Tag archive

premio Voglino

ITALY PHOTO AWARD – Premio Voglino: per la valorizzazione e diffusione della cultura fotografica italiana

IL PREMIO VOGLINO, premio editoriale e fotografico, si rivolge ad autori, fotografi e artisti italiani con l’obiettivo di far emergere giovani talenti a fianco di fotografi affermati, offrendo loro un panorama internazionale di visibilità e opportunità in centri d’arte, gallerie, redazioni e nelle migliori agenzie di fotografi. Così ogni anno, oltre a sostenere concretamente le nuove espressioni, si fa portavoce della tessitura di nuovi legami esplorativi con la fotografia e, sempre più, della raccolta e valorizzazione del meglio dell’autorialità nata o cresciuta entro i confini nazionali. Il Gruppo Fotografico Progetto Immagine, responsabile dell’organizzazione del festival lombardo, ha incontrato la volontà dell’Associazione Frame Culture di dare continuità al Premio Voglino e, condividendone lo slancio volto alla connessione tra rassegne, al superamento della localizzazione e alla creazione di un connubio culturale nel nome della stessa arte, ha gentilmente messo a disposizione i propri spazi per la realizzazione dell’evento. Il concorso, aperto a fotografi professionisti e non, è anche occasione di formazione e di arricchimento per nuovi artisti, che potranno accrescere la propria esperienza e il proprio bagaglio formativo attraverso l’incontro e il confronto diretto con stimati professionisti del settore. La partecipazione è ammessa a progetti fotografici digitali o cartacei; una giuria di professionisti selezionerà i migliori tra quelli presentati nelle sessioni di Letture Portfolio. Istituito da Cecilia Pratizzoli, grazie alla famiglia Voglino e in collaborazione con i cari amici Claudio Massarente e Raffaella Castagnoli, e tutti gli amici appartenenti al mondo della fotografia che lo sostengono, il Premio ricorda Alessandro, fondatore di HF Distribuzione, prima azienda in Italia dedita alla vendita, per corrispondenza e on line, di editoria fotografica. L’evento testimonia perciò la stima e la gratitudine tributata ad Alessandro da artisti, editori, associazioni e organizzatori di festival per la dedizione e la passione investite nella divulgazione della cultura fotografica in Italia.

IL FOTOGRAFO , nuovo media partner dell’ITALY PHOTO AWARD – Premio Voglino

Quest’anno per l’edizione 2019, 2 autori vincitori avranno la possibilità di aggiudicarsi 1 abbonamento omaggio digitale per un anno  al IL FOTOGRAFO  il riferimento per appassionati e addetti ai lavori dell’ambito ogni mese offre interessanti contenuti sul panorama fotografico contemporaneo, di carattere informativo, formativo e critico.
IL FOTOGRAFO , nuovo media partner dell’ITALY PHOTO AWARD – Premio Voglino, i 2 Autori vincitori selezionati l’8 e il 9 giugno alle Letture Portfolio in programma nell’ambito della Milano Photo Week al BASE Milano si aggiudicheranno 1 ABBONAMENTO GRATUITO digitale per un anno! ✴️

Siamo felicissimi di averli al nostro fianco e, ancora di più, della fiducia e dello spazio concesso! Con loro vi aspettiamo!

Premio Voglino: aperte le iscrizioni alle letture portfolio

“I was used to work at the computer 8 hours per day. Seven years ago I started to have very strong paresthesias that I couldn’t almost walk. I was forced to quit the job and after several medical visits I was diagnosed electrosensitive and MCS. 90% of people around me don’t even know what it is and they don’t believe me. My friends stopped to visit me at home cause if they were forced to give up perfumes and make up twice, the third time they don’t come over anymore. ” Serena, 38 years old, in her house in Verona.

