Tag archive

fotografica

A Bergamo, le mostre, gli incontri, le riflessioni dei maestri di fotografia di prestigio internazionale

Fotografica: il Festival di Fotografia di Bergamo

A Bergamo, le mostre, gli incontri, le riflessioni dei maestri di fotografia di prestigio internazionale sul cambiamento climatico e sulle devastanti conseguenze di uno sviluppo in-sostenibile.
FOTOGRAFICA – il primo Festival di Fotografia della città di Bergamo nasce nel 2016 dal desiderio di raccontare l’attualità attraverso le immagini. La Fotografia è diretta, immediata, facilita la riflessione, diventa documento e testimonianza. La rassegna risponde anche all’ambizione di creare in città uno spazio dedicato alla Fotografia, dove fluiscano il confronto, lo scambio e attorno al quale si sviluppi una rete di relazioni tra Enti ed Istituzioni del territorio. FOTOGRAFICA espone progetti ed opere di fotografi professionisti ed emergenti.

Fotografica: diciassette giorni di mostre, incontri e dibattiti

Diciassette giorni di mostre fotografiche, incontri e dibattiti nella splendida cornice di Città Alta, presso il Monastero del Carmine, con la partecipazione di maestri entrati nel gotha internazionale della fotografia e di giovani emergenti dalle straordinarie capacità. Vissuti e sguardi diversi accomunati da un unico filone narrativo: la denuncia dei danni irreparabili provocati dal cambiamento climatico, testimoniati da scatti rigorosi, sinceri, a volte persino brutali nella loro efficacia comunicativa. Immagini che, riprendendo gli avvenimenti drammatici dei giorni nostri, dimostrano al tempo stesso la bellezza del pianeta Terra, stimolando una nuova e più risoluta presa di coscienza rispetto al futuro sviluppo.

Fotografica: Gianni Berengo Gardin. Venezia e le Grandi Navi

La mostra – curata da Alessandra Mauro, direttrice editoriale di Contrasto – da raccoglie le fotografie realizzate da Gianni Berengo Gardin nel bianco e nero rigoroso, sincero e perfetto di sempre, scattate tra il 2012 e il 2014. Immagini che testimoniano il quotidiano usurpante passaggio di mastodontiche navi da crociera nella laguna di Venezia.

Fotografica: Alessandro Grassani. Environmetal Migrants – The Last Illusion

La mostra racconta la migrazione climatica com un meccanismo non esploso. In un futuro non troppo lontano l’intero pianeta dovrà affrontare l’onere economico e sociale delle sue conseguenze (..) Profughi, rifugiati o migranti ambientali. Non hanno un vero nome e per il diritto internazionale nemmeno uno status. Sembrano invisibili, eppure nel 2050 saranno tra i 25milioni e 1miliardo. Inseguendo la speranza di un futuro migliore nelle città, si trovano spesso davanti alla loro “ultima illusione”. Le immagini in mostra ci raccontano il loro destino in Bangladesh, Mongolia e Kenya.
 
Fotografica festival di fotografia Bergamo
EquilibrioSottile. La terra oggi per un futuro domani
27 ottobre – 11 novembre
Monastero del Carmine
Via Colleoni, 21 Bergamo Alta

Fotografica: Festival di Fotografia di Bergamo

Il Festival di Fotografia di Bergamo

A Bergamo, le mostre, gli incontri, le riflessioni dei maestri di fotografia di prestigio internazionale sul cambiamento climatico e sulle devastanti conseguenze di uno sviluppo in-sostenibile.
FOTOGRAFICA – il primo Festival di Fotografia della città di Bergamo nasce nel 2016 dal desiderio di raccontare l’attualità attraverso le immagini. La Fotografia è diretta, immediata, facilita la riflessione, diventa documento e testimonianza. La rassegna risponde anche all’ambizione di creare in città uno spazio dedicato alla Fotografia, dove fluiscano il confronto, lo scambio e attorno al quale si sviluppi una rete di relazioni tra Enti ed Istituzioni del territorio. FOTOGRAFICA espone progetti ed opere di fotografi professionisti ed emergenti.

