Tag archive

olympus

Olympus annuncia la silver edition della sua rivoluzionaria fotocamera OM-D E-M1 Mark II

Olympus annuncia la “silver edition” della OM-D E-M1 Mark II

Per celebrare il suo centesimo anniversario che cadrà nel corso del 2019, Olympus presenta una edizione speciale silver della sua fotocamera Olympus OM-D E-M1 Mark II, in vendita a partire dalla fine del mese di febbraio allo stesso prezzo indicativo al pubblico della versione black: 1.699,00 euro. La versione silver sarà disponibile in una edizione limitata di soli 2.000 esemplari a livello mondiale e presenterà le stesse funzioni della E-M1 Mark II versione black.
Con riferimento al mondo della fotografia, la filosofia di Olympus è sempre stata quella prestare la massima attenzione alla mobilità personale dei propri clienti, offrendo loro prodotti caratterizzati da dimensioni compatte e peso ridotto.

Hiroyuki Sasa, Presidente di Olympus, ha dichiarato: “Siamo profondamente grati a tutti i clienti e a tutti gli altri soggetti coinvolti che hanno supportato Olympus sin dalla sua fondazione, 100 anni fa. Fedeli al nostro obiettivo di “Rendere le vite delle persone più sane, più sicure e più ricche di emozioni”, continueremo a contribuire allo sviluppo della cultura fotografica e a donare la gioia di immortalare ed esprimere i momenti più importanti a tutti coloro che nel mondo amano la fotografia.”

OM-D E-M1 Mark II Limited Silver Edition: la stessa fotocamera rivoluzionaria ma con un look classico e raffinatamente fotografico

LA OM-D E-M1 Mark II è una fotocamera affidabile che soddisfa le necessità dei fotografi professionisti ed è in grado di scattare nelle più diverse situazioni, fornendo una elevata qualità dell’immagine combinata ad una alta velocità operativa in un corpo compatto ma robusto. Mentre l’originale corpo macchina in versione black sfoggia una bellezza funzionale, il nuovo corpo silver presenta un look classico ed raffinatamente fotografico.

OM-D E-M1 Mark II Limited Silver Edition: caratteristiche principali

  • Fotocamera straordinariamente compatta e leggera, in grado di resistere alla polvere, all’acqua e al gelo (-10°C)
  • Stabilizzazione dell’immagine su 5 assi integrata nel corpo macchina in grado di offrire fino a 6,5 stop di compensazione
  • Scatto in sequenza ad alta velocità per immortalare momenti della durata di una frazione di secondo e scatto in sequenza a 18 fotogrammi al secondo con tracking AF e AE attivo
  • Eccellente qualità dell’immagine ottenuta grazie all’interazione tra il velocissimo processore TruePic VIII, il sensore Live MOS da 20,4 Megapixel e l’acclamata gamma di obiettivi M.Zuiko a elevata risoluzione

 

La OM-D E-M1 Mark II sarà commercializzata in soli 2.000 esemplari a livello mondiale a partire dalla fine del mese di febbraio 2019 a un prezzo indicativo al pubblico di 1.699,00 euro. Come ogni fotocamera e obiettivo Olympus, la E-M1 Mark II Silver Edition beneficia di un’estensione gratuita di sei mesi della garanzia se registrata sulla piattaforma MyOlympus all’indirizzo www.my.olympus.eu

Nuova fotocamera OM-D E-M1X: Olympus espande la propria gamma di prodotti dedicati ai fotografi professionisti

Olympus espande la propria gamma di prodotti dedicati ai fotografi professionisti con una nuova fotocamera OM-D e nuovi teleobiettivi

Olympus presenta la sua nuova fotocamera OM-D E-M1X: progettata per soddisfare le necessità degli utenti professionali in termini di affidabilità, velocità, precisione e qualità dell’immagine, la E -M1X mantiene fede alla promessa di Olympus di offrire il sistema fotografico più compatto e leggero della sua categoria.  La nuova nata della gamma professionale Olympus OM-D ribadisce le potenzialità del sensore Micro Quattro Terzi e racchiude tutte le più recenti tecnologie fotografiche in un corpo macchina robusto e provvisto di un’impugnatura verticale integrata, sviluppato per offrire la massima affidabilità e funzionalità in qualsiasi condizione operativa.
Dotata delle migliori prestazioni di stabilizzazione dell’immagine al mondo, di un sistema di messa a fuoco riprogettato e veloce, così come di due processori TruePic VIII che rendono possibile una straordinaria reattività e l’utilizzo della modalità High Res Shots a mano libera, questa fotocamera di straordinaria potenza offre un convincente mix di eccezionali funzionalità e di facilità di trasporto. In combinazione con la gamma di obiettivi ad elevata risoluzione Olympus M.Zuiko,  consente di disporre di una qualità d’immagine al top e mostra le sue vere qualità soprattutto in tutti quegli utilizzi in cui la facilità di trasporto, la velocità e l’affidabilità risultano assolutamente essenziali: la fotografia naturalistica, il reportage e la fotografia sportiva.