Sono aperte le iscrizioni alla V Edizione del Premio VoglinoItaly Photo Award, Premio per la valorizzazione e la diffusione della cultura fotografica italiana, in programma con la sua prima tappa all’ IMP Festival – International Month of Photojournalism di Padova il prossimo 18 e 19 maggio. Una due giorni di Letture Portfolio con alcuni dei migliori professionisti del mondo della fotografia, dell’editoria e del fotogiornalismo: occasione di crescita, confronto e scambio per i tanti autori che vi parteciperanno oltre che prima possibilità per concorrere ai diversi premi e benefit in palio e alla semi-finale dell’ambito Premio nato per valorizzare il lavoro degli autori italiani di talento.

International Month of Photojournalism: programma

In programma nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 maggio, dalle 9 alle 15, presso il Centro Culturale Altinate San Gaetano, in via Altinate 71, le Letture Portfolio saranno tenute da photo editor, photo consultant, curatori, docenti, foto-giornalisti e rappresentanti di agenzie internazionali di fotogiornalismo:
• Eliana Bambino – Photo consultant & curator (fra gli altri per Goethe-Institut)
• Alessandro Gandolfi – Fotografo e socio fondatore Agenzia PARALLELOZERO
• Tony Gentile – Fotografo professionista
• Gianmarco Maraviglia – Fotografo professionista
• Emanuela Mirabelli – Photo editor MARIE CLAIRE
• Francesca Morosini – Photo editor GQ e WIRED
• Diego Orlando – Photo editor BURN MAGAZINE
• Samuele Pellecchia – Fotografo, CEO e director Agenzia PROSPEKT
• Soran Qurbani – Fotografo professionista
• Rosy Santella – Photo editor INTERNAZIONALE
• Valentina Sinis – Fotografa per VII PHOTO AGENCY
• Scott Typaldos – Fotografo professionista
Il Premio, istituito, organizzato e diretto da Cecilia Pratizzoli e dedicato alla figura di Alessandro Voglino, si conferma così occasione per ricevere feedback costruttivi su un proprio progetto da presentare in forma di portfolio o dummy photobook, concorrendo al contempo alla semi-finale dedicata a celebrare il Miglior Portfolio e il Giovane Talento con premi in denaro, ampia visibilità e produzione delle mostre e distribuzione all’interno del circuito Italian Photography Network. Oltre alle due categorie storiche agli autori selezionati sono riservati, di appuntamento in appuntamento,
spazi editoriali e web di approfondimento, ampia visibilità nel sito, attraverso partner e mediapartner e negli stessi social network, inserimento nella piattaforma online dell’Italian Collection e futuro catalogo dedicato alla collezione Italy Photo Award. Vista la stretta collaborazione con IMP Festival e Istituto di Ricerca Irfoss è inoltre previsto, per questa stessa tappa, il Premio Fotogiornalismo: in palio per il vincitore un workshop e la produzione in mostra del suo progetto
che sarà esposto alla prossima edizione dell’IMP Festival di Padova. Tutti i vincitori si aggiudicheranno, infine, l’abbonamento gratuito per un anno a Il Reportage, media-partner del Premio e della tappa padovana, rivista di riferimento dell’ambito. Per informazioni e iscrizioni: www.premiovoglino.com (e-mail: opencall@premiovoglino.com

Gabriele Cecconi vince il Premio Fotografia Etica

Gabriele Cecconi, The Wretched and the Earth
Gabriele Cecconi, The Wretched and the Earth

Premio Fotografia Etica: va a Gabriele Cecconi

Il vincitore del Premio Fotografia Etica è Gabriele Cecconi, giovane documentarista italiano.
Il vincitore è stato decretato dall’organizzazione del Festival della Fotografia Etica di Lodi in accordo con la giuria, dopo una valutazione dei lavori arrivati finalisti all’ultima edizione del Premio Voglino.
The Wretched and the Earth, il progetto vincitore, è un reportage sulla condizione della popolazione musulmana Rohingya a Cox’s Bazar, nel sud del Bangladesh.
Il suo progetto sarà esposto all’interno della prossima edizione, prevista per ottobre 2019, del Festival della Fotografia Etica 

Gabriele Cecconi, The Wretched and the Earth

A Lodi "L'altra faccia della chiesa": le mostre del Premio Voglino al Festival della Fotografia Etica

The exorcism of a 13 years old new mother, crying and sceraming while being held by five exorcist and her older husband.

