Tag archive

fujifilm

EverydayClimateChange: la mostra a Orbetello

Una volpe artica in una tana di ghiaccio vicino a Kluane National Park, Canada, 2017 © Peter Mather

Nell’ambito del Festival ImagOrbetello, dal 5 luglio al 18 agosto, il Museo Archeologico “Polveriera Guzman” di Orbetello, in provincia di Grosseto, ospita la mostra fotografica EverydayClimateChange, a cura di Photo Op, in collaborazione con James Whitlow Delano e Matilde Gattoni e con il supporto di Fujifilm. Nato come feed di Instagram, per sensibilizzare l’attenzione sull’emergenza ambientale ormai diffusa in ogni angolo del pianeta, il progetto EverydayClimateChange si è ampliato anno dopo anno con l’obiettivo di mostrare, attraverso le fotografie, le prove visibili del cambiamento climatico e delle sue conseguenze. Negli anni Cinquanta, una parte della comunità scientifica aveva già iniziato a lanciare l’allarme sui danni provocati dall’inquinamento e dal crescente aumento delle temperature. Nel tempo, le denunce, gli appelli, gli studi si sono moltiplicati ma – per quanto le ripercussioni del cambiamento climatico siano sempre più evidenti – poco è stato fatto di concreto e c’è addirittura chi continua a negare l’esistenza del fenomeno.

EverydayClimateChange: per testimoniare quanto il cambiamento climatico sia concreto

Facendo propria la massima di Berenice Abbott, secondo cui la fotografia aiuta le persone a vedere, il progetto EverydayClimateChange vuole testimoniare quanto il cambiamento climatico sia concreto e come nessuno sia immune ai suoi effetti. Lo fa attraverso le immagini di fotografi militanti che operano in diverse parti del pianeta e che, con le loro differenti visioni, cercano di raggiungere un pubblico sempre più vasto. A ImagOrbetello saranno esposti gli scatti di Rodrigo Baleia, Nina Berman, Ashley Crowther, James Whitlow Delano, Bernardo Deniz, Sima Diab, Luc Forsyth, Sean Gallagher, Katharina Hesse, Esther Horvath, Ed Kashi, Suthep Kritsanavarin, Matilde Gattoni, Balazs Gardi, Georgina Goodwin, Mette Lampcov, Peter Mather, Gideon Mendel, Palani Mohan, John Novis, Matthieu Paley, Paolo Patrizi, Michael Robinson Chavez, J.B. Russell, Vlad Sokhin, Jeremy Sutton-Hibbert, Sara Terry, Franck Vogel ed Elisabetta Zavoli.

Info: www.imagorbetello.com/everydayclimatechange

 

 

 

 

Al via la terza tappa di Portfolio Italia – Gran Premio FUJIFILM: il 10° Portfolio dello Strega

La FIAF ha annunciato la terza tappa di questa nuova edizione di “Portfolio Italia – Gran Premio FUJIFILM”, il 10° Portfolio dello Strega, che si terrà nelle giornate di sabato 22 e domenica 23 giugno 2019 presso il Centro Storico Castello di Sassoferrato, in Piazza Matteotti. Questa tappa di Portfolio Italia si colloca all’interno dell’evento 10° FacePhotoNews (21 – 23 giugno 2019), Festival della fotografia contemporanea e occasione annuale da non perdere per tutti gli appassionati di fotografia e convivialità. Tra le mostre di questa edizione di FacePhotoNew, oltre a Lorenzo Zoppolato con “La luce necessaria” (vincitore Portfolio Italia 2018), espongono Andrea Angelini, finalista Portfolio Italia 2018, Francesca Artoni, finalista Portfolio Italia 2018, Ilaria Sagaria, finalista Portfolio Italia 2018, Giulio Brega, Autore FIAF Regione Marche 2018. Tra gli eventi in programma, inoltre, proiezioni, conferenze e incontri come l’approfondimento tematico alla mostra “L’effimero e l’eterno”, la proclamazione dell’Autore dell’anno FIAF Marche e molto altro ancora.
I lettori di questa terza tappa di Portfolio Italia sono: Angelini Andrea, Bartoli Gabriele, Bay Orietta, Bicocchi Silvano, Fantechi Marco, Grossi Renza, Ioan Claudia, Mazzoli Massimo, Merlak Fulvio, Spat Chiara, Tholozan Isabella, Tuveri Massimiliano.
Ogni Autore avrà diritto ad un massimo di 2 incontri con i lettori della durata massima di 20 minuti ciascuno. Gli incontri di lettura saranno aperti al pubblico.
Saranno premiati i primi due lavori prescelti per il tema libero ed uno a tema “L’effimero e l’eterno”. I tre autori premiati avranno la possibilità di esporre i lavori selezionati, l’anno successivo, a Sassoferrato nell’ambito dell’annuale Rassegna d’ Arte Premio G.B. Salvi.

