Tag archive

canon

Arte, Eccellenza, Innovazione sono i tratti distintivi di Canon a MIA Photo Fair 2019

Dal 22 al 25 marzo 2019, Canon sarà presente con una propria area allestita all’interno di The Mall, nel quartiere di Porta Nuova a Milano, in occasione della IX edizione della fiera internazionale dedicata alla fotografia d’arte in Italia, diretta da Fabio Castelli e Lorenza Castelli.
MIA Photo Fair: un grande appuntamento dedicato alla cultura fotografica che quest’anno vede Canon tra i protagonisti di una nona edizione all’insegna dell’arte della stampa fotografica. Canon porta alla manifestazione l’eccellenza del proprio ecosistema di soluzioni legate alla stampa Fine Art grazie a Roberto Caielli – fotografo e stampatore professionista – che sarà presente in qualità di Canon large format printing Ambassador. Canon offre una vasta gamma da soluzioni e servizi dedicati al mondo delle immagini: dalla cattura alla stampa, dalla condivisione all’editing. Grazie alle serie PIXMA e al software Pro Print, è possibile scoprire come le tecnologie e gli inchiostri Canon possano trasformare le librerie digitali in stampe di ottima qualità. Inoltre, i modelli della serie imagePROGRAF, mettono in evidenza il grande potere espressivo delle stampe di grandi dimensioni.
“Sia come fotografo sia come stampatore, ho sempre preferito la tecnologia di stampa IPF Canon. La resa tonale, l’incisione, la morbidezza dei passaggi e la forza espressiva delle stampe si accompagnano sempre alla capacità di dare un carattere peculiare alle immagini. Da fotografo, desidero una stampa precisa, rispettosa, ma soprattutto in grado di conferire forza e personalità a un progetto. Da stampatore, chiedo alla tecnologia la medesima capacità, perfino un po’ di sentimento, e Canon mi ha sempre aiutato a capire e interpretare a fondo le emozioni e i progetti degli altri”, ha commentato Roberto Caielli. Grazie alla costante ricerca sui nuovi materiali e alla sperimentazione continua sui rapporti tra fotografia digitale e stampa, Caielli si avvale di plotter e di stampanti Canon di ultima generazione e tecnologie specifiche per realizzare le sue produzioni artistiche. Inoltre, Canon ospiterà in stand una selezione di immagini fotografiche di maestri della fotografia italiana quali Paolo Pellegrin, Giulio di Sturco, Paolo Verzone, Simona Ghizzoni e Antonio Gibotta. Tutti nomi che fanno parte del programma Canon Ambassador, un progetto che riunisce alcuni fra i migliori fotografi e videomaker al mondo provenienti da Europa, Medio Oriente e Africa. Le competenze, l’esperienza e la visione di questi grandi professionisti ispirano e consigliano tutti coloro che fanno della narrazione visiva il loro sogno e la loro ambizione. Gli Ambassador Canon hanno stili e specializzazioni differenti: dal Reportage alla Moda, dalle Arti figurative alla fotografia naturalistica, dai Matrimoni alla Pubblicità. Ma ciò che li contraddistingue tutti è la dinamicità, il senso artistico e più di tutto la capacità di raccontare storie attraverso le immagini.