Al Festival della Fotografia Etica di Lodi le mostre del premio Voglino

Sono due le mostre del Premio Voglino al Festival della Fotografia Etica che, racchiuse in un solo spazio, quello di Palazzo Barni nel centro città, sembrano essere chiamate oggi a raccontare “l’altra faccia della Chiesa”.

Al Festival della Fotografia Etica di Lodi le mostre del premio Voglino: Perle, young exorcist

La prima, Perle, young exorcist, è ambientata nel Madagascar: a Riccardo Bononi è andato il Premio che porta il nome del Festival e che ogni anno seleziona, fra i progetti di fotografia documentaria, quelli che si sono distinti per la capacità di mettere in luce con professionalità e sensibilità aspetti di grande umanità o rilievo della società contemporanea. Perle, young exorcist è solo l’ultimo capitolo di una decennale ricerca, condotta dal fotografo e antropologo nelle terre malgasce al fine di esplorare e tradurre visivamente le loro usanze, i loro riti e la loro cultura. In questo progetto protagonista è il villaggio di Toby Betela, dall’organizzazione perfetta, quasi utopica, interamente abitato da esorcisti luterani (circa 250) e dai loro ‘pazienti’, i posseduti’ che trascorrono in catene gran parte della loro vita. La storia muove dall’improbabile e casuale amicizia nata tra due giovani coetanee: Perle, l’esorcista, e Fafah, l’indemoniata. A decretare il proprio ruolo nella comunità spesso vi è la diversità (qualunque essa sia, “demonizzata”), ma anche la semplice distanza, ha scritto lo stesso autore in un articolo d’approfondimento pubblicato su Il Reportage: “Nel nome di Gesù di Nazareth la società ha deciso che una sarebbe stata salvata, l’altra sommersa”. Oggi l’intero progetto è pubblicato come libro, U ne belle vie, une belle mort edito dall’Istituto IRFOSS di Padova: documentazione preziosa per guardare, attraverso gli occhi di Bononi, ad una quotidianità che, lungo tutta l’esistenza, sempre alterna e avvicina la morte alla vita.

Al Festival della Fotografia Etica di Lodi le mostre del premio Voglino: Confiteor

Con la seconda, Confiteor di Tomaso Clavarino, torniamo invece qui, in Italia, e lo facciamo per affrontare un argomento, oggi più che mai, di grande attualità: la pedofilia come “lebbra che infetta la Chiesa”. Dal 2004 sono stati riportati al Vaticano oltre 3.500 casi di abusi commessi su minori da parte di membri del Clero, senza un corrispondente giusto in termini di azioni disciplinari, ma anzi, il più delle volte, con provvedimenti di dubbia utilità e un’inevitabile caduta, dei casi, nel silenzio. Quello di Clavarino è il primo progetto fotografico in Italia dedicato all’argomento. È la prima volta che le vittime decidono di parlare, mostrarsi, alzare la testa e portarsi con le loro ferite in uno scatto. Tra oggetti, documenti, particolari e simboli i protagonisti sono loro: vittime non solo – e da bambini – dell’abuso, ma di più della vergogna e del dolore con cui hanno dovuto convivere e hanno convissuto. Due anni di lavoro e Confiteor (I confess) da possibile è diventato necessario: come denuncia e, prima di ciò, “viaggio” – “in queste memorie, in queste ferite, in questo silenzio”. Un anno fa il progetto, vincitore del Premio per la categoria Giovane Talento, era ancora in corso. Oggi, già pluripremiato, esposto nonché pubblicato da importanti testate all’estero, è divenuto libro: edito da Zine Tonic proprio nel corso del 2018. Nessun media italiano, a oggi, ne ha parlato.

 
 
 
Immagine in evidenza  Riccardo Bonomi
 
 
 

IV Premio Voglino: ancora due settimane per iscriversi!