OM- D E- M1X: caratteristiche principali

  • Progettata per fornire risultati professionali con la massima affidabilità e funzionalità
  • Design intuitivo con impugnatura verticale integrata per offrire controlli straordinariamente ergonomici con la fotocamera orientata tanto in orizzontale quanto in verticale

  • La migliore resistenza al mondo alla polvere, all’acqua e al gelo

  • Le migliori prestazioni di stabilizzazione dell’immagine al mondo con una compensazione che arriva fino a 7,5 stop

  • Sistema AF riprogettato con differenti modalità AF target, impostazioni e tracking intelligente del soggetto

  • Sensore Live MOS da 20,4 Megapixel con filtro Supersonic Wave migliorato per la riduzione della polvere

  • Due processori TruPicVIII ad elevata velocità che rendono possibile una reattività fulminea e nuove funzioni innovative

  • Dimensioni: 144,4 x 146,8 x 75,4 mm (LxA x P) Peso: 849g circa (solo corpo),997g circa( con 2 batterie e scheda SD)

  • Disponibile a partire dalla fine del mese di febbraio 2019 ad un prezzo indicativo al pubblico di 2.999 ,00 euro ( solo corpo)

  • Modalità Pro Capture per la fotografia d’azione che supporta lo scatto in formato RAW senza blocco dell’immagine visualizzata

  • Funzione 50 MP Handheld High Res shot (scatti da 50 Megapixel a mano libera)

  • Funzione Live ND per realizzare gli effetti ottenibili con i tempi di esposizione prolungati senza utilizzare filtri esterni

  • Principali capacità video “OM-D Movie”: 4K e C4K, OM-Log400. Differenti livelli di stabilizzazione dell’immagine. Riprese ad elevata velocità a 120 fotogrammi al secondo in FullHD

  • Sensori ambientali integrati per aggiungere metadati dettagliati alle fotografie e ai video

  • Soppressione del flickering in ripresa

  • Due alloggiamenti per schede di memoria SD UHS -II per un’eccellente reattività

  • Due batterie contenute in un innovativo sistema a slitta e possibilità di ricarica tramite USB

 

Milano Photoweek 2018: gli appuntamenti di Photofestival 

Photofestival e Milano Photoweek 2018: gli appuntamenti 

La XIII edizione di Photofestival , la grande kermesse dedicata alla fotografia d’autore promossa da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging  iniziata a fine Aprile e che sino a fine Giugno continuerà ad animare Milano con 165 mostre fotografiche diffuse negli spazi pubblici e privati della città metropolitana, contribuisce a valorizzare il palinsesto di Milano PhotoWeek  (4-10 Giugno 2018 ), l’importante progetto dedicato alla fotografia promosso da Comune di Milano | Cultura  con cui AIFoto collabora.

Sono trenta le iniziative  che Photofestival realizza durante la Settimana della Fotografia milanese e che concorrono a fare emergere la massa critica dell’off erta qualitativa e l’attenzione che la città pone nei confronti del mondo e dei linguaggi della fotografia (v. in allegato il calendario completo degli eventi di Photofestival durante Milano PhotoWeek 2018 ).

Appuntamenti in primo piano:

PALAZZO CASTIGLIONI | Opening Mostre

Inaugura il secondo ciclo di mostre fotografiche di Photofestival 2018 organizzate presso Palazzo Castiglioni di Confcommercio Milano. Tra le esposizioni in programma: Ewen Bell, Bence Máté, Joakim Odelberg “Luce d’Africa”  – In collaborazione con Panasonic

Inaugurazione 4 Giugno ore 18.00  – In mostra fino al 18 Giugno

La mostra raccoglie le esperienze di tre fotografi naturalisti e racconta l’Africa più selvaggia, dalla savana del Kenya alle foreste pluviali del Madagascar. Una sequenza di immagini che testimonia la diversità e l’unicità della natura in un ecosistema fragile, i cui equilibri si fanno sempre più precari, in continuo conflitto con l’influenza dell’uomo, ma dove la bellezza regna ancora incontrastata. Le fotografie di E. Bell, J. Odelberg e B. Máté guideranno lo spettatore in un percorso di dettagli, colori e luci che sembrano venire da un universo lontano, quasi magico.

