Giorgio Gerardi Giorgio Gerardi

Sono nato nel 1953 e vivo in Italia, a Favaro Veneto (Venezia). Intorno all'età di vent'anni, mi sono avvicinato allo studio della Storia dell'Arte, come autodidatta, e ho iniziato una mia ricerca fotografica. Sono rimasto affascinato dalle Avanguardie artistiche di fine Ottocento e inizio Novecento, e anche dalle correnti artistiche del Minimalismo e dell'Arte Concettuale. Tutti questi fenomeni artistici mi hanno attratto soprattutto perché focalizzati sull'analisi del mezzo visivo, piuttosto che sulla messa in scena della realtà e della sua rappresentazione, come invece la storia dell'arte ci aveva abituati. Negli ultimi anni mi sono concentrato su alcuni dettagli dell'ambiente che mi circonda: nuvole, foglie e oggetti di uso quotidiano. Sono anche interessato all'uso dell'AI. Ho prodotto alcuni video, che sono stati proiettati in festival di video mapping e partecipato a festival cinematografici. Ho esposto in numerose mostre, anche online, e sono stato pubblicato in riviste nazionali e internazionali. Per ulteriori informazioni e per il mio CV si veda la mia pagina www.giorgiogerardi.com/about/

PAESEItalia

ATTREZZATURACanon EOS 550D con obiettivo 18-55mm cellulare Xiaomi Mi T9

SITOgiorgiogerardi.com

INSTAGRAMinstagram.com/giorgio.gerardi.photo/

frigorifero (dettaglio 13)

Siamo così abituati alla presenza quotidiana di certe cose, che non vi prestiamo attenzione, non le notiamo più, e anche se le guardiamo, è come se non le vedessimo.
Nella serie FRIGORIFERO del progetto DAILY voglio rappresentare oggetti di uso quotidiano, decontestualizzarli, facendo assumere loro una propria identità e una nuova vita.

Favaro Veneto (Venezia)

24/1/2022

ISO 100

F9

24 mm

13/10

Canon EOS 550D

Lascia un commento

qui