Ancora due settimane per iscriversi al Premio Voglino

C’è tempo fino al 15 ottobre prossimo per iscriversi alla IV Edizione del Premio Voglino, in programma al Festival della Fotografia Etica di Lodi il 20 e 21 ottobre 2018.

Premio Voglino: giuria

In Giuria professionisti del mondo della fotografia, dell’editoria e del fotogiornalismo:

Manila Camarini (D La Repubblica), Renata Ferri (IO Donna), Leonello Bertolucci ( I s t i t u t o I t a l i a n o d i F o t o g r a f i a ) , Francesca Seravalle (Thefistphotography), Emanuela Mirabelli (MarieClaire), Teodora Malavenda (Punctum), Sara Emma Cervo (Yourpictureditor) come photoeditor;

Francesco Merlini (Prospekt), Gabriele Micalizzi (CESURA), Rocco Rorandelli e Michele Borzoni (Terraproject), Pietro Vertamy (Ulixes), Laetitia Ganaye (MAPS) per lo spazio dedicato alle maggiori agenzie italiane di fotogiornalismo;

Claudio Corrivetti (Postcart Edizioni), Antonella Monzoni (Gente di Fotografia), Stefano Vigni (Seipersei) e Chiara Capodici (Leporello) per l’editoria;

Eefje Ludwig (PH museum), Niccolò Fano (Matèria Gallery), Alessandro Rizzi (Homeforphotography), Vittorio Scheni (FIAF) per gallerie e platform.

Con loro Cecilia Pratizzoli, presidente di Giuria e fondatrice del Premio Voglino. Dedicato alla fotografia italiana e strutturato in forma di Letture Portfolio offre quest’anno la grande possibilità di partecipare da remoto: prenotandosi al sito www.premiovoglino.com si potrà inviare il proprio progetto da qualunque parte del mondo e così ricevere un feedback costruttivo, oltre che concorrere ai tanti benefit in palio. Fra questi, per tutti i finalisti, spazi editoriali e web d’approfondimento, l’inserimento nella piattaforma Italian Collection e poi nel futuro catalogo Italian Photography Award. Per i vincitori, invece, sono previsti contributi in denaro del valore complessivo di 5.000 euro per il proprio progetto e percorso; produzione e distribuzione delle mostre al prossimo Festival della Fotografia Etica e nell’Italian Photography Network, circuito in crescita e dal principio formato da realtà fotografiche nazionali di riferimento; produzione e distribuzione del progetto editoriale da parte della nuova Casa Editrice Voglino, nata per consolidare ancor più il ruolo già noto del Premio. Istituito, organizzato e diretto da Cecilia Pratizzoli in memoria di Alessandro Voglino, fondatore di HF Distribuzione e professionista stimato, il Premio, oggi sempre più itinerante e in sviluppo, di anno in anno attira, valorizza e diffonde il meglio del linguaggio fotografico italiano contemporaneo. Per questo gode di importanti partnership e da tre anni è inserito nel prestigioso Festival lodigiano: come possibilità, ma anche occasione di confronto e arricchimento per tutti gli autori che vi partecipano. L’appuntamento, per chi sceglierà la modalità “live” delle Letture Portfolio, è nella Biblioteca Laudense di via Solferino: sabato 20 ottobre dalle 10 alle 13, dalle 14.30 alle 18; domenica 21 ottobre dalle 10 alle 13, dalle 14.30 alle 17. La premiazione, comunicata presto in dettaglio, si svolgerà invece il weekend successivo.

Premio Voglino: formula innovativa

Il Premio, aperto a tutti, si presenta quest’anno in tre formule differenti: non solo tradizionali Letture Portfolio da 20 minuti, ma anche Letture Dummy Photobook per chi ha progetti editoriali, in definizione o prodotti, e Studio Visit da 40 minuti per meglio raccontare della propria ricerca artistica e dei propri progetti. Ogni autore iscritto, con review dal vivo o da remoto, concorrerà alle quattro categorie del Voglino:

• Premio Miglior Portfolio

Premio Giovane Talento (per chi non ha compiuto il 35° anno di età)