 

Cristina Omenetto, Calendario Epson 2018 “Terre di Passo” – In collaborazione con Epson

Inaugurazione 4 Giugno ore 18.00 – In mostra fino al 18 Giugno

Cristina Omenetto propone con Terre di Passo  una lettura del tutto originale del paesaggio, lontana da un’intenzione descrittiva. I luoghi fotografati, indefiniti e inafferrabili, documentano piuttosto un lavoro di introspezione dell’artista, evocandone stati d’animo, pensieri e valori simbolici. Come gli uccelli migratori vedono svolgersi durante il volo il mondo e le sue innumerevoli cose, l’artista si pone in uno stato di sospensione, cogliendo immagini improvvise ed effimere, che richiamano i continui movimenti dello sguardo.

 

CENTRO CULTURALE DI MILANO | Opening Mostra e Performance Musicale Pino Ninfa, “Jazz Spirit” – In collaborazione con Olympus

Inaugurazione 5 Giugno ore 18.00 – In mostra fino al 30 Giugno

 “Ogni cosa si muove in una sorta di danza a cui mi piace partecipare quale spettatore e fotografo”. Così dice Pino Ninfa a proposito del suo rapporto con la fotografia di scena, di musica jazz in particolare. Da anni Ninfa fotografa il mondo del jazz, i concerti e gli spettacoli, ritrae i musicisti e i loro strumenti restituendo anima e spirito che si fondono in unico corpo: la musica. “Jazz Spirit” è questo: una linea immaginaria su cui sostare aprendo le ali alla nostra fantasia per cercare di cogliere qualcosa che sta intorno a noi e restituirlo nella sua bellezza e nella sua profondità.

 

 “Sulle Strade della Musica” – In collaborazione con Olympus

 5 Giugno ore 19.30

Enrico Intra, Pianoforte Pino Ninfa, Sequenze Fotografiche

Un viaggio dal continente Americano all’Europa passando per l’Africa. Le atmosfere di Città del Capo in Sudafrica, i riti del “Bumba meu Boi” a Sao Luis in Brasile, New Orleans e il delta del Mississippi, New York con i suoi locali, i festival jazz in Europa e in Italia e, ancora, un violoncello di ghiaccio in tour da Trento a Palermo, saranno i temi che  daranno spunto a Enrico Intra per creare un connubio fra musica e immagini in tempo reale.

 

EATALY SMERALDO | Opening Mostra

Francesca Moscheni, “La ricchezza del grano” a cura di Roberto Mutti

Inaugurazione 7 Giugno ore 18.30 – In mostra fino al 30 Giugno

Oggetto delle più antiche forme di coltivazione da parte dell’uomo – ce ne sono tracce risalenti al Neolitico – il grano sa coniugare bontà e bellezza, essendo l’aspetto esteriore importante incentivo psicologico alla nutrizione. Intorno a questi aspetti Francesca Moscheni si muove per  realizzare still life  di calibrata bellezza caratterizzati dall’attenta composizione dell’immagine e dall’uso rigoroso della luce: accostate in dittici, le fotografie sanno così trasmettere sensazioni non solo visive, perché in chi le osserva evocano profumo e fragranza, da sempre caratteristiche del grano. L’originale allestimento aereo di questa mostra che consente al pubblico di osservare le fotografie che calano dall’alto e si librano nel vuoto sembra suggerire le tappe di un percorso narrativo dove si alternano la farina che imbianca un tavolo, l’impasto pronto a dar vita alle più diverse forme, le mani che le preparano, i piatti che le accolgono.

 

MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA | Opening Mostra

“Immerso” – In collaborazione con Nital/Nikon

Inaugurazione 8 Giugno ore 16.00-19.00

Questa collettiva non è una semplice mostra fotografica ma un caleidoscopio viaggio che dallo Spazio porta a esplorare le profondità marine passando per grotte gelate e architetture urbane, consentendo di ammirare le innumerevoli sfaccettature del mondo che solitamente sono celate alla vista. Dalla macrofotografia alla fotografia astronomica, il visitatore può gustare colori mai visti, particolari inaspettati e visioni stupefacenti. “Immerso” è una mostra dedicata al potere della fotografia, che ha la capacità di catturare l’osservatore per fargli conoscere nuovi mondi possibili.

 

PALAZZO GIURECONSULTI | Opening Mostra

Palazzo Giureconsulti, sede di Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e storico

“Palazzo della Fotografia” di Photofestival, ospita la seconda mostra in programma nell’edizione

2018.

