Tag archive

fujifilm - page 6

Fujifilm premiata dall’EISA 2016 per X-Pro2 e XF100-400mm

Fujifilm riceve due riconoscimenti EISA Award 2016 per FUJIFILM X-Pro2 e FUJINON XF100-400mmF4.5-5.6 R LM OIS WReuropean-compact-system-zoom-lens-2016-2017-fujinon-xf100-400mm-f4-5-5-6-r-lm-ois-wr

FUJIFILM Corporation (Presidente: Kenji Sukeno) è orgogliosa di annunciare che la fotocamera digitale FUJIFILM X-Pro2 e l’obiettivo FUJINON XF100-400mmF4.5-5.6 R LM OIS WR, sono stati premiati dai giudici del prestigioso premio EISA 2016 (European Imaging and Sound Association)

Le fotocamere Fujifilm Serie X hanno costantemente trionfato ai premi EISA negli ultimi 5 anni: dapprima è stata premiata FUJIFILM X100 nel 2011, nel 2012 FUJIFILM X-Pro1, nel 2013 FUJIFILM X100S, nel 2014 FUJIFILM X-T1 e l’obiettivo FUJINON XF56mmF1.2 R, nel 2015 FUJIFILM X-T10 e l’obiettivo FUJINON XF16-55mm R LM WR”.

European Professional Compact System Camera 2016-2017 – FUJIFILM X-Pro2
Fujifilm X-Pro2 è la fotocamera che ogni documentarista e fotografo di reportage e street vorrebbe nel suo corredo. Con il nuovo sensore X-Trans CMOS III da 24,3 milioni di pixel, X-Pro2 offre immagini incredibilmente dettagliate che possono essere ulteriormente rafforzate con la funzione Simulazione Pellicola di Fujifilm. L’originale mirino ibrido combina un mirino elettronico con un mirino ottico dotato di telemetro elettronico, mentre il corpo tropicalizzato consente la ripresa in qualsiasi condizione ambientale. Da non sottovalutare la velocità operativa di Fujifilm X-Pro2, capace di una raffica da 8 fps e di raggiungere 1/32.000 di secondo con l’otturatore elettronico.19_x-pro2_bk_frontleft_18mm

European Professional Compact System Zoom Lens 2016-2017 – FUJINON XF100-400mmF4.5-5.6 R LM OIS WR
FUJINON XF100-400mmF4.5-5.6 R LM OIS WR è un eccellente obiettivo zoom super tele che offre una gamma equivalente 150-600mm se usato su fotocamere con sensore APS-C. È un buon complemento per la nuova fotocamera X-T2, dando agli utenti del sistema X accesso alla fotografia di sport e naturalistica. Dotato di tecnologie di alto livello, è fornito di vetro ED, per garantire una straordinaria qualità delle immagini, anche quando l’obiettivo è utilizzato a massima apertura, e di autofocus silenzioso e molto veloce. È un obiettivo molto leggero per la sua categoria, ma al tempo stesso la qualità di costruzione è molto elevata ed è tropicalizzato. Grazie all’efficace stabilizzazione ottica è possibile usarlo anche senza treppiedexf100-400mm_handgrip-r84

Fujifilm X Revolution Tour: ecco i nuovi appuntamenti!

Accantonata la prima parte estiva del X Revolution Tour, Fujifilm viaggerà tra le principali città italiane con il suo staff, fotografi professionisti e la sua Serie X per incontrare giovani fotografi e appassionati, per raccontare e fare fotografia con seminari, workshop su set, letture portfolio e momenti tecnici dedicati ai prodotti.x-revolution-tour_autunno

Dopo il successo di pubblico ottenuto a Catania, Firenze, Padova, Torino, tra giugno e luglio scorso, l’8 e 9 ottobre a Roma, Fujifilm Italia riapre X Revolution Tour, un evento itinerante e gratuito, aperto al pubblico, dedicato ad appassionati e professionisti in cerca di approfondimenti e desiderosi di scambiare informazioni, idee, novità nei propri e altrui ambiti fotografici.

Il Tour risponde all’obiettivo che Fujifilm persegue da anni, ossia quello di portare la sua tecnologia e la cultura fotografica in giro per l’Italia e questo autunno 2016 toccherà le città di Roma l’8 e il 9 ottobre, Cagliari il 22 ottobre, Napoli il 5 novembre, Bari il 12 novembre e infine Milano il 26 e 27 novembre.

