Mirrorless vs Reflex - copertina

Mirrorless vs Reflex. La Grande Sfida#4

Quando acquistiamo una nuova fotocamera EOS, la scelta tra reflex e mirrorless può essere spinosa: i due sistemi, in fondo, scattano foto praticamente identiche, ma il progetto e l’idea di fondo sono molto diversi. Alcuni sostengono che le reflex siano ormai il passato, ma Canon continua a proporre nuovi modelli. Il fatto è che entrambi i sistemi hanno i loro pro e i loro contro. Scopriamo insieme quali sono le differenze, quali le più rilevanti in vista dell’acquisto e quale tipo di corpo macchina può essere più indicato per noi in relazione ai nostri generi fotografici preferiti.

4#Stelle del video

Canon EOS R5
L’AF Dual Pixel CMOS sarà disponibile in tutte le modalità video 8K della EOS R5, rendendola uno strumento formidabile per i filmati.

Rispetto alle reflex, le mirrorless sono più indicate per la produzione video, essenzialmente per due motivi: il primo è che, per progettazione stessa, sono più adatte alla creazione di un live feed costante, cioè di una visione continua nel display; il secondo è che Canon sta progettando le nuove tecnologie video con un occhio di riguardo proprio per il mondo mirrorless, quindi è lì che si trovano le funzioni e le prestazioni migliori. Per esempio, la nuova ammiraglia mirrorless EOS R5 sarà la prima Canon in grado di registrare in risoluzione 8K (supererà anche le videocamere Canon Cinema EOS!).

Poter riprendere in 8K rappresenta davvero una rivoluzione?

La disponibilità del formato 8K non è una notizia enorme solo per i videomaker. Interessa anche i fotografi: estrarre un fotogramma da un filmato 8K produce un’immagine con una risoluzione intorno ai 34 megapixel – più di una scattata con EOS 5D Mark IV, EOS R o EOS-1D X Mark III. Ovviamente ci sono alcuni inconvenienti nell’estrapolazione delle immagini da video: per esempio, la velocità dell’otturatore ottimale per la registrazione di un filmato è in genere molto più lenta di quello che useremmo per un’immagine statica, quindi gli oggetti in movimento possono apparire sfocati.

Canon Eos r5
La nuova mirrorless full-frame di Canon gira video 8K fino a 30p

Le reflex sono poco adatte ai video?

È possibile ottenere video di alta qualità anche con una reflex. In realtà, è proprio da queste ultime che sono nate le videocamere mainstream con normali ottiche intercambiabili. La Canon EOS 5D Mark II è stata la prima fotocamera a offrire video Full HD full-frame e a introdurre le reflex nel campo del videomaking. Nelle reflex di oggi, la funzione video è standard e una Canon EOS 5D Mark IV offre una qualità 4K più che soddisfacente per tutti, tranne forse i professionisti video più esigenti. D’altra parte, questi gravitano più verso i camcorder e le cineprese professionali, anche per via delle opzioni di connessione specialistiche per gli standard di settore. Le fotocamere a ottiche intercambiabili, però, si spingono sempre più in là in questo territorio.

Quali sono i limiti delle reflex in questo campo?

Il problema delle reflex è che la cattura video con questo tipo di fotocamera è un po’ innaturale. Implica bloccare lo specchio ed esporre il sensore in modo continuo – una cosa per cui queste macchine non erano mai state pensate. Peggio ancora, i sistemi AF delle reflex sono sempre stati orientati più allo scatto via mirino, usano sensori AF a rilevamento di fase separati che, come abbiamo visto, sono disattivi durante gli scatti in Live View o la registrazione video. Canon ha sviluppato l’incredibile sistema AF Dual Pixel CMOS di cui abbiamo parlato, che però, pur essendo sia per reflex sia per mirrorless, non è ancora disponibile su tutte le reflex EOS. Le piccole 2000D e 4000D, per esempio, si affidano ancora a un più lento autofocus a rilevamento di contrasto quando usano lo schermo posteriore.

EOS 5D Mark IV
La EOS 5D Mark IV ha il mirino ottico, quindi i filmati possono essere girati e rivisti solo sul display posteriore.

Meglio una mirrorless, quindi?

Se giriamo video solo occasionalmente, una reflex va benissimo, ma se per noi il video è molto importante, o addirittura prioritario, allora una mirrorless full-frame Canon è la scelta migliore. Tutte girano in formato 4K, hanno un jack per le cuffie, per controllare i livelli sonori durante la registrazione, e permettono di gestire esposizione, bilanciamento del bianco e altri parametri di processo attraverso il mirino elettronico. La tanto attesa introduzione del sistema di stabilizzazione IBIS sulla EOS R5 è un altro chiaro passo verso l’affermazione della gamma “R” come orientata in pari misura a foto e video.

Continua a seguire la nostra rubrica per sciogliere tutti i tuoi dubbi in merito alla Grande Sfida Mirrorless vs Reflex!  Oppure acquista Photo Professional #127 qui.
E se hai perso i primi appuntamenti, recuperali qui:
1#È una vera rivoluzione?
2#Messa a fuoco istantanea
3#Le dimensioni contano


Latest from Hi-Tech

0 0,00
Go to Top