16 Febbraio 2021 di Redazione Redazione

Oggi ti sveliamo 5 trucchi per la fotografia sportiva. Dal controllo del mosso allo scatto a raffica, ecco come catturare l’azione!

1 – Pensa a ciò che stai fotografando

Anche se i soggetti sono in rapido movimento, per ogni immagine devi avere un buon progetto in mente. Molti amatori si limitano ad andare fuori e scattare a raffica. Invece, un professionista dovrebbe pensare per tre giorni cosa sta andando a fotografare. Innanzitutto cerca la location più adatta e decidi cosa dovranno fare i tuoi soggetti. Quindi, assicurati di aver messo insieme tutta l’attrezzatura necessaria. Senza dimenticare di essere nella posizione giusta all’ora giusta. Questa è la differenza tra lo scattare una foto e il creare un’immagine.

2 – Combattere il mosso

Per stabilizzare la tua fotocamera mentre scatti a mano libera, metti una mano a coppa sotto l’obiettivo. Quindi, spingi i gomiti verso il corpo in modo da realizzare uno stabilizzatore a tre punti. Se usi un tempo d’esposizione lento, metti la macchina sulla spalla e gira la testa verso di essa. Per avere immagini nitide, usa un tempo d’esposizione pari a una o due volte la lunghezza focale.

3 – Scatto a raffica

trucchi per la fotografia sportiva

© Michael Clark

Benché sia incredibilmente soddisfacente ottenere l’immagine che cercavi con un singolo scatto, utilizza la funzione di scatto in sequenza della tua fotocamera. Ciò ti permette di riprendere più fotogrammi in una frazione di secondo. Nella fotografia d’azione, scattare al momento giusto è tutto, ma se scatti in sequenza avrai comunque più possibilità di ottenere la foto giusta. Non dimenticare però che ti servirà molto spazio sulla scheda di memoria.

4 – Bisogno di velocità

Il tempo d’esposizione che utilizzi per congelare l’azione sarà dettato dal soggetto che intendi fotografare e da quanto grande e pesante è il tuo obiettivo. Come valida regola generale, ti suggeriamo di provare a usare sempre il tempo più rapido possibile, evitando di scendere sotto 1/500 di sec. Se non c’è abbastanza luce, usa una sensibilità ISO maggiore, e non preoccuparti più di tanto del rumore. Le reflex moderne rendono molto bene anche alle sensibilità più alte.

5 – Esponi a destra

Per ottenere il massimo della qualità dai tuoi file RAW, esponi a destra. Cioè, incrementa l’esposizione in modo che il grafico del tuo istogramma risulti quanto più possibile spinto verso il lato destro senza però bruciare le alte luci. Le tue foto sembreranno sovraesposte ma, sviluppando il file RAW, riuscirai a ottenere immagini di qualità anche a partire da situazioni di luce difficili o cattive. Se invece scatti in JPEG… otterrai solo degli orribili JPEG!

Scopri anche i 4 trucchi per la fotografia naturalistica e i 4 trucchi per la fotografia di ritratto.

Lascia un commento