Festival della Fotografia Etica: al via la nona edizione

Festival della Fotografia Etica

Lodi ospita la nona edizione del Festival della Fotografia Etica, divenuto un punto di riferimento nel panorama europeo dei festival di fotografia. Lo conferma il numero e la qualità delle opere candidate al World Report Award 2018: ben 900 realizzate da fotografi di 50 nazionalità, tra cui sono stati selezionati i sei scatti vincitori: Paula Bronstein con il reportage Stateless, Stranded and Unwanted: The Rohingya Crisis (categoria MASTER); Tommaso Protti con il reportage Terra Vermelha (SPOTLIGHT); Camillo Pasquarelli con il reportage The Valley of Shadows (SHORT STORY); Nanna Heitmann con il reportage Gone from the Window. The End of an Era (STUDENT); i fotografi Laurence Geai, Giles Clarke e Bente Marei Stachowske (sezione SINGLE SHOT quest’anno dedicata al tema quest’anno dal tema Giving voice to values, giving voice to hope); gli enti CARE HARBOR con il reportage Caring For The Invisible Of Los Angeles, AVSI Foundation con il reportage Mwavita – Born In A Time Of War e il Water Grabbing Observatory con il reportage And I Will Make The Rivers Dry (sezione NO PROFIT). Tra le sezioni più attese del festival ci sarà quella di Spazio ONG 2018, che vede organizzazioni non governative di tutto il mondo, impegnate nel sociale, raccontare con il mezzo della fotografia le proprie esperienze sul campo. E ancora, Uno sguardo sul mondo, con l’omaggio al fotografo francese Shah Marai, ucciso a Kabul lo scorso aprile.

Dal 6 al 28 ottobre


Latest from Mostre

0 0,00
Go to Top