Le letture Portfolio seguiranno i seguenti orari:

Sabato 22 Giugno dalle ore 9,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 18,00.
Domenica 23 Giugno dalle ore 9,00 – 12,30.

Sassoferrato (AN) – Centro Storico Castello, Piazza Matteotti
sabato 22 e domenica 23 giugno 2019

Fujifilm Instax Mini LiPlay: fotografie istantanee con audio

Instax Mini LiPlay è la nuova fotocamera istantanea di Fujifilm.
La serie di telecamere istantanee “instax”, lanciata nel 1998, ha goduto di una vasta popolarità in Giappone per oltre 20 anni. Oggi è venduta in oltre 100 paesi in tutto il mondo. Le dimensioni compatte la rendono la più piccola Instax mai realizzata. Le misure sono 82,5 x 122,9 x 36,7 mm con un peso di 255 grammi. Il sensore è un CMOS da 1/5″ con una risoluzione pari a circa 4,9 megapixel.  L’obiettivo ha una lunghezza focale 28 mm equivalente e un’apertura F2.0.

Instax Mini LiPlay: cattura anche i suoni

La vera novità introdotta dalla Instax è la possibilità di catturare anche i suoni.
E difatti ogni scatto può essere abbinato a un audio dalla lunghezza massima di 10 secondi.
Il procedimento è molto semplice: quando si stampano fotografie si può aggiungere un QR code che, una volta inquadrato tramite smartphone consente di ascoltare i suoni legati ad ogni foto.
Instax Mini LiPlay sarà disponibile dal 14 giugno nei colori Stone White, Elegant Black, e Blush Gold. Il prezzo è fissato a 159,95 dollari.

Da oggi è più conveniente affidarsi alla qualità video FUJIFILM

È arrivata l’occasione giusta per sfruttare la qualità FUJIFILM anche per il videomaking. Per chi è alla ricerca, con costi contenuti, di personalità, profondità e risultati unici nella produzione video, FUJIFILM riserva la promozione Instant Rebate per l’acquisto di X-H1 o X-T3 in bundle con gli obiettivi cine FUJINON MKX
Sino al 31 luglio 2019, si potrà ottenere uno sconto immediato di 1000 euro Iva compresa all’acquisto di un bundle video tutto speciale, composto da X-T3 o X-H1 in abbinata con uno dei due obiettivi della gamma cine MKX, ossia FUJINON MKX18-55mm T2.9 e FUJINON MKX50-135mm T2.9. Questi esclusivi bundle assicurano grandi prestazioni e resa impeccabile per conferire alle produzioni video e filmati professionali un carattere unico e autentico.

FUJIFILM X-T3 segna un importante momento di sviluppo per la Serie X, un’evoluzione di quarta generazione grazie al nuovo sensore X CMOS 4 retroilluminato da 26MP e il processore di elaborazione delle immagini X-Processor 4. Inoltre, FUJIFILM X-T3 è la prima fotocamera mirrorless APS-C al mondo in grado di registrare in 4K/60P a 10 bit per soddisfare le esigenze dei filmmaker professionisti.

FUJIFILM X-H1 incorpora il sensore X-Trans CMOS III da 24.3MP, l’X-Processor Pro, la stabilizzazione d’immagine in-body e una modalità di riduzione dello sfarfallio che migliora la qualità della fotografia sportiva indoor. Inoltre, ha un corpo robusto e resistente alle intemperie, registra video 4K e con la simulazione pellicola cinematografica Eterna.

FUJINON MKX18-55mmT2.9 e MKX50-135mmT2.9, sono obiettivi cine che si contraddistinguono per il design leggero e ultra-compatto, eccellente rapporto qualità prezzo, versatilità in diverse situazioni di ripresa quali il paesaggio, l’architettura, la natura e la ritrattistica.