MIA Photo Fair: un grande appuntamento dedicato alla cultura fotografica

Uno spazio interessante sarà dedicato a Massimo Sestini con le fotografie ‘Barcolana dal cielo’ e ‘Mare Nostrum’ oltre che allo stesso Roberto Caielli con due immagini tratte dal progetto “Questi sono i miei fiumi”, ispirato dalla poesia “I fiumi” di Ungaretti. Tutte le immagini saranno stampate con tecnologia Canon imagePROGRAF a 12 colori. Le soluzioni di stampa grande formato imagePROGRAF di Canon, si sono aggiudicate ben 3 premi assegnati dall’organizzazione Keypoint Intelligence – Buyers Lab (BLI), tra cui il prestigioso ‘2017 Wide-Format Printer Line of the Year Award” come miglior linea in termini di eccellenza tecnologica, affidabilità, user experience e qualità di stampa. I ‘Pick’ Awards per le soluzioni di stampa grade formato vengono assegnati una volta l’anno solo ai prodotti che superano rigorosi test di laboratorio, incluse valutazioni sulle prestazioni e sulle funzionalità, e rappresentano per gli utenti una prova di affidabilità e sostenibilità. Le eccezionali funzionalità e la continua evoluzione dei prodotti hanno permesso a Canon di vincere con la serie imagePROGRAF PRO-2000/PRO-4000 come miglior stampanti fotografiche e fine art. Per questi modelli, la qualità di stampa delle immagini è stata giudicata eccellente sia in ambito grafico che fotografico, con ampie gamme cromatiche e colori luminosi e saturi, nonché tonalità estremamente naturali. I tempi di inattività sono stati minimi, grazie all’affidabilità impeccabile, alle semplici procedure di manutenzione ordinaria e alla possibilità di sostituire le cartucce di inchiostro esaurite mentre l’unità è in funzione. I due modelli sono inoltre risultati altamente produttivi in particolare nelle modalità Standard e High Quality. La funzionalità Direct Print & Share permette agli utenti di eseguire la scansione e recuperare i file dal cloud storage per la stampa.
“Per produrre le opere d’arte del progetto presentato presso il nostro spazio, abbiamo messo in campo le migliori competenze, i servizi e le nostre tecnologie dedicate alla fotografia e alla stampa, convinti di poter emozionare e far riflettere grazie al potere di immagini di qualità nei formati più disparati. Fotografia e cultura sono alla base del nostro sviluppo creativo e dell’arte contemporanea e vogliamo raccontarle laddove le business communities e l’eccellenza artistica si incontrano”, ha dichiarato Paolo Tedeschi, Marketing & Corporate Communication Senior Manager di Canon Italia.
Ideata e diretta da Fabio Castelli e Lorenza Castelli, MIA Photo Fair rappresenta quindi per Canon un’incredibile occasione culturale per inserirsi all’interno di un ricco programma di iniziative testimoniando la maturità e la qualità della stampa fotografiche che a certi livelli di eccellenza diventa Arte.

Il design Canon insignito del premio “iF design award 2019”

Il design Canon insignito del premio “If design award”per il venticinquesimo anno consecutivo

Canon Inc. annuncia che nove prodotti del Gruppo Canon si sono aggiudicati il prestigioso iF Design Award 2019 conferito da iF International Forum Design GmbH. Per il venticinquesimo anno consecutivo Canon si aggiudica l’iF Design Award. Canon continuerà a impegnarsi nella realizzazione di prodotti che coniugano design ed elevate prestazioni.

Ecco i prodotti insigniti  del premio “If design award”

Nuove ottiche Canon RF: la roadmap 2019

Nuove ottiche Canon RF

Insieme alla nuova mirrorless full-frame EOS RP, Canon ha annunciato anche una nuova serie di obiettivi RF-Mount pronti a riempire gli scaffali dei negozi specializzati entro la fine di quest’anno.

L’RF 85mm F1.2L USM è un luminoso medio tele perfetto per i ritratti, focale che ritroviamo nel modello RF 85mm F1.2L USM DS, il primo di una futura generazione di obiettivi dotati della nuova tecnologia Defocus Smoothing integrata, che – secondo le dichiarazioni del marchio – consentirà di ottenere una resa dello sfocato mai raggiunta prima.

L’RF 24-70mm F2.8L IS USM è il tradizionale zoom standard di alto livello a cui ci ha abituato Canon – progettato sia per i professionisti che per gli appassionati che vogliono portare sempre con sé un ottica versatile e della massima qualità. Altrettanto “classico” è il luminoso RF 70-200mm F2.8L IS USM, un vero “must have” per qualsiasi fotografo che si dedichi alla fotografia sportiva, naturalistica o di matrimonio.

L’RF 15-35mm F2.8L IS USM è uno zoom grandangolare “tutto-in-uno”, indispensabile per scatti di architettura, paesaggio e interni, mentre l’RF 24-240mm F4-6.3 IS USM, infine, è il compagno di viaggio ideale – pratico sia dal punto di vista delle prestazioni che delle dimensioni.

Issei Morimoto, Senior Vice President of Product Management and Marketing di Canon Europa ha commentato: «A fine 2018, con il lancio del sistema EOS R abbiamo anticipato il futuro della fotografia e della ripresa video. Ora, Canon ha ampliato ulteriormente i punti di forza del sistema EOS R e dell’innesto RF: innovazione, compatibilità e qualità. Oggi, con la presentazione del piano di sviluppo dei nuovi obiettivi, mostriamo concretamente il nostro ruolo nel rivoluzionario mondo full frame, costruito sulla base del patrimonio Canon nella progettazione ottica e riaffermiamo il nostro costante impegno per il futuro. Offriamo un’incredibile qualità di immagine e una qualità ottica eccellente e questo è solo il primo passo di un lungo viaggio per assicurare che ognuno possa realizzare il proprio scatto perfetto».

Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM.jpg
Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM

Canon EOS RP: la mirrorless full-frame più compatta ed economica di sempre

Come con la EOS R, se già possediamo un corredo EF-Mount è sufficiente l’adattatore EF-EOS R incluso nel prezzo per continuare a sfruttare tutto il nostro parco ottiche
Come con la EOS R, se già possediamo un corredo EF-Mount è sufficiente l’adattatore EF-EOS R incluso nel prezzo per continuare a sfruttare tutto il nostro parco ottiche

Canon EOS RP

Il lancio della EOS R ha rappresentato per Canon una vera sfida, in un mercato, quello delle mirrorless full-frame, sempre più affollato, competitivo e… costoso. O almeno lo è stato fino a oggi: per portarci a casa la nuova EOS RP, infatti, bastano 1.569 € (di listino per il solo corpo). Si tratta della più piccola e leggera full-frame a obiettivo intercambiabile mai creata dal brand giapponese: pesa soltanto 485 grammi, batteria e memory card comprese, concentrati in un guscio in policarbonato su telaio in lega di magnesio di dimensioni ultracompatte (132,5 x 85 x 70 mm). L’innesto, lo stesso della sorella maggiore, permette l’uso degli obiettivi RF di ultima generazione, a partire dal nuovo RF 24-240mm F4-6.3 IS USM – lo zoom perfetto per accompagnare una mirrorless che ha nel DNA la fotografia di viaggio.

 

Come con la EOS R, se già possediamo un corredo EF-Mount è sufficiente l’adattatore EF-EOS R incluso nel prezzo per continuare a sfruttare tutto il nostro parco ottiche
Come con la EOS R, se già possediamo un corredo EF-Mount è sufficiente l’adattatore EF-EOS R incluso nel prezzo per continuare a sfruttare tutto il nostro parco ottiche

Canon EOS RP: le caratteristiche della mirrorless full-frame più compatta ed economica di sempre

La EOS RP è basata su un sensore da 26,2 MP (simile a quello della EOS 6D Mark II) e sul potente processore DIGIC 8. La coppia consente di impostare sensibilità fino a ISO 40.000 nativi, con la possibilità di spingersi a ISO 102.400 in modalità espansa. Il collaudato sistema Dual Pixel CMOS AF non ha più bisogno di presentazioni: qui è sensibile fino a -5EV, è in grado di mettere a fuoco in soli 0,05 secondi e offre ben 4.779 posizioni AF selezionabili su un’area pari all’88% dell’inquadratura in orizzontale e al 100% in verticale. Nelle riprese macro, il bracketing della messa a fuoco consente un’incredibile profondità di fuoco, assicurando la massima nitidezza e una profondità di campo estesa. Meno impressionante è la velocità di scatto a raffica, che si ferma a 5 fps (4 fps in modalità Servo AF) per un massimo di 50 RAW consecutivi. La mirrorless è compatibile con il nuovo formato Canon RAW CR3 a 14 bit e offre un’opzione “RAW compatto” che all’occorrenza permette di ridurre le dimensioni del file di circa il 40% rispetto ai file RAW standard. La nuova arrivata è in grado di riprendere video in formato 4K a 25 fps con stabilizzazione digitale dell’immagine, pur subendo – come accade sul modello superiore – un consistente “crop” che potrebbe far storcere il naso ai filmmaker più esigenti.
Il mirino elettronico è dotato di un luminoso display OLED da 0,39 pollici e 2,36 milioni di punti (contro i 3,69 della EOS R). Sul retro troviamo il pratico touchscreen completamente snodato da 3 pollici e 1,04 milioni di punti. Per via delle dimensioni compatte, non è presente invece l’LCD di stato e, probabilmente per lo stesso motivo, non è prevista la stabilizzazione ottica dell’immagine in-camera, affidata invece agli obiettivi IS. Come sulla EOS R, non manca la tecnologia DLO (Digital Lens Optimizer) che sfrutta le superiori capacità di comunicazione dell’innesto RF per ridurre automaticamente le aberrazioni sulle ottiche RF. Per migliorare la maneggevolezza, è già disponibile come opzione l’impugnatura EG-E1. Conviene procurarsi anche una batteria di scorta, visto che l’autonomia secondo lo standard CIPA è di circa 210-250 scatti. La connessione Wi-Fi (mediata dal Bluetooth per collegamenti più rapidi con i dispositivi mobili) è di serie.

