Vi presentiamo il portfolio di Claudio Menna dal titolo “The World Is Blind”, pubblicato sul n. 332 de IL FOTOGRAFO.

12 Gennaio 2022 di Redazione Redazione

Oggi vi presentiamo il portfolio di Claudio Menna dal titolo The World Is Blind. Scelto tra quelli caricati nella nostra Community, questo progetto è stato pubblicato sul n. 332 de IL FOTOGRAFO dedicato ai sentimenti.

Il portfolio di Claudio Menna

Spiega l’autore: «Questo progetto è iniziato nel 2014 e racconta uno degli ultimi istituti in Italia ancora attivi per persone con disabilità visive e psicofisiche (principalmente teenager). Il suo scopo è di offrire o restituire ai propri ospiti quella autonomia domestica e urbana perduta o mai avuta. Stando alle ultime stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità nel mondo oltre 285 milioni di persone soffrono di disabilità visiva, ipovisione e cecità».

«L’evoluzione delle dinamiche di socializzazione nate all’interno della struttura porta alla percezione di una duplice realtà per i ragazzi. Quella interna, in cui si sentono protetti e accettati potendo esprimersi in maniera libera e priva di ostacoli. E il mondo esterno, totalmente differente come spazi e metodo di socializzazione in cui risulta difficoltoso uscire da quel ghetto di pregiudizi e barriere architettoniche che li circonda».

portfolioportfolioportfolio

Il commento della Redazione

La narrazione visiva di questo progetto si realizza attraverso immagini di grande intimità. A questo risultato espressivo l’autore giunge dopo un lungo periodo di osservazione e convivenza all’interno di un istituto per persone con disabilità visive.

L’approccio allo strumento fotografico non lascia alcun dubbio sul metodo scelto da Claudio Menna per fotografare, un modus operandi vicino al reportage che racconta dall’interno le vite dei soggetti. Ecco allora che la sua sequenza si snoda attraverso momenti pieni di pathos, come l’abbraccio di due adolescenti, un taglio di luce vivida sul libro di una ragazza intenta nella lettura braille o la presenza di due figure che si guardano nella penombra della sera.

Intorno a queste immagini di forte intensità, ruotano dettagli e istantanee che aggiungono informazioni significative sul contesto e sugli ambienti rappresentati. È questo il caso dell’immagine di una passeggiata alla luce del sole per strada o dei riflessi del mondo esterno sul vetro di una finestra.

Il risultato è un racconto empatico e allo stesso tempo descrittivo che si concentra in particolar modo sugli adolescenti e sul loro modo di vivere e di affrontare la condizione della disabilità. Claudio Menna osserva con dolcezza i giovani protagonisti di questo progetto. Le sue immagini si confermano uno spaccato gentile e silenzioso sulla realtà che tutti i giorni i giovani utenti di una struttura sanitaria devono affrontare, con coraggio e fermezza, cercando nei valori della socialità e dell’amicizia la chiave giusta per superare ogni difficoltà.

a cura di Michela Frontino

Se anche tu vuoi entrare a far parte della COMMUNITY de IL FOTOGRAFO registrati gratuitamente e carica le tue foto. Potresti essere pubblicato sulle nostre riviste!

Lascia un commento