Al via la seconda edizione di VENEZIA PHOTO

Ai nastri di partenza la seconda edizione di VENEZIA PHOTO festival internazionale di fotografia in programma dal 25 aprile al 4 maggio 2019 nella splendida cornice dell’Isola di San Servolo. Fotografi professionisti di fama mondiale e più di duecento partecipanti provenienti da tutta Europa giungeranno in laguna per workshop, eventi aperti al pubblico e mostre, confermando la formula vincente di un evento che mette al centro la cultura della fotografia proponendo un’offerta formativa di altissimo profilo, nato dalla collaborazione tra San Servolo Srl, società in house della Città metropolitana di Venezia e Les Rencontres d’Arles, festival fotografico tra i più importanti in Europa, con il supporto operativo della francese ADAP, l’Associazione per la diffusione dell’arte fotografica.

Venezia Photo: l’isola di San Servolo diventa una grande community internazionale per gli appassionati di fotografia

Con VENEZIA PHOTO, l’isola di San Servolo diventa una grande community internazionale per gli appassionati di fotografia, professionisti, fotoamatori e principianti, in cui allievi e maestri fotografi trascorrono insieme le giornate in Isola e in moltissimi luoghi della città, condividendo l’esperienza del festival a 360 gradi. La proposta formativa è articolata in 22 workshop, suddivisi in due sessioni di 4 giorni, che permettono ai partecipanti di approfondire, attraverso teoria e pratica, le tante sfaccettature dell’arte fotografica, dal ritratto all’uso del bianco e nero, dalla gestione dell’illuminazione e dei modelli fino al fotogiornalismo, il tutto nel fascino della città di Venezia. Tanti i nomi internazionali presenti a San Servolo per tenere le lezioni, professionisti provenienti da diversi ambiti, dal settore patinato della moda a quello della fotografia più classica. Tra i fotografi attesi ci sono Yann Arthus-Bertrand, Albert Watson, Paolo Roversi, Ann Ray, Alan Schaller, Nicolas Bets, Massimo Siragusa, Oliviero Toscani, Settimio Benedusi, Stéfanie Renoma, Jean Christophe Bechet e molti altri.

Venezia Photo: il programma

Il programma della nuova edizione di VENEZIA PHOTO propone anche eventi pensati per il pubblico, ecco gli appuntamenti più importanti. Yann Arthus-Bertrand, il fotografo e ambientalista francese, sarà a San Servolo per una conferenza che avrà luogo il 27 aprile, alle ore 20.45, durante la quale racconterà la sua carriera e il rapporto con la fotografia, concentrandosi soprattutto sulla passione per la natura e i temi ambientali che fin dagli inizi contraddistinguono la sua opera, presentando estratti da alcuni suoi film che hanno ritratto la bellezza del nostro pianeta e le sue fragilità. Il 1 maggio, sempre alle ore 20.45, protagonista sarà Paolo Roversi, tra i fotografi di moda più noti a livello internazionale, autore di scatti fuori dal comune che oscillano tra realtà e sogno. A San Servolo, Roversi incontrerà il pubblico ripercorrendo quarant’anni di carriera che lo hanno visto ritrarre le più famose modelle e star del cinema, con lavori pubblicati sulle riviste di moda più prestigiose.Due le mostre fotografiche in programma a San Servolo. Ann Ray, tra i maestri fotografi di VENEZIA PHOTO, presenterà il 27 aprile, alle ore 19.00, una selezione di sue foto in grande formato, tratte da “Les inachevés”, il progetto presentato nel 2018 al Festival della fotografia di Arles, splendidi ritratti in bianco e nero che testimoniano il rapporto personale e artistico con Lee Alexander McQueen, il quale le concesse un accesso privilegiato alle sue sfilate. La mostra sarà visitabile a San Servolo dal 27 aprile al 24 novembre.La seconda mostra prevista a San Servolo riguarda alcune foto selezionate nell’ambito del contest fotografico “Your own unexpected Venice”, lanciato d’intesa con la società Manfrotto per dare spazio alla creatività di fotografi e appassionati e coinvolgerli nella “ricerca” di un Venezia lontana dai luoghi comuni. Sono giunte a Venezia Photo oltre 1.500 foto che sono state visionate e selezionate dalla giuria internazionale composta da Alexandre de Metz, Maral Deghati, Francesca Lanaro e Francesco Pistilli. La giuria ha scelto anche i vincitori che sono: Lorena Ponce (1°posto), Claudia Corrent (2° posto) e Augusto Maurandi (3° posto). Menzione D’onore per Igor Mosca e Fabio Vittorelli. I vincitori verranno premiati il 25 aprile durante la cerimonia di benvenuto agli studenti di VENEZIA PHOTO.

Venezia Photo: i fotografi attesi

Sessione 25-28 aprile

Alan Schaller – Geometria delle città
Camille Rousseau & Julien Mignot – Uscire dall’inquadratura, trascendere la fotografia
Olivier Föllmi – Fotografia documentaria
Eric Bouvet – Il fotogiornalismo moderno: sviluppi e adattamenti
Le Turk – La rappresentazione fantastica: fotografia e cinema felliniano
Ann Ray – Ritratto / Fotografie inutili
Settimio Benedusi – Il corpo, per scoprire sé stessi
Nicolas Bets – Affermare il proprio universo singolare: fotografia di moda e pubblicità
Serge Ramelli – Venezia Cityscape
Quentin Caffier – Le luci della moda – solo 26 e 27 aprile
Jerome Sessini – La narrazione fotografica – solo 26 e 27 aprile
Pascal Maitre – Itinerari di fotografia documentaristica- solo 26 e 27 aprile
Nicolas Guerin – La luce come soggetto fotografico

Sessione 1-4 maggio

Julia Fullerton-Batten – Il ritratto cinematografico
Pascal Dusapin – Composizioni
Pascal Maître – Le luci del documentario
Vincent Peters – Il ritratto di moda
Oliviero Toscani – Fotografare o essere un fotografo?
Stéfanie Renoma – Superare i propri limiti: l’arte della messa in scena
Albert Watson – L’Arte del ritratto
Jean Christophe Béchet – I misteri di Venezia
Chris Morin-Eitner – Fotografare con lo smartphone


Latest from Da non perdere

0 0,00
Go to Top