 

Folco Quilici, “Testimone del mondo” a cura di Fondazione 3M

Inaugurazione 8 Giugno h 18.00 – In mostra fino al 22 Giugno

Folco Quilici, scomparso nel febbraio scorso, è stato un pioniere della documentazione e della divulgazione naturalistica realizzata con memorabili reportage giornalistici e affascinanti filmati. Altrettanto pregevole è la sua attività di fotografo capace di cogliere la bellezza e l’armonia dei luoghi più lontani del pianeta spesso minacciati dagli aspetti meno nobili della modernità. Per ricordarne la figura, la Fondazione 3M presenta una selezione di queste opere custodite nel proprio archivio fotografico: un autentico giro del mondo dalle isole della Polinesia a Bangkok, dalla Pampa al Sahara.

 

CASA MUSEO SPAZIO TADINI | Opening Mostra

Luca De Bono, “Notturni e dintorni. Racconti dall’infinito”

Inaugurazione 8 Giugno ore 18.30 – In mostra fino all’8 Luglio

La fotografia astronomica non è solo l’applicazione tecnica a servizio di una disciplina scientifica: dietro il mezzo fotografico c’è un essere umano e tutto il suo sentire nei confronti di quanto fotografa. Non a caso nella sua Critica della ragion pratica Immanuel Kant scrive “Due cose riempiono l’animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente quanto più spesso e accuratamente la riflessione si occupa di esse: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale in me”. Luca De Bono è un esperto cultore di questo genere fotografico e riprende con grande perizia il cielo notturno riuscendo a ottenere risultati sorprendenti che ci mostrano galassie dalle forme così affascinanti da essere state battezzate con nomi poetici, costellazioni che tante volte inseguiamo nel cielo, nebulose e ammassi di stelle che si alternano a spazi vuoti trasmettendoci un senso di spaesamento.

Info e Programma Photofestival 2018: www.milanophotofestival.it

Instagram: https://www.instagram.com/milanophotofestival/

Facebook: https://www.facebook.com/photofestivalmilano

Il bilancio di Wide Photo Fest 17

“Risposte positive per Wide Photo Fest 17: un nuovo inizio in una nuova era”.

La prima edizione di Wide Photo Fest, il nuovo evento dedicato al mondo Imaging promosso da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging e svoltosi a Milano in Piazza Gae Aulenti, sì è chiusa con una valutazione sostanzialmente positiva da parte delle aziende partecipanti.
“Wide Photo Fest al suo “anno zero” è un evento totalmente innovativo e rivoluzionario per molti aspetti, ideato per mettere in contatto i nuovi mondi dell’ecosistema Imaging“ – afferma Giovanni Augusti, Presidente di AIF. “Si è trattato del debutto di un nuovo modello di manifestazione che AIF ha desiderato uscisse definitivamente dagli spazi fieristici per approdare per le strade di una grande città metropolitana – in questo caso Milano, offrendo agli utenti una nuova esperienza, un momento di nuovo coinvolgimento, di aggregazione e condivisione per vivere il mondo della fotografia a 360°.”
Il nuovo format “WIDE” è stato voluto da AIF come evoluzione concreta di un processo di profondo cambiamento che ha pervaso tutte le attività di AIF nel corso del biennio 2016-2017 e che probabilmente vedrà i migliori risultati nel prossimo.

Il format di WIDE nasce dalla voglia di trasformazione e apertura al futuro.

“La nuova manifestazione dedicata all’universo imaging è stata accolta con coraggio da un consiglio direttivo e una presidenza AIF totalmente nuovi, in continuità con il passato ma con nuove esperienze personali – prosegue Augusti – caratterizzati da una forte tensione al “fare sistema”, essere inclusivi e pensare e attivarsi in modo differente. Per la prima volta, AIF si è occupata direttamente di definire completamente un nuovo format affidato per la parte organizzativa a un’agenzia, con l’impegno di cambiamento al cento per cento rispetto a una fiera intesa anche come “fuorisalone”, con nuove regole di ingaggio e con l’obiettivo di diminuire e contenere ulteriormente l’impegno economico delle aziende partecipanti. Questo rappresenta in sé un profondo cambiamento di approccio, si passa da un Photoshow dove gli espositori “acquistavano spazi” e costruivano “un’offerta” localizzata presso uno stand proprio, con molti contenuti diretti in questo contesto e pochi condivisi nelle aree comuni, quindi centralità alle aziende come del resto le argomentazioni di ingaggio verso il proprio pubblico, invece a commissionare l’esecuzione di un progetto già definito nelle finalità e in alcuni punti chiave a un organizzatore specializzato nel costruire eventi con al centro l’appassionato, il nuovo utente, il nuovo user di imaging che vive la propria condivisione in rete.

