1 Maggio 2021 di Elisabetta Agrati Elisabetta Agrati

Il MASI Lugano espone per la prima volta in Europa la collezione Thomas Walther del Museum of Modern Art di New York. Oltre duecento capolavori che testimoniano il fermento e la voglia di sperimentare che caratterizzano la fotografia della prima metà del Novecento.

La fotografia del Novecento al MASI Lugano

Le potenzialità creative della fotografia non sono mai state esplorate così intensamente come nella prima metà del XX secolo. Fotografi e artisti figurativi, in Europa e negli Stati Uniti, hanno sperimentato le possibilità di questo medium di recente invenzione. Sviluppando tecniche e metodi che ancora oggi costituiscono le basi per le più recenti tendenze della fotografia.

MASI Lugano

Maurice Tabard, Untitled (Self-Portrait with Roger Parry), c. 1936 – The Museum of Modern Art, New York, Thomas Walther Collection. Gift of Thomas Walther – Digital Image © 2021 The Museum of Modern Art, New York / Scala, Florence

E la collezione Thomas Walther, che il MASI Lugano espone per la prima volta in Europa, offre una visione senza uguali di questo sviluppo. Tra il 1977 e il 1997 il collezionista Thomas Walther ha, infatti, raccolto le migliori stampe d’epoca ancora esistenti dei più importanti esponenti dei movimenti modernisti. Così come una sorprendente selezione di immagini di professionisti meno conosciuti attivi prima della Seconda guerra mondiale. Una collezione unica al mondo che il MoMA ha potuto acquisire nel 2001 e nel 2017.

I grandi protagonisti

Tantissimi gli autori che si potranno ammirare, da Alfred Stieglitz e Edward Steichen, da Walker Evans a Henri Cartier-Bresson, da André Kertész ad August Sander. Particolarmente valorizzato il ruolo delle donne in questa fase della storia della fotografia. Da Berenice Abbott a Irene Hoffmann, da Lee Miller a Tina Modotti e molte altre.

MASI Lugano

Berenice Abbott, Fifth Avenue, Nos. 4, 6, 8, Manhattan, March 20, 1936 – The Museum of Modern Art, New York Thomas Walther, Collection. Gift of Mr. Robert C. Weinberg, by exchange © 2021 Estate of Berenice Abbott – Digital Image © 2021 The Museum of Modern Art, New York / Scala, Florence

L’esposizione presenta inoltre capolavori della fotografia del Bauhaus (László Moholy-Nagy), del costruttivismo (Aleksandr Rodchenko) e del surrealismo (Man Ray). A questi si affiancano più di cento opere di altri rappresentanti delle avanguardie fotografiche. Evidenziando come la fotografia abbia conquistato la propria posizione centrale nel campo delle arti visive.

Fino al 1° agosto 2021 – www.masilugano.ch

Lascia un commento