Tutte le tappe del tour sono animate da fotografi professionisti, X-Photographers e staff Fujifilm e offriranno un ampio ventaglio di incontri che si alterneranno nell’arco della giornata, dalle 10 alle 18, per soddisfare le curiosità dei partecipanti e toccare e approfondire i diversi temi della fotografia. Un programma dal sapore tutto fotografico caratterizzato da seminari, incontri tecnici realizzati dallo Staff Fujifilm, workshop tecnici allestiti su set fotografici e in esterno, letture portfolio realizzate dagli X-Photographers (a pagamento).

Durante le giornate del Tour non mancherà il Touch&Try della Serie X, per cui si potranno provare le Compact System Camera X-Pro2, X-T2, X-T1, X-T1 GS, X-T10, X-E2S, X-A3, la linea di obiettivi XF e le compatte evolute X100T e X70; lo staff Fujifilm sarà presente e disponibile per farne conoscere le loro peculiarità, rispondendo a tutte le domande sul sistema X e dando consigli sulle migliori tecniche da utilizzare.

Durante tutte le giornate saranno in programma, inoltre, due corsi tecnici sulla Serie X, ovvero un excursus sull’utilizzo delle fotocamere Fujifilm, per chi non conoscesse il mondo “mirrorless” o volesse saperne di più sui vantaggi operativi che il sistema offre e sulle linee guida che hanno ispirato l’azienda nella realizzazione della serie e del sensore X-Trans CMOS.

L’ingresso a tutti gli incontri è libero e gratuito, solo per le letture portfolio sarà necessaria un’iscrizione a pagamento di 10 euro compreso iva facendo specifica richiesta al momento della registrazione all’evento nel sito blog.fujifilm.it/xtour2016.

Per maggiori informazioni su Fujifilm X Revolution Tour e registrarsi alla tappa desiderata, basta visitare il sito blog.fujifilm.it/xtour2016


logo_x-revolution-tour
Gli appuntamenti autunnali di Fujifilm X Revolution Tour
8 e 9 OTTOBRE • ROMA • VISCONTI PALACE HOTEL
22 OTTOBRE • CAGLIARI • T-HOTEL
5 NOVEMBRE• NAPOLI • GRAND HOTEL SANTA LUCIA
12 NOVEMBRE • BARI • HOTEL MERCURE VILLA ROMANAZZI CARDUCCI
26 e 27 NOVEMBRE • MILANO • HOTEL NH MILANO TOURING

Fujifilm è sponsor di FotoLeggendo 2016

Fujifilm sponsor di FotoLeggendo

Alla dodicesima edizione di Fotoleggendo, Fujifilm Italia sarà presente con tutta la sua filosofia, i suoi prodotti e la mostra “Tell it like it is” di David Alan Harvey

Roma dal 9 giugno al 2 luglio 2016 – Giorni inaugurali: 10-11- 12 giugno

FotoLeggendo – www.fotoleggendo.it


Fujifilm non arresta la ricerca di spazi in cui si celebra il linguaggio delle immagini e si presentano eventi per affermare l’importanza comunicativa della fotografia, nelle sue molteplici espressioni. Sarà sponsor di FotoLeggendo che per la dodicesima edizione veste il tema delle “Contaminazioni”. Il programma si presenta ricco di “Incontri con gli Autori”, “Proiezioni”, “Street Art”, “Letture portfolio” e “35 Mostre” e si snoda tra il dentro e fuori, tra mura e l’esterno, tra strade – luoghi di vita comune – e posti canonici per l’arte, tutto per coinvolgere un pubblico sempre più vasto.15_002A

Nomi noti, firme autorevoli in esposizione il sostegno di Fujifilm Italia che oltre a essere presente con il suo staff, la sua tecnologia e la Serie X da provare nei giorni 11 e 12 giugno, presenta in prima assoluta in Italia la mostra di David Alan Harvey “Tell it like it is”, la cui inaugurazione avverrà il 10 giugno ore 18:00 presso Officine Fotografiche, via Libetta, 1 a Roma, in cui sarà presente lo stesso autore.