I marchi più importanti del mercato imaging al lavoro insieme.

In tre giorni e due notti, le aziende leader che hanno sostenuto il progetto (Asus, Canon, Manfrotto, Nikon, Olympus, Polaroid, Epson, Adobe Stock, Wacom, Ascofoto e Cna con la partnership tecnica di Sprea Editori) hanno offerto un programma di appuntamenti (sono stati 96 in totale) pensato per rivolgersi a tutti, agli appassionati ai meno esperti, fino ai bambini. Sicuramente sono primi risultati di successo i workshop in sold-out, l’affluenza di nuovo pubblico, i nuovi target perseguiti, molto interesse espresso da nuovi operatori, provenienti dall’Imaging ma arrivando fino alla comunicazione.
In particolare i workshop tematici dedicati ai fotoamatori evoluti, svolti con il contributo di personalità di spicco del mondo della fotografia, hanno registrato l’affluenza di un pubblico numeroso e con un’età media sensibilmente più bassa rispetto al passato, con una partecipazione sempre più attiva e variegata.

“Anche se pienamente consapevoli di alcune difficoltà incontrate, e di aspetti da migliorare, siamo spiaciuti e rammaricati che il format da noi proposto sia stato recepito in una modalità a volte critica soprattutto da una parte degli addetti ai lavori” – conclude il Presidente Augusti. “Saremmo lieti di ricevere da tutti gli operatori presenti e nuovi, oltre che dal nostro pubblico, ogni suggerimento per il futuro e faremo il possibile negli anni a venire per dargli il valore che merita. Per quanto ci riguarda, siamo orgogliosi di aver provato a innescare il nuovo, creandolo dal nulla con slancio. Naturalmente il nostro preciso intento, che speriamo sia anche quello del prossimo consiglio direttivo per il biennio 2018-19, è quello di promuovere ed incrementare la partecipazione a Wide a portare a bordo di AIF anche le realtà dell’industria fotografica nazionale e internazionale rilevanti e moderne ancora assenti, evitando di disperdere energie sempre più difficili da generare nelle aziende.”

Stasera la fotografia… balla

Wide Photo Fest è il nuovo evento dedicato al mondo Imaging promosso da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging dedicato a chi desidera vivere un’esperienza unica, un’immersione nel mondo della fotografia. Lo storico Photoshow è uscito dagli spazi fieristici ed è approdato in Piazza Gae Aulenti. la tre giorni dedicata alla fotografi, anche oggi, oltre ai moltissimi eventi, workshop, seminari, dà modo di scoprire i prodotti di aziende leder del mondo Imaging come Asus, Canon, Manfrotto, Nikon, Olympus, Polaroid, Epson, Adobe Stock, Wacom.  L’intensa giornata si concluderà nella maniera migliore per vivere un sabato notte a tutto divertimento: dalle 20, la piazza diventa uno straordinario palco musicale con dj set lounge per l’ora dell’aperitivo per poi scatenarsi dalle 22.30 con DJ Shorty, direttamente da Radio Deejay, che farà ballare tutti con la sua musica. Fotografia e musica, connubio perfetto!

 

Wide Photo Fest: 22 premi per la fotocaccia al tesoro

Successo di pubblico superiore a tutte le aspettative per la prima giornata di Wide Photo Fest 17, il nuovo evento dedicato al mondo Imaging che si sta svolgendo a Milano nella straordinaria Piazza Gae Aulenti. Anche oggi numerosissime le attività in programma nelle diverse aree allestite sul Palco centrale e nell’Arena. Tra queste da non perdere oggi la Wide Photo Hunt, una vera e propria caccia al tesoro fotografica dedicata a Smartphone Passionate e Photocamera Lovers, che mette in gioco la creatività e l’intraprendenza dei partecipanti che dovranno andare alla ricerca degli scatti più spettacolari. Per partecipare è necessario consultare il regolamento sul sito e accedere alla web-app dedicata dove verranno via via comunicati i vari indizi per completare il percorso. Dalle ore 10,00 è possibile iscriversi  tramite webapp cliccando qui. È possibile partecipare utilizzando una macchina fotografica o uno smartphone, da solo o in gruppo.

