Lo sbarco in Normandia: è il 6 giugno del 1944

Alla richiesta di Stalin di aprire un nuovo fronte di guerra, oltre quello orientale, gli alleati risposero con il D-Day. Lo sbarco in Normandia, nel nord della Francia, è considerato una delle più grandi invasioni anfibie della storia. Furono impegnati 150 mila soldati su quasi 7 mila navi e 11 mila aerei. All’alba del 6 giugno, precedute da un imponente bombardamento aeronavale, le fanterie sbarcarono su cinque spiagge. In una giornata di durissimi combattimenti si  contarono circa dodicimila tra morti e feriti. A toccare terra con la seconda ondata a fianco dei soldati c’era anche Robert Capa; il mitico fotoreporter riuscirà a dar conto di quei drammatici momenti con uno dei più intensi reportage di guerra di tutti i tempi. Armato di due Contax II, documentò l’assalto a Omaha Beach. Per un errore del tecnico in camera oscura nel laboratorio di Life a Londra, delle fotografie scattate quel giorno, solo undici furono salvate


Latest from PrimoPiano

0 0,00
Go to Top