Tag archive

robert capa

Autunno della Fotografia: i musei di Torino in diretta Facebook!

Autunno della fotografia. Torino 2020

Mostre, musei ed eventi chiudono nuovamente in seguito alle disposizioni governative anti Covid-19. Ma, anche questa volta, la cultura non si arrende e si reinventa sfruttando quei canali che ha imparato ad utilizzare al meglio già qualche mese fa. Ma non è tutto!  CAMERA, Fondazione Torino Musei, Musei Reali, Museo Ettore Fico, La Venaria Reale…

Leggi Tutto

“Capa a Colori” per la prima volta in Italia

Capucine, modella e attrice francese al balcone, Roma, agosto 1951 © Robert Capa, International Center of Photography/Magnum Photos
Capucine, modella e attrice francese al balcone, Roma, agosto 1951 © Robert Capa, International Center of Photography/Magnum Photos

Per la prima volta in Italia, i Musei Reali di Torino presentano una raccolta di oltre 150 immagini a colori di Robert Capa. L’esposizione è nata da un progetto di Cynthia Young, curatrice della collezione al Centro Internazionale di Fotografia di New York, per illustrare il particolare approccio di Capa verso i nuovi mezzi fotografici…

Leggi Tutto

Un altro Robert Capa: Il ritrattista

Robert Capa

Pensiamo a Robert Capa come a un reporter di guerra che scattò fotografie in più di venti paesi di quattro continenti. Qualcuno che, pur conoscendo la paura, partecipò coraggiosamente a tutte le guerre importanti della metà del 1900. Qualcuno su cui gravò l’eterno tormento dei fotoreporter: essere sul posto per far notare al mondo la sofferenza,…

Leggi Tutto

James Nachtwey: l’erede di Robert Capa

Un uomo porta in braccio il figlio mentre tenta di attraversare il confine con la Macedonia. Macedonia, 2016 © James Nachtwey/Contrasto

James Nachtwey è considerato l’erede di Robert Capa. James Nachtwey ha voluto dedicare la propria vita al racconto della condizione umana nei suoi momenti più estremi. A lui riconosciamo il coraggio di una scelta, quella di essere a contatto con le sofferenze del mondo dando testimonianza diretta della vita e delle sue crudeltà, non ultime…

Leggi Tutto

Marilyn Stafford: dall’incontro con Einstein all’amicizia con Cartier-Bresson

Boulogne-Billancourt, Parigi 1950.

La vita e la carriera di Marilyn Stafford sono state influenzate dagli incontri fortuiti che ha avuto nella Parigi del dopoguerra con alcune delle persone più famose del Ventesimo secolo e con alcuni leggendari fotografi Magnum. L’intervista a Marilyn Stafford Quando hai conosciuto Einstein, era la prima volta che fotografavi e usavi una fotocamera mai…

Leggi Tutto

Mountains by Magnum Photographers: la montagna fotografata dai fotografi Magnum

Zermatt, Switzerland, 1950 Robert Capa © International center Of Photography / Magnum Photos

Mountains by Magnum Photographers: la montagna vista, vissuta e fotografata dai fotografi dell’Agenzia Magnum Photos, l’agenzia di fotogiornalismo fondata nel 1947 da Henri Cartier-Bresson, Robert Capa, David Seymour e George Rodger, che riunisce oggi i migliori fotografi del mondo. La mostra Mountains by Magnum Photographers, frutto di una co-produzione tra Forte di Bard e Magnum…

Leggi Tutto

L’affaire Capa. Processo a un’icona di Vincent Lavoie

Simbolo della guerra civile spagnola e di un conflitto tanto radicalizzato sul piano ideologico da rendere impraticabile la neutralità dei corrispondenti di guerra, il Miliziano colpito a morte di Robert Capa diventa il pretesto per un’indagine sulla verità in fotografia. Dagli anni settanta il celebre scatto, che mostra un soldato repubblicano raggiunto in pieno volto…

Leggi Tutto

Guardiamo da vicino una delle più famose e controverse foto di Robert Capa: Il miliziano colpito a morte

In questo video di All About Street Photography viene spiegato il significato della più famosa ma al tempo stessa controversa fotografia di Robert Capa:  Il miliziano colpito a morte      

Leggi Tutto

Fotografi di guerra: scattare per testimoniare

Quando un film racconta una guerra moderna non può esimersi dal narrare anche il personaggio del fotografo. Un fotoreporter di guerra è qualcosa di simile al soldato di ventura, un odierno mercenario che rischia la vita per guadagnarsi da vivere, ma anche moderno Don Chisciotte che con il suo lavoro vorrebbe far indignare e muovere…

Leggi Tutto

Robert Capa. Colore: uno guardo insolito sul lavoro dei fotoreporter più importanti del XX secolo

Uno guardo insolito dedicato al lavoro a colori di uno dei fotoreporter più importanti del XX secolo. Il volume, diviso in tredici sezioni corrispondenti ai maggiori incarichi assegnati a Capa (reportage della seconda guerra mondiale, il Nordafrica, il viaggio in Urss, le foto del jet set etc.) presenta le immagini accompagnandole con testi scritti dallo…

Leggi Tutto

Lo sbarco in Normandia: è il 6 giugno del 1944

Alla richiesta di Stalin di aprire un nuovo fronte di guerra, oltre quello orientale, gli alleati risposero con il D-Day. Lo sbarco in Normandia, nel nord della Francia, è considerato una delle più grandi invasioni anfibie della storia. Furono impegnati 150 mila soldati su quasi 7 mila navi e 11 mila aerei. All’alba del 6…

Leggi Tutto

0 0,00
Go to Top