• Premio Fotografia Etica

Premio Dummy Photobook

Premio Voglino: premio itinerante per la fotografia e l'editoria

Premio Voglino: aperte le iscrizioni

Sarà la IX edizione del Festival della Fotografia Etica di Lodi a ospitare, per il terzo anno consecutivo, il Premio Voglino, con le Letture Portfolio che si svolgeranno a Lodi il 20 e 21 Ottobre 2018, inserendosi così nel ricco programma di mostre ed eventi del Festival lodigiano. Il Premio Voglino, ideato, organizzato e diretto da Cecilia Pratizzoli e giunto oggi alla sua quarta edizione, è un premio itinerante per la fotografia e l’editoria in Italia dedicato alla figura di Alessandro Voglino per la dedizione e passione investite nella divulgazione della cultura fotografica italiana. La tappa lodigiana, oltre all’alto valore artistico e culturale della stessa, sancisce la partnership con il Festival della Fotografia Etica testimoniando ancora una volta la stima e la gratitudine tributata da artisti, editori, associazioni e organizzatori di festival ad Alessandro, fondatore di HF Distribuzione, prima azienda in Italia dedita alla vendita per corrispondenza e on line di editoria fotografica. Istituito da Cecilia Pratizzoli, grazie alla famiglia Voglino, in collaborazione con Claudio Massarente e Raffaella Castagnoli e tutti gli amici appartenenti al mondo della fotografia che lo sostengono, il Premio ha incontrato la volontà del gruppo fotografico Progetto Immagine, responsabile dell’organizzazione del festival lombardo, di dargli continuità nel tempo e, condividendone lo slancio volto alla connessione tra rassegne, al superamento della localizzazione e alla creazione di una rete contribuire a un connubio culturale nel nome della stessa arte mettendo gentilmente a disposizione i propri spazi per la realizzazione dell’evento.

Premio Voglino: aperto a progetti digitali o cartacei di fotografi professionisti e non

Il premio, aperto a progetti digitali o cartacei di fotografi professionisti e non, fino a esaurimento posti, è anzitutto occasione di formazione e di arricchimento per gli autori, che potranno accrescere la propria esperienza e il proprio bagaglio formativo attraverso l’incontro e il confronto diretto con stimati professionisti del settore. Due le novità di questa edizione: uno spazio dedicato alle Letture Portfolio con le Agenzie di fotogiornalismo italiane – che affiancheranno le tradizionali Letture con galleristi, curatori, critici e photoeditor delle più prestigiose testate – e le Letture Portfolio Dummy Photobook per tutti gli iscritti che vorranno mostrare il proprio progetto fotografico editoriale ai massimi esperti del settore.

Novità di questa edizione del Premio Voglino 

Confermata la Giuria della IV edizione del Premio Voglino: una squadra di professionisti del mondo della fotografia, dell’editoria e del fotogiornalismo nonché persone autentiche, capaci di mettere a disposizione la propria competenza per assicurare ai partecipanti un’esperienza di confronto e verità nel segno dello sviluppo dell’autorialità italiana contemporanea.

Ecco i nomi della giuria:

  • Photoeditor&Curator: Manila Camarini (Photoeditor di D – La Repubblica), Renata Ferri (Photoeditor Io Donna), Leonello Bertolucci (Photoeditor, Journalism&Photographer) Francesca Seravalle (Photoconsultant / curator per Thefirstphotography), Emanuela Mirabelli (Photoeditor per Marie Claire), Teodora Malavenda (Photoconsultant / curator per Punctum), Sara Emma Cervo (Photoconsultant / curator per Yourpictureditor)
  • Spazio Agenzie Fotogiornalismo: Francesco Merlini (Prospekt Photographers), Gabriele Micalizzi (CESURA), Rocco Rorandelli e Michele Borzoni (Terraproject), Pietro Vertamy (Ulixes), Laetitia Ganaye (MAPS agency)
  • Editoria: Claudio Corrivetti (Postcart Edizioni), Antonella Monzoni (Gente di Fotografia), Stefano Vigni (Seipersei) Chiara Capodici (Leporello)
  • Gallery&Platform: Eefje Ludwig (H Museum), Niccolò Fano (Matèria gallery), Alessandro Rizzi (Homeforphotography), Vittorio Scheni (FIAF), Cecilia Pratizzoli (Presidente di giuria e Fondatrice del Premio Voglino)