La nuova arrivata è una perfetta compagna di viaggio, soprattutto se accoppiata con un’ottica compatta come il 35 mm f/1.8

 

Allarme: il mercato della fotografia si dimezzerà nel giro di due anni

Il mercato delle fotocamere si dimezzerà

Il presidente di Canon, Fujio Mitarai ha rivelato che l’azienda ha deciso di concentrare la propria produzione degli strumenti ottici e di imaging in applicazioni in ambito medico e industriale al fine di contrastare il calo previsto nel settore delle fotocamere.
Secondo Fujio Mitarai, che in un’intervista al Nikkei, ha evidenziato i rischi e i cambiamenti necessari al mondo della fotografia,  nei prossimi due anni il mercato delle fotocamere digitali, mirrorless o reflex si dimezzerà con particolare riferimento alle cosiddette ILC Canon, le fotocamere a lenti intercambiabili che dal 2010, dopo un picco iniziale, hanno visto una discesa pari al 10% annuo, con un assestamento di 10 milioni di pezzi venduti all’anno, destinato a scendere a 5/6 milioni entro la fine del 2020.
A nulla serviranno le vendite della fotocamere mirrorless che andranno semplicemente a sostituire le vendite attuali delle reflex digitali.
Cosa fare allora? Per contrastare il declino del fatturato, Canon ha pensato di concentrarsi sulle soluzioni di imaging e ottica professionali, destinate alle grandi aziende e al settore della diagnostica medica; e difatti Fujifilm che negli anni 2000 ha rischiato il fallimento a causa del crollo del mercato fotografico, è riuscita a riprendersi grazie a una trasformazione aziendale con maggior concentrazione di risorse in ambito delle biotecnologie.

Gruppo ETT e la tecnologia di videoproiezione Canon a Matera 2019 con la mostra “Ars Excavandi”

Matera 2019: la mostra “Ars Excavandi”

Interazione ed esperienzialità le parole chiave della grande mostra “Ars Excavandi”, curata dall’architetto Pietro Laureano e realizzata da ETT S.p.A. con tecnologia di videoproiezione Canon per la Fondazione Matera – Basilicata 2019 che ha inaugurato Matera 2019 Capitale Europea della Cultura.

Gruppo ETT e Canon a Matera 2019: la mostra “Ars Excavandi

La mostra rappresenta la prima indagine sull’arte e le pratiche di scavo che hanno dato luogo ad architetture, civiltà e paesaggi rupestri attraverso i secoli. Rilegge da una prospettiva contemporanea la cultura dell’arte ipogea dal primo uso di cavità naturali e incisioni sulla roccia alla realizzazione di grotte, abitazioni, monumenti, opere idriche, città e paesaggi basati sullo scavo. La visita, articolata tra il Museo Ridola e gli ipogei di Palazzo Lanfranchi, accompagna infatti i visitatori in un itinerario che spazia dal Paleolitico al presente attraverso cui possono accedere al ventre della Terra, vivendo di persona la magnificenza dell’architettura scavata, frutto di un duro e sapiente lavoro umano. Il percorso, che si sviluppa in cinque tappe caratterizzate dagli elementi Aria, Fuoco, Eros, Acqua, Terra marcati dai colori Giallo, Rosso, Ultravioletto, Blu, Verde e da una serie di suoni e profumi, si svolge in modo cronologico con rimandi in basso alla linea del tempo, sulle pareti sono presenti continue analogie atemporali con l’arte, l’artigianato, le tradizioni, il folklore, la musica e i riti. Un allestimento innovativo progettato e sviluppato da ETT per creare un contesto immersivo e un’atmosfera unica, tra passato e futuro, grazie all’utilizzo di oltre 50 mq di teli retroproiettati per ogni tappa e complice la collaborazione con Canon Italia che da tempo sostiene iniziative di elevato valore artistico e culturale, attraverso il proprio ecosistema di soluzioni di imaging. All’interno del percorso, arricchito da sei postazioni interattive e una olografica, è custodita una ricostruzione dell’altopiano murgico e dei Sassi di Matera cosi come descritti nel XVI secolo; un gioco di luci e proiezioni permetterà di vedere ai raggi X la città, mostrando una parte degli oltre 20mila mq di strutture e architetture ipogee nascoste sotto la città di Matera. L’impianto di proiezione conta sette videoproiettori multimediali XEED WUX450ST compatti ed estremamente flessibili, che offrono immagini nitide, luminose e vivaci per un’esperienza immersiva unica.

