Tag archive

mario giacomelli

Mario Giacomelli e Edmo Leopoldi: storie celate di fotografia aerea

Mario Giacomelli: Paesaggio. 1990 circa. Archivio Mario Giacomelli - Fondo Simone Giacomelli

S’intitola “Mario Giacomelli e Edmo Leopoldi: storie celate di fotografia aerea” la mostra, a cura di Simona Guerra, in mostra allo Spazio Piktart di Senigallia. Come nasce la mostra Terminato il riordino dell’Archivio dello Studio Fotografico Leopoldi di Senigallia, fra gli album e i negativi sono state trovate delle cartelle molto speciali. Tra le oltre…

Leggi Tutto

Mario Giacomelli: ha scelto la fotografia per compiere un viaggio interiore

Io sono nessuno, da una poesia di Emily Dickinson, 1996

Mario Giacomelli ha scelto la fotografia per compiere un viaggio interiore e affrontare i propri fantasmi. Senza perdere mai il contatto con la realtà. «È l’uomo nuovo della fotografia italiana», disse di lui una voce autorevole come quella di Paolo Monti, trovandosi al cospetto di alcune delle sue prime stampe. Tipografo di mestiere, appassionato di…

Leggi Tutto

Lorenzo Cicconi Massi: il potere dell’immaginazione

Un altro mondo, 1999

Mario Giacomelli aveva un legame particolare con la sua città (Senigallia) e la terra intorno dalle quali traeva ispirazione per rendere universale il particolare attraverso la potenza della poesia . Allo stesso modo, Lorenzo Cicconi Massi trae linfa vitale per le sue immagini da quegli stessi luoghi che con Giacomelli ne condivide i natali. I suoi scatti possiedono  la…

Leggi Tutto

Giacomelli e la sua fotocamera: prolungamento del suo corpo e della sua idea

Dalla serie "Poesie in cerca d'autore" (Anni '90): una sorta di serbatoio in cui Giacomelli raggruppava quelle fotografie che a posteriori sarebbero state utilizzate per creare nuove serie. Testimonianza del metodo giacomelliano di continua revisione del corpus fotografico e di messa in comunicazione delle foto tra loro: una visione della fotografia come oggetto dinamico. Il muro scrostato su cui Giacomelli interviene, inserendo ferri o altro materiale trovato sul posto, è un leitmotiv della produzione della maturità. Qui l’artista entra nella scena con l’autoscatto

Molti degli estimatori di Mario Giacomelli ( per approfondimenti sull’autore clicca qui) si chiedono con quale macchina fotografica il Maestro abbia scattato le sue spettacolari fotografie. Nel 2000 Giacomelli girava ancora con quella stessa grosso formato vecchia di 45 anni, foderata di nastro adesivo per tenerne insieme i pezzi e con un mirino da cui la realtà…

Leggi Tutto

Mario Giacomelli: ha scelto la fotografia per compiere un viaggio interiore e affrontare i propri fantasmi

Io sono nessuno, da una poesia di Emily Dickinson, 1996
Io sono nessuno, da una poesia di Emily Dickinson, 1996

Mario Giacomelli. Ha attraversato la pittura, la poesia, la composizione grafica e, infine, ha scelto la fotografia per compiere un viaggio interiore e affrontare i propri fantasmi. Senza perdere mai il contatto con la realtà. «È l’uomo nuovo della fotografia italiana», disse di lui una voce autorevole come quella di Paolo Monti, trovandosi al cospetto…

Leggi Tutto

I libri da avere: “8 Fotografi italiani d’oggi”

La vigilia di Natale del 1942 fu pubblicato 8 fotografi italiani d’oggi a cura di Mario Finazzi, redattore editoriale dell’Istituto Italiano d’Arti Grafiche, che scrisse l’introduzione e le presentazioni degli autori in accordo con Giuseppe Cavalli. L’istituto aveva commissionato questo fotolibro come strenna a Finazzi, che ne seguì la preparazione, ne curò la grafica, controllando…

Leggi Tutto

Mario Giacomelli in mostra a Roma

La figura nera aspetta il bianco Grande primavera di fotografia a Roma, dove inaugura oggi (martedì 22 marzo) a palazzo Braschi la mostra antologica su Mario Giacomelli, per la prima volta nella capitale. Saranno esposte circa duecento fotografie originali all’interno di un percorso espositivo immerso nell’arte poetica di un grande maestro della fotografia italiana, sicuramente…

Leggi Tutto

0 0,00
Go to Top