogni scatto, ma anche tecnica, ispirazione e creatività. Per alcuni la scoperta è legata anche allo strumento fotografico e alla qualità dell’attrezzatura fornita: “Erano anni che non scattavo con una macchina fotografica degna di questo nome, ma solo con cellulare, al massimo compatte ha raccontatoRoberta Bertini @quandonehovoglia, scenografa, photoeditor e curatrice di mostre. “Tralasciando la mia scarsa tecnica, mi ha colpito la loro semplicità; intuitive, veloci, maneggevoli e i file che sfornano sono il sogno di chi fa post-produzione. Le lenti sono incredibili, luminose e precise. Anche la messa a fuoco dà molta soddisfazione”.

Cristina Papis, Head of Public Relations & Social Media, Corporate Communications di Sony

A cinque mesi dalla partenza della staffetta, mancano ora tre tappe alla conclusione dell’edizione zero di #ItalianHiddenBeauties: Lombardia con Laura La Monaca @dailybreakfast, Puglia conMarika Marangella @marikamarangella e Bergamo conMarco Allegri @viaggiatori. “Il progetto non si ferma qui – spiega Cristina Papis, Head of Public Relations & Social Media, Corporate Communications di Sony. “Molte sono le richieste arrivate per poter partecipare alla staffetta e l’idea è quella di continuare a coinvolgere sempre più #Alphalovers per non arrestare il flusso di immagini, creatività e talento generato fino a ora”.

[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’sony’ unit=’list’]

I vincitori del concorso Sprea Fotografia – Story Telling 2017

Young photographer girl shooting photography icons

Il contest Sprea Fotografia – Story Telling 2017, che si è appena concluso, è stato un successo oltre le nostre aspettative. I partecipanti sono stati 287 per un totale di 1.722 immagini caricate in 90 giorni nella gallery del nostro sito. Il livello tecnico molto elevato e una notevole capacità narrativa, che si evidenzia nello sviluppo di racconti fotografici di effetto, hanno messo a dura prova la giuria. Per premiare la passione e l’abilità dei fotografi che hanno partecipato al concorso con il loro lavori, sui numeri delle riviste Photo Professional (già in edicola), Nikon Photography (in edicola dal 15 aprile) e Digital Camera (in edicola dal 24 aprile) abbiamo pubblicato i tre progetti vincitori

Contestualmente, abbiamo deciso di ringraziare anche tutti i nostri lettori che hanno sottoposto alla giuria le loro immagini, pubblicando sulle riviste già in edicola e sui numeri seguenti tutte le foto profilo di chi ha partecipato: ci sarai anche tu! Nei prossimi numeri troveranno spazio anche i progetti vincitori dei “premi speciali”.Ricordati di rimanere aggiornato sul sito spreafotografia.it e di continuare a leggere le nostre riviste: presto scoprirai il tema del nuovo concorso e altre grandiose novità per gli amanti della fotografia! 

Se ancora non hai avuto modo di scoprire le moltissime belle immagini in concorso, vai subito alla gallery Story Telling 2017.

 

Al via la selezione dei vincitori del contest Story Telling

Young photographer girl shooting photography icons

Il contest Sprea Fotografia dedicato allo story telling, che si è appena concluso, è stato un successo oltre le nostre aspettative! I partecipanti sono stati 287 per un totale di 1.722 immagini caricate in 90 giorni nella gallery del nostro sito. Il livello tecnico generale molto elevato e una apprezzabile capacità narrativa, che si evidenzia nello sviluppo di racconti fotografici di effetto, metteranno a dura prova la giuria che si è riunita stamattina per iniziare la selezione di una shortlist che sarà composta dai lavori più interessanti fra quelli presentati in concorso. Da questa prima serie di autori degni di menzione verranno individuati i tre fotografi “top” che saranno celebrati come: “Story Teller of the Year”, “Migliore Narrazione” e “Migliore Tecnica di ripresa”. I vincitori verranno pubblicati sulle pagine delle riviste Sprea Editori. Visto il notevole livello dei reportage presentati, abbiamo deciso di dare spazio all’interno delle riviste e sul sito anche ai fotografi che entreranno nella shortlist. Infine, a breve verranno annunciati titoli e regolamento dei nuovi contest che avranno tra i temi affrontati gli animali, il cibo e i luoghi e le tipicità del nostro Paese.

Restate connessi perché presto scoprirete molte importanti novità che caratterizzeranno le prossime competizioni fotografiche, che le renderanno ancora più “social” e che daranno modo ai partecipanti, e soprattutto ai vincitori, di avere accesso a opportunità molto interessanti sia per chi vive la fotografia come una passione sia per chi desidera farne una professione.

[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’photo story telling ‘ unit=’list’]

Ultimi giorni per Carpe Diem

Ultimi giorni per presentare le proprie fotografie al comitato organizzatore del contest Carpe Diem – Cogli l’attimo realizzato in collaborazione con l’Associazione AFI – Archivio Fotografico Italiano, il concorso fotografico rivolto agli under 35 che rientra nel programma del Festival Europeo della Fotografia ha come tema la rappresentazione dell’istante e la capacità di cogliere in uno scatto l’attimo essenziale in cui tutto si sintetizza. Il termine di invio delle fotografie è il giorno 27 febbraio 2017. La premiazione del concorso è fissata per il giorno 8 aprile presso lo studio legale Albè & Associati a Busto Arsizio. 

Le fotografie e la documentazione dovranno essere inviate per mezzo di e-mail (WeTransfer o GigaMail), unitamente alla scheda di partecipazione e alla ricevuta  della quota di partecipazione di 10 euro, all’indirizzo: afi.foto.it@gmail.com oppure afi.fotoarchivio@gmail.com

Se si preferisce utilizzare un CD (completo di scheda di partecipazione e attestazione del versamento) è necessario inviarlo all’indirizzo: Concorso fotografico “Carpe Diem” – c/o AFI- Claudio Argentiero – Via Cinque Giornate 41 – 21017 Samarate (Va).

Il versamento va effettuato tramite bonifico bancario intestato a: Archivio Fotografico Italiano – poste centrali di Busto Arsizio IBAN: IT 20 R 07601 10800 000003854449 causale: quota partecipazione concorso fotografico. L’autore vincitore del contest riceverà un premio in denaro di 400 mentre i tre autori segnalati dalla giuria verranno premiati con lbri fotografici della collana AFI – Archivio Fotografico Italiano.

Maggiori informazioni possono essere richieste scrivendo via e-mail a: afi.foto.it@gmail.com

[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’concorsi fotografici’ unit=’list’]

0 0,00
Go to Top