Il meccanismo è semplice. Basta rispondere a tutti i challenge utilizzando gli indizi che riceverai sulla webapp e caricare le tue foto. Dovrai affrontare 3 step di gioco, ma potranno superare il terzo step solo coloro che caricheranno per primi le foto più belle. Infatti solo gli scatti dei primi 50 Photocamera Lovers e dei primi 50 Smartphone Passionate saranno valutate dalla giuria. Se arriverai tra i primi 10 finalisti potrai partecipare allo step 4 e accedere a un luogo esclusivo per scattare la foto che potrebbe permetterti di salire sul podio e vincere uno dei 22 premi messi in palio. I più appassionati avranno anche la possibilità di iscriversi a un’altra iniziativa dedicata alla fotografia, Italia Photo Marathon, la cui tappa milanese è prevista proprio in Piazza Gae Aulenti il 18 giugno.

L’intensa giornata si concluderà nella maniera migliore per vivere un sabato notte assolutamente divertente con DJ Shorty, direttamente da Radio Deejay, che farà ballare tutti con la sua musica
Anche oggi, oltre ai moltissimi eventi, workshop, seminari, sarà possibile scoprire i prodotti di aziende leder del mondo Imaging come Asus, Canon, Manfrotto, Nikon, Olympus, Polaroid, Epson, Adobe Stock, Wacom. 

Programma Sabato 10 Giugno

Palco Centrale
10.00 – partenza Wide Photo Hunt – Caccia Al Tesoro Fotografica
11.00/12.00 – Ritratto – Monica Silva – Manfrotto
12.00/13.00 – Io Non Ci Sto! – Alfredo Sabbatini – Nikon
14.00/15.00 – Fotografia E Social Responsibility con Marco Scippa E Paolo Tedeschi, Modera Mauro Fabbri (Sprea Editori)
15.00 – Chiusura Wide Photo Hunt – Caccia Al Tesoro Fotografica
16.00/17.00 – Smart Photography: Istruzioni Per L’uso – Andrea Sartori – Asus
17.00/18.00 – Scatta La Notizia – Enrico Stefanelli – Canon
18.00 – Annuncio Finalisti Wide Photo Hunt – Caccia Al Tesoro Fotografica
19.00/20.00 – Incontro Con Stefano Unterthiner, Fotografo Del National Geographic – Epson
20.00/22.00 – Lounge Music
22.00/22.30 – Dj Set
22.30/24.00 – Dj Shorty From Radio Deejay

Arena
10.00/11.00 – Incontro Autori Italiani Bestseller Stock – Valentina Marinai, Giorgia Millena – Adobe Stock
11.00/12.00 – Scatto Dunque Sono – Mariano Bevilacqua – Canon
12.00/13.00 – Social, Moda e Fotografia – Alessandro Calascibetta – Canon
15.00/16.00 – L’innovazione Del Sistema Om-D/Pen – Gianni Trevisani – Olympus
16.00/17.00 – Colore, Ahi Ahi Che Dolore – Gaetano Biraghi – Epson
17.00/18.00 – Il Meraviglioso Mondo Della Fotografia Bambini – Prisca Caroli – Nikon
18.00/19.00 – Smart Workflow: Dall’acquisizione Allo Sviluppo – Andrea Sartori – Asus
19.00/20.00 – Photo Retouch e Video Manipulation – Paolo Baccolo – Wacom

Piazza
Durante tutto l’arco della giornata: Scatta E Stampa – Canon. Street Photography – Canon
10.00/13.00 – Catch The Moment Con Zenfone Zoom S – Asus
11.00/11.15 – Urban Flash Floor – Breakdance Performance
11.00/12.00 – Ritocca E Personalizza Le Tue Foto Con Wacom
11.00/13.00 – Trainer: Architettura – S. Vallauri – Nikon
13.00/13.30 – Nikon Touch & Try
14.00/16.00 – Trainer: Glamour – F.Francia – Nikon
15.00/15.15 – Urban Flash Floor – Breakdance Performance
15.00/20.00 – Catch The Moment Con Zenfone Zoom S – Asus
15.15/18.00 – Attività per bambini
16.00/16.30 – Nikon Touch & Try
16.00/17.00 – Ritocca E Personalizza Le Tue Foto Con Wacom
17.30/19.00 – Trainer: Architettura – S. Vallauri – Nikon
19.00/19.15 – Urban Flash Floor – Breakdance Performance
19.00/19.30 – Nikon Touch & Try
20.00/20.30 – Street Parade/Flash Mob In Piazza con le 50 compagnie di Mi Off
20.00/22.30 – Golden Hour/Notte Della Fotografia
20.00/22.00 – Trainer: Glamour – F.Francia – Nikon

 

