Tag archive

vincitori

Premio Stelle d’Europa: annunciati i vincitori

vincitori stelle europa 2019

Sono stati annunciati i vincitori della terza edizione del Premio Stelle d’Europa, promosso dall’Associazione dei Comuni e delle Regioni d’Europa (AICCRE Lombardia), in collaborazione con l’Associazione Consiglieri regionali, la Rappresentanza del Parlamento Europeo a Milano e il Consiglio Regionale della Lombardia. Aperto ai ragazzi tra i 18 e i 27 anni residenti in Lombardia, il concorso vuole promuovere nei giovani la conoscenza delle radici dell’Unione Europea, attraverso la realizzazione di un’opera – video, fotografia o digital art – dedicata al tema “Europa, un mondo che cambia. Incontri, volti, culture”. Come ha spiegato Luciano Valaguzza, presidente di AICCRE Lombardia, «seppur nella difficoltà degli Stati membri di parlare con una voce sola su temi di politica estera, migrazioni e lavoro, l’Europa rimane un’opportunità per i suoi cittadini e per tutti coloro che la abitano da coltivare all’insegna di valori come la pace, il rispetto del pluralismo e la diversità vista come una risorsa».

Premio Stelle d’Europa: la cerimonia a Palazzo Pirelli

Nel corso della cerimonia finale del concorso, che si è svolta a Palazzo Pirelli a Milano, sono stati proclamati vincitori Carlo Cozzi di Legnano, Fiorella Minnucci e Virginia Rosaschino di Milano (sezione video); Giulia Guarnaccia di Muggiò e Marco Perrotti di Milano (sezione fotografia); Giacomo Infantino di Gavirate, Lucrezia Savoldi Bellavitis di Milano e Vitni Ferdinando di Rozzano (sezione digital art). I vincitori delle tre sezioni hanno ricevuto un biglietto interrail Global Pass per viaggiare gratuitamente per sette o cinque giorni attraverso l’Europa alla scoperta dei popoli e delle culture, unitamente all’attestato e al trofeo “Stelle d’Europa” consegnato ai lavori di particolare interesse individuati dalla giuria.

Nella foto: la cerimonia finale del Premio Stelle d’Europa a Palazzo Pirelli.

Annunciati i vincitori del contest promosso da Boscolo tour

L'italia a scatti vincitori

Si è concluso con grande successo L’Italia a Scatti, il prestigioso contest fotografico promosso da Boscolo tour. Migliaia di fotografi hanno caricato sul nostro sito immagini che hanno saputo raccontare il patrimonio artistico, le nuove architetture, i luoghi più iconici di Alberobello, Ischia, Venezia, Siena, San Gimignano, Assisi e Napoli, destinazioni tra le più affascinanti del nostro Paese.

I vincitori di Boscolo tour

Tra gli autori che hanno preso parte al contest, la giuria ha selezionato i tre vincitori: Natascia Pereyatenets con la fotografia, che sembra quasi un dipinto, dedicata al meraviglioso paesaggio delle terre di Siena (prima classificata); Rosamaria Bidoli per la fotografia dedicata ai colori che acqua, cielo e palazzi assumono al momento del tramonto, rendendo impareggiabile la vista di Venezia (secondo premio); Marcello Ciervo per una spettacolare fotografia di Piazza del Plebiscito, uno dei luoghi simbolo di Napoli (terzo premio). La vincitrice riceve un cofanetto omaggio Boscolo Gift “Seduzioni d’Arte”, mentre il secondo e il terzo classificato si aggiudicano un percorso fotografico individuale a Venezia con un fotografo professionista Ambassador Leica. Inoltre, la foto più votata della sequenza vincente per ogni destinazione sarà usata come foto copertina della destinazione stessa sul sito Boscolo Gift, mentre tutti i partecipanti riceveranno un buono sconto del 15% sull’acquisto online di un cofanetto Boscolo Gift.

