occhi rossi

Correggere l’effetto occhi rossi in Camera Raw

L’effetto “occhi rossi” è provocato dal riflesso della luce flash sulla retina, ricca di capillari sanguigni. Si verifica quando il fascio di luce è indirizzato direttamente verso il soggetto, parallelamente all’obiettivo. Di fatto, ciò accade sistematicamente quando utilizziamo il flash integrato nella macchina fotografica, per sua natura molto vicino all’ottica.

La migliore soluzione a questo problema è scontata. Evitare di illuminare direttamente il soggetto con il flash integrato. Per un professionista (o un appassionato dotato di buona attrezzatura) questa soluzione è facile da applicare grazie alla possibilità di orientare la parabola offerta da tutti i flash professionali o di usare un lampeggiatore “staccato” dal corpo macchina. Ma per i dilettanti che dispongono del solo flash integrato non è così.

Oggi, per fortuna, pressoché tutte le fotocamere offrono l’apposita funzione “occhi rossi”. Questa genera brevi pre-lampi prima dello scatto vero e proprio per dare tempo alla pupilla di chiudersi. Questo certamente attenua l’effetto, ma non sempre è efficace al 100%. Così, nonostante la sua banalità, quello degli occhi rossi continua a essere un problema piuttosto diffuso nella fotografia amatoriale.

Camera Raw offre uno strumento apposito per la rimozione di questo effetto. Rimuovi Occhi rossi non fa altro che individuare le zone su toni del rosso all’interno dell’area selezionata e trasformarle in grigie o nere. Ciò non di meno, è molto comodo perché risparmia al fotografo un noioso lavoro di ritocco con i Pennelli di regolazione.

Correggere gli occhi rossi passo passo

1 – Attiviamo lo strumento

Ingrandiamo la foto al 100%. Clicchiamo sull’icona di Rimozione Occhi rossi nella barra degli strumenti a destra o premiamo il tasto di scelta rapida [E]. Si aprirà il relativo pannello, con solo tre opzioni: Tipo (vedi punto successivo), Pupilla, da intendersi come “dimensione della pupilla”, e Scurisci (disponibile solo per gli esseri umani) che regola l’intensità dell’effetto.

2 – Non solo per uomini

occhi rossi

Scegliamo Tipo > Occhi rossi per gli esseri umani, oppure Occhi animali, secondo necessità. Tracciamo quindi con il mouse un rettangolo intorno agli occhi e, se necessario, ridimensioniamolo (deve essere selezionata la casella Sovrapponi) in modo che copra l’iride. Nel caso degli animali, spuntiamo la casella opzionale Aggiungi riflesso negli occhi se vogliamo inserire un “punto luce” che ravvivi lo sguardo.

3 – Dimensione pupilla

La versione “per umani” di Occhi rossi non offre l’opzione Aggiungi riflesso negli occhi ma utilizza due cursori anziché uno. Il primo, Pupilla, determina l’ampiezza dell’area corretta. Con valori troppo bassi (sullo sfondo), la correzione potrebbe essere solo parziale. Se necessario, incrementiamo il valore di Pupilla fino a ottenere una correzione completa, come in figura.

4 – Scurisci

Il cursore Scurisci, disponibile solo nella modalità “per umani”, determina come prevedibile quanto l’iride verrà scurita. In questo caso, valori ridotti assicurano normalmente risultati più naturali e piacevoli. Il valore di default, 50, è spesso efficace, ma se necessario facciamo qualche prova con valori inferiori o superiori.

 

Trovi questo e altri tutorial nello speciale Formato RAW, una guida dettagliata e aggiornata per imparare a padroneggiare la nuova versione di Adobe Camera Raw (puoi acquistarlo a questo link).


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top