Perché fu fatto il primo scavo? Sono attuali l’arte e il pensiero delle caverne? Qual è la città più antica del mondo? Queste alcune delle domande per stimolare la curiosità dei visitatori durante il percorso espositivo complice Chi siamo? il gioco interattivo realizzato da ETT a cui potranno partecipare grazie a un braccialetto RIFD. Il gioco termina con la risposta che siamo quello che conosciamo e il visitatore riceverà un certificato di Nomade Digitale indicante il suo grado di Empatia Universale con la figura che lo identifica a uno dei personaggi della mostra e potrà quindi essere uno o una: Neanderthal Percettivo; Sapiens Innovatore; Sciamano Scopritore; Paleo Astronauta.

Canon la “Grande Occasione”: un appuntamento dedicato ai professionisti della produzione video

Premio Canon “La Grande Occasione”: un grande appuntamento dedicato ai professionisti della produzione video

Il 5 novembre si sono aperte le iscrizioni al concorso Canon dedicato a videomaker e filmmaker. Un’occasione da non perdere per tutti coloro che dedicano la loro vita all’arte delle immagini in movimento. Azione, emozioni e suoni impresse su schermo per dare corpo a storie di ogni tipo. Al via la sua quarta edizione del premio La Grande Occasione: l’iniziativa Canon dedicata ai professionisti di ogni età, che premia il talento e la creatività nel settore della produzione video.

Premio Canon “La Grande Occasione”

C’è tempo fino al 31 gennaio 2019 per sottoporre il proprio progetto: una sinossi che dia forma a una fiction, un documentario o un videoclip musicale. Il tema ispirazione di quest’anno è Live for the Story, una frase che esprime la forza e il potenziale dell’intero Imaging Ecosystem di Canon. Sono molte le angolazioni e i punti di vista con cui sviluppare questo concetto, in modo libero, personale e originale.
100 progetti saranno selezionati da una giuria d’eccezione per concorrere al Premio. I professionisti che si qualificheranno, avranno l’opportunità di mettere alla prova la propria abilità nella realizzazione di un video girato con la videocamera Canon EOS C200. I partecipanti avranno a disposizione gratuitamente per cinque giorni la videocamera per realizzare l’intero girato. Sarà così possibile scoprire e apprezzare la tecnologia ad alte prestazioni Dual Pixel CMOS, esclusiva di Canon, che consente di creare effetti di messa a fuoco e mantenere sempre a fuoco il soggetto in movimento. L’intero progetto è possibile grazie ai punti vendita Partner Canon dislocati sul territorio, che daranno in prestito la videocamera nel periodo compreso tra il 4 marzo e il 27 aprile 2019.  www.canon.it/lagrandeoccasione Il premio La grande Occasione rientra in un più ampio programma Canon dedicato alla cultura delle immagini in tutte le loro forme: fotografia, video, film, stampa. L’impegno del brand passa dalla formazione per le generazioni più giovani, al sostegno nella crescita dei nuovi talenti, e ancora il supporto a grandi festival artistico-culturali locali e internazionali. Cortona On the MoveVisa Pour l’Image, Lectio Magistralis in scuole, accademie e università, il Premio Canon Giovani Fotografi: sono solo alcuni dei grandi appuntamenti annuali di Canon. 

Modalità di partecipazione al premio La Grande Occasione

Tutti i professionisti del settore video, dotati di partita IVA (comprese le società di produzione), potranno candidarsi per una sola categoria a scelta tra fiction, videoclip musicale e documentario. Per partecipare, occorre iscriversi e caricare le sinossi al sito dedicato nel periodo compreso tra il 5 novembre 2018 e il 31 gennaio 2019. La fase di preselezione si concluderà entro il 14 febbraio 2019. Una giuria d’eccezione esaminerà i progetti presentati ed effettuerà una selezione delle idee creative espresse dai candidati: 100 soggetti totali selezionati. I candidati dovranno confermare la propria partecipazione entro il 21 Febbraio 2019  per prenotare il periodo di prestito della videocamera EOS C200 e realizzare le riprese.