Inaugura oggi Wide Photo Fest 17

Si inaugura oggi alle ore 14.00 nella bellissima Piazza Gae Aulenti, Wide Photo Fest 17, il nuovo evento dedicato al mondo Imaging  in programma a Milano fino all’11 giugno a coronamento degli eventi della prima Milano PhotoWeek, l’iniziativa diffusa voluta dal Comune di Milano per valorizzare e promuovere la fotografia in tutte le sue espressioni e forme. Lo storico Photoshow si rivoluziona, esce dagli spazi fieristici e approda per le strade di Milano. L’evento si arricchisce di contenuti, moltiplica il suo target e si trasforma in un festival ricco di appuntamenti, aperto alla città, alle famiglie, alla musica, allo spettacolo, si rinnova nel programma e nel palinsesto. La sua inquadratura si allarga e diventa appunto “Wide”, per accogliere un pubblico molto più ampio. Le attività, strutturate nelle tre giornate di venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 giugno, si svolgono in diverse aree allestite all’interno di Piazza Gae Aulenti come il Palco e l’Arena, che accoglieranno performance artistiche e attività fotografiche e spettacoli e culmineranno alla sera con la musica di DJ Aladin e DJ Shorty direttamente da Radio Deejay.
Durante le giornate della manifestazione, della quale noi di Sprea Fotografia siamo felici di essere partner tecnici, che riempirà di eventi, musica e tantissima fotografia la piazza più moderna del capoluogo lombardo, sarà possibile scoprire i prodotti e le tecnologie più nuove e divertente di aziende leder del mondo Imaging come Asus, Canon, Manfrotto, Nikon, Olympus, Polaroid, Epson, Adobe Stock, Wacom che, insieme all’associazioni di categoria Ascofoto e CNA, hanno reso possibile la realizzazione di questo grande evento.
“Siamo di fronte a una trasformazione epocale che interagisce profondamente con tutto il mondo dell’imaging” – afferma Giovanni Augusti, Presidente di AIF. “Anche il nostro Paese è caratterizzato da una nuova rivoluzione legata al ruolo della fotografia e pervasa da un utilizzo sempre più friendly e social della comunicazione per immagini, che consentono un’espressione immediata, spontanea, estremamente rapida e istintiva e capace di cogliere attimi della nostra vita, costituendo un nuovo linguaggio diretto e senza filtri. Questo è l’anno zero dove l’Imaging sta vivendo una nuova fase. Sicuramente tutti gli attori del mondo dell’immagine saranno maggiormente coinvolti, liberamente appassionati e consapevoli”.

 

Programma Venerdi 9 Giugno

Palco Centrale

14.00/15.00 – Taglio Del Nastro
15.00/16.00 – Cooking Photography
Giovanni Malgarini – Manfrotto
16.00/17.00 – Alinari E La Fotografia. Comunicazione Per Immagini
Paola De Polo – Epson
17.00/18.00 – Diventa Un Fotografo Per Adobe Stock
Valentina Marinai – Adobe Stock
18.00/19.00 – Video A 360°, Realtà Virtuale E Realtà Aumentata. Cosa Sono, Come Si Creano, Come Si Fruiscono – Andrea Galeazzi – Nikon
19.00/20.00 – Concerto Band Little Rock
20.00/21.00 – Lounge Music
21.00/22.30 – Milano Off Incontra Wide Photo Fest
22.30/24.00 – Dj Aladyn From Radio Deejay

Arena
15.00/16.00 – Street Photography -Alessandro Vargiu – Nikon
17.00/18.00 – Smart Workflow: Dall’acquisizione Allo Sviluppo – Andrea Sartori – Asus
18.00/19.00 – Fotografia Dei Bambini Per Le Mamme – Camilla Parolin – Manfrotto
19.00/20.00 – Dalla Cameretta Alla Societa’ Di Produzione Video, Quando La Passione Diventa Lavoro- Matteo Bruno – Canon.

Piazza
Street Photography – durante tutta la giornata “Scatta e Stampa” – Canon
15.00/15.30 – Nikon Touch & Try Nikon
16.00/17.00 – Ritocca E Personalizza Le Tue Foto Con Wacom
15.00/20.00 – Catch The Moment Con Zenfone Zoom S Asus
15.00/15.30 – Raoul Gomiero – Menu Completo Pizza Comedy (Giocoleria)
16.00/17.30 – Trainer: Street Photography – Alessandro Vargiu – Nikon
17.00/17.30 – Raoul Gomiero – Menu Completo Pizza Comedy (Giocoleria)
18.30/19.00 – Nikon Touch & Try Nikon
19.00/19.30 – Raoul Gomiero – Menu Completo Pizza Comedy (Giocoleria)
19.00/21.00 – Trainer: Ritratto G. Carena – Nikon
20.00/22.30 – Golden Hour/Notte Della Fotografia
21.00/21.30 – Nikon Touch & Try Nikon
22.00/24.00 – Trainer: Photo Notturna – Alessandro Vargiu – Nikon

Il palinsesto completo di Wide Photo Fest 17 è consultabile cliccando qui.