Fotografica: La terra oggi per un futuro domani

L’edizione del 2018 punta l’obiettivo sull’ambiente. La bellezza e la forza della natura; il cambiamento climatico; il processo di degrado -difficilmente arrestabile – dovuto all’azione dell’uomo; la sua tutela, più che mai necessaria; la sostenibilità; il rispetto.  Assistiamo da anni alle azioni di disboscamento; al processo di desertificazione; all’impoverimento delle risorse; alla contaminazione del suolo; all’inquinamento del mare e del cielo, nonché alle devastanti conseguenze sociali-economiche che ne derivano.
FOTOGRAFICA intende aprire una riflessione sull’Uomo e l’Ambiente: un binomio importante ma non sempre in armonia. La tutela e lo sviluppo sostenibile rappresentano l’urgenza di Ieri, Oggi e Domani.

Fotografica: diciassette giorni di mostre, incontri e dibattiti

Diciassette giorni di mostre fotografiche, incontri e dibattiti nella splendida cornice di Città Alta, presso il Monastero del Carmine, con la partecipazione di maestri entrati nel gotha internazionale della fotografia e di giovani emergenti dalle straordinarie capacità. Vissuti e sguardi diversi accomunati da un unico filone narrativo: la denuncia dei danni irreparabili provocati dal cambiamento climatico, testimoniati da scatti rigorosi, sinceri, a volte persino brutali nella loro efficacia comunicativa. Immagini che, riprendendo gli avvenimenti drammatici dei giorni nostri, dimostrano al tempo stesso la bellezza del pianeta Terra, stimolando una nuova e più risoluta presa di coscienza rispetto al futuro sviluppo.
Fotografica festival di fotografia Bergamo
EquilibrioSottile. La terra oggi per un futuro domani
27 ottobre – 11 novembre
Monastero del Carmine
Via Colleoni, 21 Bergamo Alta

Fotografica: il festival della fotografia di Bergamo

FOTOGRAFICA
FESTIVAL DI FOTOGRAFIA BERGAMO
’16 OltreConfine
Dal 4 al 30 Novembre 2016
Palazzo della Ragione – Ex-carcere di Sant’Agata


Uno scatto e sei già «OltreConfine». Al di là, al di sopra, attraverso le paure e i sogni.

Dal 4 al 30 novembre, le immagini danno voce a chi non ha voce con «Fotografica. Festival di Fotografia Bergamo», la prima rassegna fotografica ospitata dalla Città dei Mille.


img_3394

Un’iniziativa di racconto e presa di coscienza, culturale e sociale, per parlare di migranti vicini e lontani, dei loro viaggi «OltreConfine», tema dell’edizione 2016, puntando l’obiettivo sulla linea sottile che divide la disperazione dalla speranza, la fuga da guerre e carestie dal sogno di una vita nuova.

Alessandro Penso, Giovanni Diffidenti, Fabrizio Villa, Simone Cerio, e Monika Bulaj sono solo alcuni dei fotografi di levatura internazionale che prenderanno parte al Festival, intervenendo in incontri, visite guidate, dibattiti ed esposizioni.

Cinque mostre fotografiche che attraverso gli scatti degli autori vogliono raccontare un mondo, quello dei migranti, che è anche il nostro, descrivendo quel che accade in modo semplice e diretto, come solo la fotografia sa fare.

Ospitato in alcuni dei luoghi storici più suggestivi di Bergamo, il Festival è organizzato con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Bergamo, della Provincia e il supporto di Caritas, Cesvi, Comunità Ruah ed Emergency.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito della manifestazione al seguente link www.fotograficafestival.it e la pagina Facebook.

0 0,00
Go to Top