La Grande Occasione: fasi del Premio

Canon darà comunicazione dei risultati della preselezione entro il 14 febbraio ai 100 candidati scelti della giuria in modo da consentire ai partecipanti la programmazione del lavoro, dal girato alla postproduzione. Ogni candidato selezionato avrà la possibilità di scegliere in quale periodo di tempo, tra il 4 marzo 2019 e il 27 aprile 2019, preferisce ricevere in prestito Canon EOS C200 con la quale realizzare il video. Tutti i partecipanti avranno a disposizione 26 giorni totali, fra periodo di prestito e post-produzione, al termine dei quali il filmato andrà essere caricato sul sito. La seconda fase di selezione si concluderà entro il 30 giugno 2019 con l’assegnazione da parte della giuria dei riconoscimenti ai quattro finalisti: il primo classificato in assoluto e i primi tre finalisti delle tre categorie, un finalista per ognuna delle categorie.

Premi

  • 1° classificato assoluto: una videocamera Canon EOS C200
  • 1° classificato nella categoria fiction: una macchina fotografica Canon EOS R con obiettivo RF 24-105mm F/4 L IS USM
  • 1° classificato nella categoria videoclip musicale: una macchina fotografica Canon EOS R con obiettivo RF 24-105mm F/4 L IS USM
  • 1° classificato nella categoria documentario: una macchina fotografica Canon EOS R con obiettivo RF 24-105mm F/4 L IS USM

I video ammessi alla selezione finale saranno visibili su vimeo.com/canonitalia una volta completata la fase di premiazione finale. L’interno progetto è realizzato con il supporto organizzativo di Cortona On the Move.

Per iscriversi e scoprire il regolamento completo  

 

Lorenzo Live Analogico Digitale: il potere della stampa fa rivivere le emozioni del tour

Lorenzo Live Analogico Digitale

Lorenzo Live Analogico Digitale: è questo il nuovo, entusiasmante capitolo di un lungo viaggio fra i colori della musica, cominciato a Milano il febbraio scorso in occasione della prima tappa del tour Lorenzo Live Tour 2018. Dopo aver attraversato l’Italia intera, le emozioni dei concerti tornano nel capoluogo lombardo con una nuova veste: 40 scatti, realizzati dal fotografo e regista Leandro Manuel Emede, compongono un grande racconto dell’artista in concerto durante i 6 mesi di tour. Tutta l’energia e la forza comunicativa di Lorenzo Jovanotti prendono vita in una grande mostra, che affianca la stampa di fotografie all’intensità della proiezione immersiva con ben 12 videoproiettori XEED allestiti presso Spazio Pergolesi a Milano – in Via Giovanni Battista Pergolesi, 8. L’esposizione sarà aperta al pubblico sabato 17 novembre dalle 17.30 alle 20.30 e domenica 18 novembre dalle ore 10.00 alle ore 19.00.

Lorenzo Live Analogico Digitale per riuscire a cogliere l’intensa vivacità dell’artista sul palco, fra note, salti ed esperienze visive

Riuscire a cogliere l’intensa vivacità dell’artista sul palco, fra note, salti ed esperienze visive, e al tempo stesso l’intimità del backstage, non è stato un compito semplice. Per farlo Leandro si è affidato alle soluzioni di imaging Canon dalla fase di cattura fino a quella di stampa. Due i modelli di macchina fotografica scelti e due le forme di tecnologia con cui raccontare il Ragazzo Fortunato: l’analogico per i momenti più intimi e il digitale per gli esaltanti movimenti on stage.
“Per fotografare in digitale ho utilizzato Canon EOS 1D X Mark II, un vero portento tecnologico per la sua versatilità e precisione nel fermare anche i momenti più concitati di questo spettacolo. Oltre che in digitale, ho avuto il piacere di scattare in pellicola con una Canon FTB, macchina degli anni 70 appartenuta a mio padre. Vedere il backstage attraverso la magia della pellicola è emozionante e credo dia un’immagine intima ed inedita del processo di preparazione che porta Lorenzo dalla tranquillità del suo camerino al delirio dell’enorme palcoscenico”, afferma Leandro Emede.
La magia degli inchiostri su carta e l’intensità dei colori creano una mostra intensa, che permette di rivivere tutta l’energia dei concerti e le emozioni dell’artista al di fuori del palco scenico. La stampa di tutte le immagini esposte è stata realizzata con tecnologia Canon imagePROGRAF PRO-1000. Gli scatti dell’artista, infine, sono raccolti in un fotolibro ad altissima risoluzione a tiratura limitata, realizzato con tecnologia hdbookun sistema a 7 inchiostri, capace di creare immagini ricche di dettagli e una fedele riproduzione del colore.

