AccaddeOggi: 15 Ottobre 1990 Mikhail Gorbaciov riceve il Premio Nobel per la pace

Mikhail Gorbaciov nasce il 2 marzo 1931 da una famiglia di agricoltori nel villaggio di Privolnoye nel sud della repubblica russa e nel 1955 si laurea in giurisprudenza all’Università Statale di Mosca; successivamente consegue una laurea anche in Economia agraria.
Nel 1985 viene eletto Segretario Generale del Comitato Centrale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica, l’incarico più alto nella gerarchia di partito e nel paese.
È Gorbaciov a farsi portavoce di una radicale trasformazione della società e del paese e ad avviare il processo di cambiamento dell’Unione Sovietica che più avanti sarà definito “Perestroika“. Il nuovo sistema di pensiero di Mikhail Gorbaciov gioca un ruolo fondamentale nel porre fine alla Guerra Fredda, arrestando la corsa agli armamenti ed eliminando il rischio di un conflitto nucleare.
Il 15 ottobre 1990 gli viene assegnato il Premio Nobel per la Pace,  per il suo fondamentale ruolo di riformatore e per aver contribuito a cambiare  la natura del processo mondiale di sviluppo.  Il 25 dicembre 1991 Gorbaciov rassegna le sue dimissioni da Capo dello Stato.