Inoltre, il 12 giugno alle 19:00 ci sarà l’incontro con l’autore che racconterà il suo lavoro e risponderà alle domande del pubblico. La mostra resterà esposta fino al 2 luglio. 32_001_OKA

Harvey descrive così “Tell it like it is”: “Nel 1967 avevo 23 anni, stavo per laurearmi in giornalismo all’Università del Missouri, e mi ero da poco sposato. Il mio primo figlio Bryan aveva solo 7 mesi. Non avevo denaro, come fotografo ero sconosciuto e non avevo alcun mentore. Al tempo negli Stati Uniti due erano i principali temi che scuotevano la società, la guerra del Vietnam e il movimento per i diritti civili. I fotografi così detti “impegnati” erano tipicamente focalizzati sull’uno o l’altro. Il mio amico Charles Hofheimer mi propose di fare assieme un libro sulla vita di una famiglia nera. Lui stava lavorando con un’organizzazione locale impegnata nel migliorare le condizioni di vita delle famiglie nere che abitavano i quartieri disagiati di Norfolk, in Virginia. Saltai diretto sull’idea. Invece che fotografare quello che era conosciuto come il ghetto di Berkley a Norfolk, decidemmo di fare un photo essay su una sola famiglia disposta a collaborare. James Liggins e sua moglie Callie ci aprirono le loro porte. Avevano sette figli di età comprese tra i 2 e i 15 anni. I Liggins vivevano in un piccolo appartamento in un caseggiato di 5 piani. Per circa un mese io spesi tutto il mio tempo con loro. Direi che mi presero letteralmente con loro. Spesso Callie faceva per me il letto sul divano nel soggiorno e così io mi immersi totalmente nella storia. Avevo una camera oscura nelle vicinanze, a casa della famiglia Hofheimer: facevo fotografie, sviluppavo, stampavo e vivevo la storia.
L’estate finì. Dovevo tornare al college. Il mio compagno di stanza del liceo, Masaaki Okada, accettò di fare il design e Charles fece l’editing. Non vidi layout e selezione fino a che il libro non fu finito e io ricevetti una copia di Tell it like it is in Missouri. Il libro aveva un prezzo di 2 dollari e i soldi erano destinati alla Norfolk Ministerial Association per essere usati per cibo e vestiti per le famiglie disagiate.
Verso la fine del 2014 ebbi modo di riconnettermi con i Liggins. Non avevo solo perso i contatti ma entrambi, Charlie ed io, nemmeno ricordavamo i loro nomi. Erano passati 48 anni, la vita con le nostre famiglie e tutte le altre cose. Avevo girato il mondo per scattare più di 40 storie per National Geographic ed ero entrato alla Magnum. Insomma questo progetto fu sepolto e dimenticato fino ad ora. Grazie al Norfolk Virginan Pilot che fece una storia su di me in cerca della famiglia Liggins, fui in grado di ritrovarli. Adesso io e i Liggins siamo amici. Esattamente come lo eravamo quando loro con gentilezza mi aprirono le porte nel 1967.”

Per maggiori informazioni sul programma e iniziative di FotoLeggendo, visitare http://www.fotoleggendo.it/edizione2016

Fujifilm X Revolution Tour: il viaggio in Italia

Fujifilm Italia riprende il suo viaggio per il Bel Paese per raccontare la sua filosofia, la sua Serie X e non solo; con sè porterà fotografi professionisti nelle vesti di docenti, photo editor e il suo staff. Catania, Firenze, Padova, Torino, Roma, Cagliari, Napoli, Bari e Milano, sono le città scelte per un non stop di fotografia, seminari, workshop su set, letture portfolio e incontri tecnici sulla Serie X.

LOGO_X REVOLUTION TOUR

Portare la fotografia e la cultura fotografica in giro per l’Italia è l’ambizioso progetto che da qualche anno Fujifilm Italia persegue con successo. Nel 2016 da maggio a novembre, sarà in viaggio tra le maggiori città italiane con X Revolution Tour, un evento itinerante e gratuito, aperto al pubblico, dedicato ad appassionati e professionisti in cerca di approfondimenti e desiderosi di scambiare informazioni, idee, novità nei propri e altrui ambiti fotografici.

Fujifilm X Revolution Tour partirà da Catania il prossimo 29 maggio, proseguirà per Firenze l’11 giugno, toccherà Padova il 18 giugno, si sposterà a Torino il 25 giugno, per poi riprendere in autunno con due giorni a Roma, l’8 e il 9 ottobre e il 22 ottobre con Cagliari, poi sarà la volta di Napoli il 5 novembre, il 12 novembre si fermerà a Bari e infine si concluderà a Milano il 26 e 27 novembre.

