24 Aprile 2019 di Vanessa Avatar

Molti fotografi amatoriali sognano di diventare un giorno un professionista, ma ecco che dagli Stati Uniti arriva una notizia che potrebbe porre un freno a questo desiderio: “fotografo” è stato nominato uno dei 25 peggiori posti di lavoro negli Stati Uniti, utilizzando i dati di CareerCast del 2018 e del Dipartimento di statistica del lavoro degli Stati Uniti basati su una serie di fattori, tra cui ambiente di lavoro, livello di stress, prospettive future e reddito.Fotografo è arrivato al numero 25:  i fotografi hanno riportato stipendi medi annuali di $ 34.000, che rientrano nel salario medio di $ 37.690 di tutti i posti di lavoro negli Stati Uniti. E mentre si stima che il lavoro medio negli Stati Uniti avrà una crescita dell’occupazione del 7% nel decennio tra il 2016 e il 2026, si prevede che fotografi professionisti diminuiranno di circa il 5,6%.

Lascia un commento