Sony ZV-1
La nuova Sony ZV-1pensata per influencer, smart journalist e youtuber.

ZV-1: la Sony perfetta per i content creator

Negli anni abbiamo assistito a talmente tante trasformazioni della tecnica fotografica e degli strumenti per realizzare immagini da perderne il conto. La palma d’oro di protagonista per alcune fra le più interessanti evoluzioni nella tecnologia delle attrezzature di ripresa l’ha più che meritatamente conquistata Sony, che in breve è riuscita a scalzare dal podio agguerritissimi e blasonati competitor conquistando, grazie alle sue poliedriche mirrorless, il cuore dei Videomaker e degli street photographer.

La casa giapponese ha sempre dato prova di lungimiranza e anche oggi non si smentisce, introducendo con la piccola ZV-1 una categoria nuova di apparecchi compatti dedicati ai vlogger e in generale alla, diciamo più giovane, generazione dei content creator che desiderano avere fra le mani una macchina piccola (105,4x60x44 mm), leggera (solo 294 grammi), versatile e molto, molto performante, oltreché – naturalmente – capace di garantire le stesse opportunità di connessioni di uno cellulare. In questo caso, infatti, l’avversario da battere non era un’altra fotocamera compatta, ma gli smartphone, strumento di lavoro principe per la maggior parte di influencer, smart journalist e youtuber.

Sony ZV-1 nasce come distillato di alcune fra le caratteristiche distintive delle celebrate e apprezzate RX, in particolare della RX100 mark VII. Ma, come è apparso subito evidente durante l’evento di presentazione, a meritare la menzione speciale non sono tanto le tipiche specifiche, come risoluzione o escursione focale, ma la loro combinazione in un mix hi-tech estremamente funzionale che ci permette di realizzare riprese di impatto migliorando la nostra capacità di story telling.

Un progetto nato ascoltando gli utenti

Sony ZV-1 è stata progettata tendendo sempre ben presenti le richieste e i commenti degli utenti in target con questo prodotto e concentrandosi sull’ottimizzazione di quattro ambiti principali:

  1. Elevate prestazioni di ripresa garantite dal Fast Hybrid Autofocus, veloce e preciso, dotato di tecnologia Eye AF e Real Time Tracking customizzabile per un inseguimento dei soggetti estremamente accurato; da un sistema di ottimizzazione delle tonalità e delle caratteristiche dell’incarnato con opzione face Priorità AE e impostazioni per Natural Skin Tone e Soft Skin Effect a intensità variabile; da un sistema di stabilizzazione dell’immagine Steady Shot ibrido ottico-elettronico ottimizzato in particolare per correggere i movimenti derivanti da riprese effettuate mentre si cammina e ridurre le vibrazioni fino a oltre 11 volte rispetto a uno shooting convenzionale.
  2. Qualità audio ottenuta per mezzo di uno speciale microfono integrato a 3 capsule con doppio sistema di riduzione dei rumori di fondo che prevede anche il classico “gatto” antivento applicabile sulla slitta porta accessori della macchina. È presente anche il jack per microfono esterno ausiliario.
  3. Facilità d’uso garantita da tasti funzione personalizzabili e da comandi rapidi per la regolazione del bokeh ottico e per l’attivazione della funzione Product Showcase che permette di calibrare istantaneamente i parametri di ripresa su un oggetto che si tiene in mano o che si vuole mostrare.
  4. Dotazione Pro che comprende un efficiente sistema di gestione della connettività, prestazioni fotografiche e per videomaking al top con filtro ND integrato che permette riprese defocus anche in piena luce e compatibilità con diversi accessori dedicati che ne potenziano applicazioni specifiche come l’utilizzo per video interviste e i selfie podcast. È selezionabili un Super Slow Motion da 4x a 40x; intervallometro per Time Lapse e inquadratura verticale per riprese dedicate ai social media. Infine, è possibile effettuare riprese in 4K (3.840×2.160) HDR XAVC S con HLG (Hybrid Log-Gamma) e profili S-LOG3.

Sony ZV-1 versus smartphone

Gli ingegneri giapponesi hanno analizzato quali sono i punti deboli che in generale presenta uno smartphone quando viene utilizzato da un vlogger e hanno proposto una compatta in grado di superarli. La nuova Sony, infatti, garantisce immagini ricche di dettagli, cromaticamente ineccepibili e corredate da tutta la qualità ottica che l’obiettivo 24-70 mm f/1,8-2,8 con AF a 315 punti e velocità di messa a fuoco di 0,03 secondi può garantire, specie se abbinato a un sensore CMOS Exmor RS retroilluminato da 1 pollice e 20.1 Megapixel, sensibilità da 125 a 128.000 ISO, raffica foto a 24 fotogrammi al secondo fino a 172 scatti consecutivi e processore di immagine BIONZ X. L’elevata qualità di ogni singolo frame permette il grabbing di immagini fotografiche dalle sequenze video. Un altro dettaglio importante è il display posteriore ruotabile di 180 gradi in orizzontale e la spia frontale che si accende quando la registrazione video è in corso per tenere sotto controllo le riprese selfie in tutta comodità.

App per qualsiasi necessità

ZV-1 si connette facilmente allo smartphone per mezzo dell’app Sony Imaging Edge che consente la visualizzazione e la gestione dei clip girati e può funzionare anche da controllo remoto per le riprese. Insieme all’app Movie Edit add-on e Imaging Edge Desktop si ottiene facilmente una suite per la post produzione e l’ottimizzazione video sia su smartphone sia su computer.

Un accessorio prezioso

La sigla è GP-VPT2BT, un nome che non rende giustizia a questo accessorio top che completa la versatilità della nuova compatta. È un grip con integrata una testa mobile e telecomando integrato nell’impugnatura per le funzioni di ripresa collegato alla macchina tramite bluetooth. Nel fusto del grip è anche inserito un piccolo treppiede pratico e utile in moltissime situazioni.

Prezzi

Sony ZV-1: €800,00
Grip GP-VPT2BT: €200,00

Per ulteriori informazioni, guarda il video di presentazione!

 


Da vent’anni si occupa di cultura fotografica e consumer technology. Ha diretto testate storiche nel settore, come Almanacco Fotografare, Foto-Notiziario, Digital Lifestyle, ImageMAG e Foto-News. A fine anni ’90 ha ideato e lanciato alcune tra le prime pubblicazioni on-line legate al mondo imaging e hi-tech. Grazie alle diversificate esperienze nel campo della comunicazione, oggi si divide fra l’attività giornalistica e l’ideazione di nuove operazioni editoriali, progetti speciali e infoprodotti digitali.

Latest from Digital Camera

0 0,00
Go to Top