Tutte le tappe del tour saranno animate da fotografi professionisti, photo editor, X-Photographers e staff Fujifilm e offriranno un ampio ventaglio di incontri che si alterneranno nell’arco della giornata, dalle 10 alle 18, per soddisfare le diverse curiosità dei partecipanti e toccare e approfondire i diversi temi della fotografia. Un programma dal sapore tutto fotografico caratterizzato da seminari, incontri tecnici realizzati dallo Staff Fujifilm, workshop tecnici allestiti su set fotografici, letture portfolio realizzate in collaborazione con i photo editor di EyesOpen! e del Festival della Fotografia Etica di Lodi per tutte le tappe, tranne per quella catanese le cui letture saranno affidate ai curatori del Med Photo Festival, di cui Fujifilm è sponsor. Questo festival, alla sua ottava edizione, coinvolge diverse province della costa orientale della Sicilia proponendo incontri, workshop, seminari e letture portfolio. Il 29 maggio a Catania, in occasione del Tour, verrà anche decretato il vincitore del “Concorso Fotografico Nazionale Lettura Portfolio MEDITERRANEUM 2016”, scelto tra chi proporrà i propri lavori ad una lettura critica il 22 maggio nella città di Modica e chi durante la tappa catanese del tour.

(https://www.facebook.com/groups/mediterraneum/files/)

LOCANDINA  X REVOLUTION TOUR

Durante le giorante del Tour non mancherà il Touch&Try della Serie X, per cui si potranno provare le Compact System Camera X-Pro2, X-T1, X-T1 GS, X-T10, X-E2S, X-A2, la linea di obiettivi XF e le compatte evolute X100T e X70; lo staff Fujifilm sarà presente e disponibile per farne conoscere le loro peculiarità, rispondendo a tutte le domande sul sistema X e dando consigli sulle migliori tecniche da utilizzare.

Durante tutte le giornate saranno in programma, inoltre, due corsi tecnici sulla Serie X, ovvero un excursus sull’utilizzo delle fotocamere Fujifilm, per chi non conoscesse il mondo “mirrorless” o volesse saperne di più sui vantaggi operativi che il sistema offre e sulle linee guida che hanno ispirato l’azienda nella realizzazione della serie e del sensore X-Trans CMOS.

L’ingresso a tutti gli incontri è libero e gratuito, solo per le letture portfolio sarà necessaria un’iscrizione a pagamento facendo specifica richiesta al momento della registrazione all’evento nel sito blog.fujifilm.it/xtour2016.

Fujifilm X Revolution Tour servirà anche a dare una maggiore enfasi a un importante traguardo raggiunto, la celebrazione del quinto anniversario della Serie X, che si caratterizza per semplicità di utilizzo ed eleganza, un combinato di bellezza funzionale e qualità al top, e di una scommessa vinta nel settore digital. Dalla sua comparsa sul mercato mondiale nel 2011, la gamma ha delineato un nuovo approccio fotografico; l’apprezzamento del pubblico è stato sempre crescente dalla presentazione della fotocamera compatta Fujifilm X100, giungendo alla consacrazione con il lancio di Fujifilm X-Pro1, la prima mirrorless a ottica intercambiabile. Da allora, la Serie X, fotocamere e ottiche X Mount, si è rapidamente ampliata, offrendo prodotti in grado di soddisfare ogni tipo di fotografia, di affrontare qualsiasi situazione di scatto – street reportage, sport, studio, moda – anche grazie al parco ottiche della gamma FUJINON che vanta 21 obiettivi: da un ultra grandangolare a un super teleobiettivo, compresi cinque luminosi obiettivi a focale fissa.

Per maggiori informazioni su Fujifilm X Revolution Tour e registrarsi alla tappa desiderata, basta visitare il sito blog.fujifilm.it/xtour2016

Gli appuntamenti di Fujifilm X Revolution Tour

29 MAGGIO • CATANIA • UNA PALACE HOTEL

11 GIUGNO • FIRENZE • HOTEL NH ANGLO AMERICAN

18 GIUGNO • PADOVA • HOTEL NH MANTEGNA

25 GIUGNO • TORINO • AC HOTEL

8 e 9 OTTOBRE • ROMA • VISCONTI PALACE HOTEL

22 OTTOBRE • CAGLIARI • T-HOTEL

5 NOVEMBRE• NAPOLI • GRAND HOTEL SANTA LUCIA

12 NOVEMBRE • BARI • HOTEL MERCURE VILLA ROMANAZZI CARDUCCI

26 e 27 GIUGNO • MILANO • HOTEL NH MILANO TOURING

1 4 5 6
0 0,00
Go to Top