La monografia Zanele Muholi. Somnyama Ngonyama – Ave, Leonessa nera racconta l’impegno civile dell’attivista sudafricana.

3 Gennaio 2022 di Redazione Redazione

Artista visiva e attivista, la sudafricana Zanele Muholi ha fatto della fotografia un manifesto di resistenza civile e politica. 24 ORE Cultura la celebra dedicandole un volume – la prima monografia fotografica – che ripercorre il suo lavoro artistico e l’impegno civile.

Zanele Muholi: Ave, Leonessa nera

Intitolata Zanele Muholi. Somnyama Ngonyama – Ave, Leonessa nera, la monografia riunisce novanta autoritratti fotografici.

Per l’artista, l’autoritratto diviene simbolo di rivendicazione della propria identità e della propria esistenza. Un mezzo per poter affermare la necessità di esistere, la dignità e il rispetto cui ogni essere umano ha diritto a dispetto della razza e del genere con cui si identifica – sempre esponendosi in prima persona.

In un momento come quello attuale, dove i diritti delle minoranze sono sempre più al centro del dibattito quotidiano, la monografia di Zanele Muholi ribadisce la necessità di rimuovere le barriere, ripensare la storia. Essere se stessi e usare strumenti artistici quali una macchina fotografica come armi per affermarsi e combattere.

Agli autoritratti si affiancano alcuni contributi, firmati esclusivamente da donne (ventiquattro autrici e poetesse, curatrici, performer, femministe e attiviste). E un dialogo con Renée Mussai, accademica e curatrice d’arte, che intervista l’artista sulle sue opere e i loro significati. Facendo emergere ancora di più come il lavoro artistico di Muholi venga utilizzato per raccontare la propria storia personale e, allo stesso tempo, per riflettere sul contesto storico e sociale.

Artista e attivista

Nata nel 1972 a Umlazi, Durban, Zanele Muholi vive a Johannesburg, in Sudafrica. Ha studiato Advanced Photography al Market Photo Workshop di Newtown, Johannesburg, e ha conseguito un MFA in Documentary Media presso la Ryerson University, Toronto. È Professore Onorario presso l’Università delle Arti di Brema.

Oltre che una delle voci più interessanti del Visual Activism, è stata anche insignita dei più importanti riconoscimenti internazionali, quali Lucie Award, Chevalier des Arts et des Lettres, ICP Infinity Award. I più prestigiosi musei del mondo – tra cui la Tate Modern di Londra, lo Stedelijk Museum di Amsterdam e il Brooklyn Museum – hanno ospitato sue mostre personali.

Info

Zanele Muholi

Zanele Muholi. Somnyama Ngonyama – Ave, Leonessa nera
24 ORE Cultura
212 pagine corredate da 100 illustrazioni
79,90 euro

Lascia un commento