VenezIa, 1952 © Paolo montI. “SerVIzIo fotografIco bY Paolo montI/the Image comeS from the fondo Paolo montI, oWned bY beIc and located In the cIVIco archIVIo fotografIco of mIlan. la fondazIone beIc è tItolare deI dIrIttI d’autore dell’archIVIo Paolo montI”
Venezia, 1952 © Paolo Monti. “Servizio fotografico by Paolo monti / la fondazIone BEIC è tItolare deI diritti d’autore dell’archivio Paolo Monti”

Il paesaggio italiano negli scatti di Paolo Monti… online!

Esponente di spicco della fotografia italiana del Novecento, tra i fondatori del Circolo La Gondola, Paolo Monti (1908- 1982) ha avuto un ruolo cruciale nel rinnovamento del linguaggio fotografico e nella documentazione delle trasformazioni del paesaggio italiano.

Paolo Monti in pillole

Scoperta la fotografia grazie alla passione del padre, negli anni Cinquanta Monti decide di fare dell’ottava arte la sua professione, realizzando importanti progetti e collaborazioni: fotografo della X Triennale di Milano nel 1954, collabora all’apparato iconografico della Storia della Letteratura Italiana di Garzanti nel 1965 e della Storia dell’Arte Italiana di Einaudi nel 1979. Parallelamente, porta avanti una sua ricerca personale che spazia dal ritratto alle immagini di Milano e Venezia, fino agli esperimenti astratti.

Scoprilo online

Nel 2008, la Fondazione BEIC – Biblioteca Europea di Informazione e Cultura ha concluso l’acquisto del Fondo Paolo Monti, che comprende la Biblioteca e l’Archivio fotografico, composto da 223mila negativi, 12.244 stampe e 790 chimigrammi, e conservato presso il Civico Archivio Fotografico del Comune di Milano al Castello Sforzesco. Ben 16.920 immagini sono disponibili online nella Biblioteca digitale di Fondazione BEIC. Inoltre, sul sito di Google Arts & Culture, Fondazione BEIC ha messo a disposizione tre “esposizioni online” con alcuni scatti che il fotografo ha dedicato ai Navigli di Milano, alle periferie e al lavoro.


Latest from Mostre

0 0,00
Go to Top