 

 

 

Olympus PEN-F

Una fotocamera con prestazioni così elevate non è mai stata così bella, alla vista e al tatto: la PEN-F è l’esatta definizione di stile e sostanza in fotografia. Un oggetto esclusivo prodotto dalla maestria artigianale e destinato a diventare un’icona.

Allegato di posta elettronica

I creatori della nuova PEN F hanno preso a cuore questo progetto e affiancato alle sue ottime credenziali ottiche una tangibile miscela di tradizione, design contemporaneo e genuina innovazione che fornisce alla fotocamera la più elusiva e coinvolgente delle qualità: l’intuizione.

È una fotocamera pensata per coloro che sanno apprezzare le cose più belle della vita. Proprio così, la PEN F offre possibilità fotografiche di livello eccezionale ma la sua vera anima aspira a molto di più apoteksv.se.

Il design
Tutti coloro che amano il design autentico capiranno immediatamente che la PEN-F una fotocamera che gli altri afferrano con bramosia quando gli si permette di farlo e che tendono a restituire malvolentieri. I suoi progettisti hanno fatto tutto il possibile affinché la sensazione tattile risulti piacevole quanto il suo aspetto, senza che sia visibile neppure la testa di una singola vite. E’ un oggetto da collezionisti e, sebbene piacerà sicuramente anche a chi non sa resistere al richiamo esercitato dalle novità, il suo successo è destinato a durare nel tempo.

Allegato di posta elettronica1

Il formato
Siamo in presenza di qualcosa che vede la luce una volta ogni generazione,destinata a piacere a coloro che possiedono un’inclinazione fotografica e ancora di più a tutti coloro che hanno ricevuto in dono una percezione visiva o una consapevolezza superiore alla media. Naturalmente la nuova PEN-F è una fotocamera ad obiettivi intercambiabili, come ogni altra PEN. Adotta il formato Micro Quattro Terzi e questo significa che risulta più compatta e più leggera delle ingombranti fotocamere reflex digitali pur essendo comunque in grado di offrire una qualità d’immagine paragonabile se non addirittura superiore.

PEN-F

PEN-F

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

> Apparecchio da collezionisti grazie al design iconico, alla qualità costruttiva e ai materiali e alle finiture di gran pregio

> Stabilizzazione dell’immagine su 5 assi allo stato dell’arte e nuovo sensore Live MOS da 20 Megapixel per scatti spontanei eccezionali a bassi ISO con disturbo limitato e gamma dinamica più estesa

> Mirino elettronico per scatti “street” come con una fotocamera a telemetro, con anteprima in tempo reale delle impostazioni, funzione Focus Peaking e ingrandimento dei particolari sul mirino OLED ad alta risoluzione da 2,36 milioni di punti

> Ghiera Creative Dial per accedere agli Art Filter integrati e alle nuove opzioni creative Colour Profile Control, Monochrome Profile Control e Colour Creator

> Funzione Eye Detect AF e selezione del punto di messa a fuoco tramite touchscreen per rendere ancora più rapida la messa a fuoco

> Wi-Fi integrato per condividere le immagini utilizzando uno smartphone compatibile e l’app gratuita OI.Share

> Più veloce delle reflex digitali, miglior tempo di risposta della categoria* grazie al Fast AF e alla velocità di elaborazione

> Compatibile con l’intera gamma dei pregiati obiettivi M.ZUIKO e degli accessori PEN-F

ULTERIORI CARATTERISTICHE:

> Monitor LCD Vari-angle ad elevata risoluzione per scattare comodamente anche da angolazioni complesse

> Processore True Pic VII con modalità High Res Shot da 50 Megapixel

> Ghiera delle modalità personalizzabile per la regolazione rapida delle impostazioni preferite

> Filtro Supersonic Wave Filter per la pulizia automatica del sensore senza la necessità di ulteriori programmi di pulizia

> Scatto in sequenza ad alta velocità (10 fotogrammi al secondo)

> 1/8000 di secondo e sensibilità equivalente a 80 ISO per scattare in condizioni di elevata luminosità

> Area di lettura esposimetrica spot AF legata al punto AF (come richiesto dai fotografi) utilizzato per esposizioni corrette in qualsiasi situazione

ID: 22331

0 0,00
Go to Top