Lorenzo Live Analogico Digitale: mostra nata dalla collaborazione con Canon Italia 

La mostra “Lorenzo Live Analogico Digitale” corona una collaborazione che vede Canon Italia nel ruolo di Digital Imaging Partner del Tour Lorenzo Live 2018. Dall’inizio dell’anno sono state realizzate numerose iniziative che hanno avuto come protagonisti tecnologia, innovazione e divertimento: a partire dalla presenza attiva all’interno dei palazzetti, con il “Photo Booth by Canon” grazie cui i fan dell’artista hanno ricevuto una foto ricordo personalizzata, fino alla realizzazione con tecnologia Canon Cinema EOS del videoclip del singolo “Viva la Libertà” tratto dall’album Oh Vita!, sotto la direzione dello stesso Emede.
 

Canon Capture the Future Tour: Da Catania a Milano

Canon Capture the Future Tour

Il mondo delle immagini va in scena da Catania a Milano con Canon Capture the Future Tour. Un evento unico nel suo genere in cui poter scoprire il nuovissimo sistema Canon EOS R: un concentrato di ingegneria ottica, meccanica ed elettronica con possibilità creative senza fine. Dopo la prima tappa, tenutasi a Roma in occasione di Videocittà, il tour continua toccando l’intera penisola da sud a nord per offrire a tutti i visitatori l’opportunità di scoprire le potenzialità della nuova fotocamera EOS R e delle nuove ottiche RF oltre all’intera gamma di fotocamere Full Frame CanonNon mancheranno infine le più recenti soluzioni per amatori e appassionati come la celebre EOS M50 e le più recenti tecnologie di stampa fotografica Canon.

Canon Capture the Future Tour: le tappe

La seconda tappa si svolgerà a Catania sabato10 novembre, dalle ore 9.30 alle ore 19.00, presso il Grand Hotel Villa Itria, in Via Antonio Aniante, 3 di Viagrande. Un’occasione unica per testare le potenzialità creative del mondo mirrorless Full Frame di Canon. L’evento all’insegna della fotografia, della passione e dello storytelling per immagini, offrirà al pubblico un articolato programma attività che vanno dalla partecipazione a workshop, alla possibilità di provare i nuovi prodotti in set appositamente allestiti. Inoltre, sarà possibile prendere parte a una sessione di street photography, usufruire del servizio di pulizia gratuita del sensore, ricevere consulenza da esperti Canon, e ancora, visitare mostre fotografiche e assistere a videoproiezioni. A tutto ciò si aggiunge la possibilità di scoprire tutte le potenzialità della stampa fotografica professionale con le soluzioni PIXMA e PIXMA PRO. 

Tutti i workshop della tappa catanese

11.00 – 11.45 | Alessandro Ravazzani/David Metalli, Canon Italia
“Il nuovo sistema Canon EOS R”
12.00 – 12.45 | Gabriele Pavan, Technical Rappresentative di Canon
“I segreti della stampa professionale con PIXMA e PIXMA PRO”
14.00 – 14.45 | Marco Abba, Wedding videographer
“Wedding videography&photography: i sistemi EOS, EOS R e EOS CINEMA”
15.00 – 15.45 | Mariano Bevilacqua, Canon Coach
“Canon EOS R: a new way of shooting’
16.00 – 16.45 | Andrea Benedetti, Canon Coach
“Case Study EOS R: Bernina GT 2018 – L’impiego sul campo della nuova mirrorless full frame Canon”
17.00 – 18.30 | Paolo Verzone Canon Ambassador & World Press Photo Winner
Incontro con l’Autore: ‘La creazione di un racconto fotografico. La scelta del sistema più adatto a ogni esigenza”
Il tour del 2018 si concluderà con la tappa milanese presso Area Pergolesi in via Giovanni Battista Pergolesi 8 nelle date:
Venerdì 16 Novembre dalle ore 9.30 alle ore 19.00
Sabato 17 Novembre dalle ore 9.30 alle ore 13.00 
Tieniti aggiornato sugli appuntamenti Canon e sulle tappe del Tour al sito: https://ww2.canon.it/capturethefuture/
Per l’ingresso a gli eventi è possibile pre-registrarsi sul portale Canon Pass, entrando così a far parte dell’esclusiva community riservata a chi vive ogni giorno la propria passione per l’immagine.
Fonte Comunicato stampa