Personalità eccellenti, nonché rappresentanti di alcune delle realtà più interessanti, saranno impegnati nelle giornate di sabato 20 ottobre (in orario 10-13, 14.30-18) e domenica 21 ottobre (in orario 10-13, 14.30-17) nelle Letture Portfolio – live o virtuali – in programma all’interno della Biblioteca Comunale Laudense in via Solferino 72, a Lodi.

Tutti i fotografi finalisti saranno pubblicati nella sezione ‘Italian Collection’ e diffusi sui canali web, social ed editorial. In particolare sarà dato spazio alle Letture Portfolio alle Agenzie di Fotogiornalismo italiane che hanno deciso di collaborare per dare consigli utili a tutti coloro i quali vorranno intraprendere la carriera di fotogiornalista. Un evento unico in Italia: le maggiori Agenzie fondate da italiani e impegnate anche sul mercato internazionale si ritroveranno tutte insieme sotto lo stesso tetto del Premio Voglino. A tutti loro sarà riservato il prestigioso compito di decretare il vincitore del “Premio Fotografia Etica”, istituito in collaborazione con il Festival e dedicato a tutti gli autori professionisti italiani che si sono distinti, nel nostro paese, per percorsi di carriera nella fotografia documentaristica e reportagistica.

Premio Voglino: letture Portfolio

Da quest’anno, inoltre, sono state istituite le Letture Portfolio Dummy Photobook rivolte a tutti gli autori italiani che desiderino presentare photobook e libri d’artista come coronamento e realizzazione del proprio progetto editoriale e artistico. Per questa ragione la Giuria è stata ampliata e arricchita, grazie alla presenza di figure professionali legate al mondo editoriale fotografico. Il “Premio Dummy Photobook” messo in palio dalla Casa Editrice Voglino prevede la realizzazione e la distribuzione del libro fotografico vincitore.
L’edizione 2018 del Premio prevede infine diverse sessioni, alle quali è possibile partecipare in loco o online: dalle tradizionali Letture Portfolio della durata di 20 minuti allo Studio Visit, la nuova formula di lettura di durata di 40 minuti, in cui gli iscritti, godendo di più tempo a disposizione, potranno ricevere consigli non solo sul portfolio presentato ma sull’intera ricerca artistica. Resteranno le categorie “Premio Miglior Portfolio” e “Premio Giovane Talento” (riservato ad autori italiani che non abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età) aperte a progetti fotografici, presentati da autori italiani, senza differenze di genere stilistico o tecnica fotografica, con in palio premi in denaro per progetti e formazione fotografica oltre che la produzione e stampa delle mostre vincitrici da esporre poi all’interno dell’Italian Photography Network. Cresce dunque l’attesa così come la curiosità di scoprire, da vicino, chi ha vinto l’anno scorso: i progetti vincitori saranno infatti esposti dal 6 al 28 ottobre all’interno del Festival lodigiano.

Per tutte le informazioni:

info@premiovoglino.com

Premio Voglino: aperte le iscrizioni alla IV edizione del premio itinerante per la fotografia

Premio Voglino: premio itinerante per la fotografia

Sarà la IX edizione del Festival della Fotografia Etica di Lodi a ospitare, per il terzo anno consecutivo, il Premio Voglino, con le Letture Portfolio che si svolgeranno a Lodi il 20 e 21 Ottobre 2018, inserendosi così nel ricco programma di mostre ed eventi del Festival lodigiano.

Il Premio Voglino, ideato, organizzato e diretto da Cecilia Pratizzoli e giunto oggi alla sua quarta edizione, è un premio itinerante per la fotografia e l’editoria in Italia dedicato alla figura di Alessandro Voglino per la dedizione e passione investite nella divulgazione della cultura fotografica italiana.

