8 Febbraio 2021 di Redazione

Per la rubrica dedicata ai progetti creativi oggi ti spieghiamo come realizzare una silhouette fine artLe silhouette sono immagini grafiche molto interessanti e facilissime da realizzare. Tutto quello che ti serve è uno sfondo uniforme che sia più luminoso del soggetto che vuoi fotografare. Per quanto riguarda i soggetti, naturalmente alcuni funzionano meglio di altri, quindi bisogna sperimentare e cercarne alcuni con qualche elemento trasparente o caratterizzati da dettagli particolari.

La luce di sfondo può essere creata in diversi modi più o meno complicati. Se stai lavorando in studio, un softbox costituirà un perfetto sfondo bianco. In alternativa, potrai illuminare un foglio bianco da dietro usando un flash esterno oppure fissare con del nastro adesivo un foglio di carta o un foglio da lucido sul vetro di una finestra, soluzione semplice e molto efficace. È questo l’approccio che abbiamo usato noi. Ecco come fare!

Progetto #7: Crea una silhouette fine art

1 – Imposta la fotocamera

Impostare la tua fotocamera in uno dei modi d’esposizione automatici o misurare l’esposizione manualmente sul foglio di carta non ti darà un buon risultato: l’esposimetro della fotocamera cerca di restituire tutto come grigio al 18%, non come bianco. Piuttosto, usa come punto di partenza la lettura in manuale del tuo esposimetro e comincia a usare tempi d’esposizione un po’ più lunghi,  tenendo d’occhio l’istogramma finché non vedi venire fuori i giusti bianchi nella parte destra del grafico.

2 – Componi la scena

Dopo aver impostato l’esposizione giusta usando il modo Manuale, metti in posizione il tuo soggetto poco distante dallo sfondo. Per rendere sfocata la carta dello sfondo, eliminando ogni dettaglio che potrebbe causare distrazione, dovrai usare una limitata profondità di campo. Dovresti poter mantenere l’arbusto con una mano mentre scatti con l’altra, ma per semplificare il tutto ti suggeriamo di usare un morsetto o un vaso!

3 – Metti a punto i risultati

Rivedi le foto sul tuo computer e, se non hai ottenuto esattamente quello che volevi, puoi sistemare le cose con una semplice regolazione dei Livelli. In Photoshop o in Elements scegli Immagine>Regolazioni> Livelli e sposta verso il centro il cursore di destra per rendere più bianco lo sfondo. Quindi agisci sul cursore di sinistra per rendere i neri più profondi, finché non ottieni l’effetto voluto.

4 – Estendi lo sfondo

A volte, le composizioni grafiche come questa funzionano meglio con un po’ più di sfondo bianco, conosciuto anche come “spazio negativo”. Un semplice sistema per aggiungere sfondo bianco è l’utilizzo dello strumento Taglierina. Trascina il riquadro della Taglierina su tutta l’immagine, quindi estendilo oltre i limiti dell’immagine esistente. Premi invio e all’immagine verrà aggiunto dello spazio con il colore dello sfondo, che in questo caso dovrà essere il bianco.

Lascia un commento