13 Marzo 2021 di Elisabetta Agrati Elisabetta Agrati

Cityscapes vol. 1 è il nuovo libro di Sandro Santioli, fotografo apprezzato per le immagini di paesaggio ma da sempre interessato a vari generi. Dal reportage alla fotografia naturalistica, a quella di architettura e interni, sino alla fotografia aerea nel paesaggio.

In Cityscapes, Sandro Santioli porta avanti la sua ricerca sul paesaggio urbano di cui si serve per creare nuove suggestioni. Con il desiderio di andare al di là dello sguardo distratto del passante o della ripetizione stereotipata del turista. Una volta inquadrato dal suo obiettivo, il mondo diventa materia da plasmare nuovamente. È il fotografo che decide se valorizzare ciò che ha davanti, mantenendo un qualche appiglio alla realtà, o se stravolgere il tutto e riassemblarlo in forme nuove.

Sandro Santioli: ricomporre la realtà

Racconta il fotografo: «In questo progetto unisco l’oggettività delle strutture riprese attraverso una scelta accurata delle inquadrature alla mia visione personale. Più che narrare o descrivere, cerco di comunicare l’emozione dello sguardo. La voglia di ricomporre la realtà secondo la mia percezione, estrapolando talvolta le linee e le prospettive dalla loro appartenenza a un contesto architettonico o unendo e fissando le luci, la materia e i colori in una nuova spazialità».

I paesaggi urbani di Cityscapes vengono spesso compressi, i volumi annullati. La rappresentazione ravvicinata e geometrizzata sembra voler tenere a bada il caos che i grandi agglomerati urbani inducono nell’osservatore. Il fotografo ci riesce tramite una decodifica della complessità e delle ambiguità visive insite nella città-metropoli. Quella dell’autore è dunque una lettura in senso soggettivo e percettivo. In qualche modo anche un’operazione di semplificazione a beneficio dello spettatore.

Info sul volume

Sandro Santioli

Titolo: Cityscapes vol. 1
Autore: Sandro Santioli
Editore: YOUCANPRINT
Pagine: 136
Prezzo: € 36, 90 (€ 6,99 e-book)

 

Se ti interessa la fotografia di architettura non perdere IL FOTOGRAFO n. 328, interamente dedicato a questo genere. Lo trovi in edicola o in versione digitale qui.

Lascia un commento