RI-SCATTA L'OBIETTIVO: 15 studenti raccontano la scottante periferia di Napoli

RI-SCATTA L’OBIETTIVO: progetto didattico con il sostegno di Canon Italia

Il progetto Scatta la Notizia torna con l’edizione RI-SCATTA L’OBIETTIVO, l’importante progetto didattico che vede il sostegno di Canon Italia nell’ambito dell’iniziativa di responsabilità sociale promossa dalle organizzazioni non-profit Neapolis.Art e Photolux. Il progetto ha coinvolto l’Istituto Superiore Francesco Morano di Caivano, la scuola di frontiera a nord di Napoli nella zona conosciuta come la Terra dei Fuochi, dove si studia per diventare perito o tecnico oppure per avvicinarsi al settore turistico-alberghiero, provare a diventare receptionist di un albergo o commis di un ristorante. Un gruppo di studenti ha accolto con entusiasmo l’opportunità di dedicarsi alla fotografia come occasione per scoprire una passione che può trasformarsi in una professione. Dopo la prima edizione del progetto, realizzata nell’anno scolastico 2017/2018 con l’Istituto Rosario Livatino di San Giovanni a Teduccio, Canon Italia, Neapolis Art e Photolux rinnovano l’iniziativa alla scoperta della fotografia come strumento espressivo.

RI-SCATTA L’OBIETTIVO: Un’esperienza di fotogiornalismo che insegna a osservare la realtà da prospettive inedite

Un’esperienza di fotogiornalismo che insegna a osservare la realtà da prospettive inedite e che può aprire la mente con una guida d’eccezione: il giovane master fotografo, Antonio Gibotta, napoletano, tra i vincitori del World Press Photo nel 2016 e Canon Ambassador a partire dal 2018. Per gli studenti è stato un percorso formativo a tutto tondo: oltre a scoprire come utilizzare l’attrezzatura fotografica infatti hanno avuto la possibilità di documentare il proprio territorio, costruendo messaggi positivi e forti, che possono far leva sul cambiamento. Quello stesso territorio in cui il bisogno di preparare i giovani ad affrontare nuove sfide è più che mai necessario.
“Quando mi è stato proposto di fare da insegnante in questo progetto, ho accettato con entusiasmo. L’idea di lavorare con ragazzi giovani che si avvicinano per la prima volta alla fotografia mi stimolava molto. E’ stato quasi come rivedere me stesso all’inizio del mio percorso. Spero di essere riuscito a trasmettere a questi giovani studenti, oltre alla passione per la fotografia, la voglia di riscattarsi e di raccontare la loro terra in maniera diversa da quello che, purtroppo, siamo abituati a vedere e leggere.”Antonio Gibotta, Canon Ambassador.
I ragazzi, con l’attrezzatura messa a disposizione da Canon, hanno seguito con interesse e viva partecipazione gli insegnamenti di Antonio Gibotta imparando a utilizzare le macchine fotografiche e gli obiettivi nel corso di quindici lezioni che hanno offerto una vera e propria esperienza di fotogiornalismo, sollecitando i giovani ad osservare la realtà da prospettive inedite e documentando il proprio ambiente di vita.
 
 

Canon Winter Campaign: scegli il tuo regalo di Natale!

Canon Winter Campaign: scegli il tuo regalo di Natale!

Per tutti coloro che si inscriveranno – o sono già iscritti – al portale Canon Pass Italiadal22 ottobre 2018 è attiva la nuova iniziativa promozionale Canon Winter Campaign che consente di richiedere il cashback sull’acquisto di uno dei prodotti in promozione oppure di ricevere una gift card tra quelle disponibili in base al prodotto acquistato.

Canon Winter Campaign: promozione valida fino al 22 gennaio 2019

Aderire alla promozione è molto semplice. E’ sufficiente:

  1. collegarsi a www.canon.it/pass entro il 28 febbraio 2019;
  2. registrarsi al portale o inserire la propria username e password (nel caso di registrazione già effettuata), per poter accedere alla propria pagina personale di Canon Pass, dove l’utente trova la lista dei propri prodotti Canon registrati;
  3. cliccare sul tab promozione per poter aderire all’iniziativa promozionale Winter Campaign;
  4. selezionare il prodotto con il quale si intende partecipare, scegliere cashback, per poter richiedere il proprio rimborso oppure selezionare la gift card disponibile, in base al prodotto registrato, quindi compilare il form dedicato

Il cashback può arrivare fino a un valore di ben 600 euro mentre la gift card fino a 650 euro. Tutti i dettagli dei prodotti inclusi nella promozione e il regolamento sono disponibili sul sito: www.canon.it/promozioni

1 2 3 10
0 0,00
Go to Top