Premio Voglino e Festival della Fotografia Etica di Lodi

La tappa lodigiana, oltre all’alto valore artistico e culturale della stessa, sancisce la partnership con il Festival della Fotografia Etica testimoniando ancora una volta la stima e la gratitudine tributata da artisti, editori, associazioni e organizzatori di festival ad Alessandro, fondatore di HF Distribuzione, prima azienda in Italia dedita alla vendita per corrispondenza e on line di editoria fotografica. Istituito da Cecilia Pratizzoli, grazie alla famiglia Voglino, in collaborazione con Claudio Massarente e Raffaella Castagnoli e tutti gli amici appartenenti al mondo della fotografia che lo sostengono, il Premio ha incontrato la volontà del gruppo fotografico Progetto Immagine, responsabile dell’organizzazione del festival lombardo, di dargli continuità nel tempo e, condividendone lo slancio volto alla connessione tra rassegne, al superamento della localizzazione e alla creazione di una rete contribuire a un connubio culturale nel nome della stessa arte mettendo gentilmente a disposizione i propri spazi per la realizzazione dell’evento.

Premio Voglino: aperto a progetti digitali o cartacei di fotografi professionisti e non

Il premio, aperto a progetti digitali o cartacei di fotografi professionisti e non, fino a esaurimento posti, è anzitutto occasione di formazione e di arricchimento per gli autori, che potranno accrescere la propria esperienza e il proprio bagaglio formativo attraverso l’incontro e il confronto diretto con stimati professionisti del settore. Due le novità di questa edizione: uno spazio dedicato alle Letture Portfolio con le Agenzie di fotogiornalismo italiane – che affiancheranno le tradizionali Letture con galleristi, curatori, critici e photoeditor delle più prestigiose testate – e le Letture Portfolio Dummies per tutti gli iscritti che vorranno mostrare il proprio progetto fotografico editoriale ai massimi esperti del settore. Le Letture Portfolio avranno luogo nelle giornate di sabato 20 ottobre (dalle 10 alle 13 e dalle 14:30 alle 18) e domenica 21 ottobre (dalle 10 alle 13 e dalle 14:30 alle 17, mentre la premiazione avverrà alle 18.30 di domenica 21 ottobre. Tutti gli eventi si svolgeranno presso la Biblioteca Comunale Laudense, in Via Solferino, 72 a Lodi.

Premio Voglino: categorie e premi

La Giuria è composta da photoeditor, fotografi, critici e docenti che come lettori saranno a disposizione dei partecipanti per visionare i lavori proposti e infine selezionare i migliori tra quelli presentati nelle sessioni assegnando i diversi premi: Premio Miglior Portfolio (a tema libero, aperto a tutti); Premio Giovane Talento (riservato ad autori che non abbiano ancora compiuto il trentacinquesimo anno di età); Premio Fotografia Etica (per il fotogiornalismo, a suggellare la collaborazione preziosa col Festival); Premio Dummies (riservato a progetti editoriali, prodotti o in via di definizione). Per le prime due categorie sono previsti la produzione e stampa delle mostre che saranno esposte nel circuito ufficiale dell’Italian Photography Network, istituito grazie alla collaborazione con i Partner, e un significativo contributo in denaro per accrescere la propria formazione fotografica e/o proseguire un personale progetto fotografico. Il vincitore del “Premio Fotografia Etica” riceverà la produzione e stampa della mostra che sarà esposta alla prossima edizione del Festival della Fotografia Etica di Lodi all’interno del circuito ufficiale del Festival. Il vincitore del “Premio Dummies” riceverà un contributo in denaro per la produzione e distribuzione del libro. Le mostre vincitrici del Premio Voglino 2017 saranno esposte dal 06 al 28 ottobre 2018 nel circuito ufficiale delle mostre del Festival della Fotografia Etica.

Per tutte le informazioni:

info@premiovoglino.com

www.premiovoglino.com

www.fotografiaetica.it

0 0,00
Go to Top