Un fotografo Thailandese costruisce campi profughi per i cani colpiti dall’alluvione

Il fotografo Sitthichai Ekkapan ha deciso di aiutare gli amici a quattrozampe in seguito alle inondazioni di massa nelle aree nord e nord-est della Thailandia. La storia ha iniziato a fare il giro del mondo quando il fotografo ha pubblicato alcuni scatti di quanto costruito da lui stesso per i cani, vittime innocenti dell’inondazione di Ubon Ratchathani, una delle zone più colpite.  “Non smetterò di costruire finché non ci sarà abbastanza riparo per ogni vita colpita dall’alluvione” ha scritto Ekkapan in un post.  Dopo aver visto l’impresa del fotografo, molti altri utenti si sono attivati e hanno pubblicato le foto dei cani abbandonati tra le acque alluvionali e da quel momento alcune persone hanno donato cibo. Ma il fotografo ha capito che servivano altre casette e ha iniziato a chiedere donazione per costruire dei ripari per gli animali. Il risultato è meraviglioso: un villaggio colorato pieno di amore e felicità.