Per scoprire altri contest attivi, vai qui.

 

26 ottobre: Maki Galimberti e Denis Curti alla Villa Reale di Monza


In occasione di Sony World Photography Awards & Martin Parr, la Mostra, fino al 29 ottobre presso Villa Reale di Monza, con le fotografie vincitrici e finaliste dell’edizione 2017 dell’omonimo concorso fotografico internazionale, Sony propone delle serate a tema «Conversazione sulla fotografia», un ciclo di incontri aperti al pubblico a cura di fotografi professionisti di rilievo internazionale, diversi per esperienza, stile e interessi.

Gli appuntamenti si terranno al giovedì, dalle 20 alle 22,a Villa Reale peril periodo di durata della mostra e affronteranno temi diversi legati al mondo della fotografia e al mestiere di fotografo, sia dal punto di vista culturale sia tecnico.


26 ottobre con Maki Galimberti e Denis Curti

Fotografare le celebrità

Maki Galimberti ci porta nel dietro le quinte degli shooting fotografici che vedono come protagoniste le celebrità del nostro tempo. Grazie alla sua esperienza, Galimberti racconta cosa vuol dire curare la copertina di un magazine e una campagna pubblicitaria, il tutto dovendo gestire le aspettative editoriali e quelle dei soggetti che vengono fotografati.

Chi parteciperà alle serate, avrà la possibilità di visitare la Mostra nei giorni successivi con un biglietto ridotto.

Per ulteriori dettagli su Sony World Photography Awards, la Mostra consultare il seguente link.

Sony World Photography Awards 2018: annunciate le giurie

La World Photography Organisation ha oggi reso noti i nomi dei giurati dei Sony World Photography Awards 2018, concorso fotografico tra i più prestigiosi al mondo.

Gli esperti, scelti con cura in tutti gli ambiti del mondo della fotografia per andare a comporre le giurie, sono:

Concorso Professional: Presidente: Mike Trow, Picture Editor di British Vogue, Regno Unito / Sue Davies OBE, Fondatrice di The Photographers’ Gallery, Regno Unito / Philip Tinari, Direttore dell’Ullens Center for Contemporary Art (UCCA), Cina / Dewi Lewis, editore presso Dewi Lewis Publishing / Gareth Harris, Chief Contributing Editor di The Art Newspaper, Regno Unito

Concorsi Open, Giovani e National Award: Presidente, Zelda Cheatle, curatrice

Concorso Student Focus: Reiner Opoku, agente d’arte internazionale e co-fondatore di Parley for the Oceans

Per le biografie complete di ciascun giudice, consultare: www.worldphoto.org/sony-world-photography-awards/2018-Judges

WPO: annunciati i vincitori dell’edizione 2016

© Asghar Khamseh, Professional, Contemporary Issues, 2016 Sony World Photography Awards)

Sono stati annunciati i vincitori del Sony World Photography Organisation.

Il vincitore assoluto dell’Iris d’Or è l’iraniano Asghar Khamseh, classe 1963, che ha raccontato con il suo lavoro la violenza subita dalle vittime di aggressioni con l’acido.

Il titolo della sua serie è «Fire of Hatred» (fuoco dell’odio). Le sue sono immagini fortissime che testimoniano le conseguenze tragiche degli attacchi sui volti delle vittime.

«L’azione violenta del lancio dell’acido si concentra principalmente sulle donne e sui bambini. L’intenzione è di sfigurare, mutilare e distruggere la vita sociale e il futuro della vittima. Le motivazioni sono la miseria culturale e l’intolleranza. Si verificano in conflitti familiari, proposte di matrimonio rifiutate, vendetta e richieste di divorzio. Oltre ai danni psicologici e fisici, le vittime devono affrontare lo stigma sociale, la vergogna e l’etichetta di persona sgradita socialmente».

 

Sul sito del WPO è possibile vedere tutti gli scatti vincitori delle altre categorie.

0 0,00
Go to Top