 

Per maggiori dettagli visitare https://fujifilm-x.com/it-it/

 

FUJIFILM GFX 100: scatena la potenza dell’alta risoluzione digitale

Fotografare e riprendere con la massima qualità professionale, da oggi è possibile grazie a FUJIFILM GFX 100 che stabilisce nuovi standard tecnologici nel mondo della fotografia. GFX 100 è dotata di un sensore 55mm diagonal length 1 Large Format da 102MP, offrendo così la risoluzione più alta nella storia delle fotocamere digitali mirrorless. L’AF è veloce e preciso e, per la prima volta su questa tipologia di fotocamere 2, si possono avere rilevamento di fase, filmati 4K e stabilizzatore IBIS interno

GFX 100 : caratteristiche tecniche

GFX 100 dispone di un “sensore retroilluminato con pixel di rilevamento di fase”, il primo del suo genere per sensori di immagine più grandi del formato full frame da 35mm. La velocità di messa a fuoco automatica è due volte più veloce rispetto ai modelli GFX precedenti (quando si utilizza l’obiettivo GF63mmF2.8), mentre offre anche Tracking AF su soggetti in movimento e un AF continuo più accurato.
Un altro primato raggiunto da GFX 100 è la stabilizzazione dell’immagine in-body (IBIS), che fornisce una “stabilizzazione dell’immagine a cinque assi” fino a 5,5 stop*3. Di conseguenza, la fotografia ad altissima risoluzione è ora possibile anche durante le riprese a mano libera.
La capacità video è stata notevolmente migliorata rispetto agli attuali modelli GFX 50S e GFX 50R, il che le consente di essere la prima fotocamera digitale mirrorless al mondo, con un sensore di immagine di queste dimensioni, con registrazione video 4K30p (10 bit 4:2:2). Con questi primati, GFX 100 offre innovazione e versatilità senza precedenti, per rispondere pienamente al suo obiettivo di “far catturare e registrare momenti preziosi e irripetibili con la massima qualità di immagine possibile in una fotocamera mirrorless”.

GFX 100 : caratteristiche principali

Sensore d’immagine 55mm diagonal length Large Format da 102MP: il nuovo sensore, sviluppato appositamente per questa fotocamera, misura circa 55mm in diagonale e vanta un numero di pixel effettivo di circa 102 milioni. In combinazione con il processore “X-Processor 4” di quarta generazione offre il più alto livello di qualità dell’immagine al mondo con l’esclusiva riproduzione dei colori di FUJIFILM in abbinata con gli obiettivi a elevato potere risolvente “FUJINON GF”. Il sensore è dotato di 3,76 milioni di pixel di rilevamento di fase distribuiti sull’intera superficie (circa il 100% di copertura) che consentono una messa a fuoco rapida e accurata indipendentemente da dove si trova il soggetto all’interno del fotogramma. Ciò stabilisce uno standard di utilizzo completamente nuovo per le fotocamere digitali mirrorless di grande formato. La struttura “retroilluminata” del sensore riceve una quantità maggiore di luce migliorando così le prestazioni del rumore. Il sensore ha un rumore più basso, una maggiore gamma dinamica e una lettura più veloce nonostante il numero di pixel più elevato.

Stabilizzatore a cinque assi IBIS in una fotocamera dotata di sensore di immagine più grande del formato 35mm
In generale, maggiore è il numero di pixel di un sensore di immagine e maggiore è la probabilità di avere micro mosso. Per evitare che questa minaccia potesse minare la qualità delle immagini, FUJIFILM ha progettato un sistema IBIS specifico per il nuovo sensore Large Format da 102MP che promette fino a 5,5 stop di stabilizzazione dell’immagine (quando si utilizza GF63mmF2.8 R WR).
Il meccanismo di spostamento del sensore IBIS assicura che le immagini si stabilizzino non solo contro i movimenti di beccheggio e imbardata (su / giù e inclinazione a destra / sinistra), ma anche contro i movimenti di spostamento (orizzontale e verticale) e di rollio (rotazione).
L’intera unità dell’otturatore è sospesa utilizzando quattro molle per ridurre al minimo l’effetto dello shock di scatto. Questo amplia notevolmente la gamma delle situazioni in cui è possibile scattare a mano libera con GFX 100 e godere al contempo di una risoluzione eccezionalmente profonda, per superare i limiti della fotografia.

Possibilità di registrare filmati 4K30p
La combinazione del nuovo sensore di immagine ad alta velocità di lettura con il motore ad elevate prestazioni “X-Processor 4” di quarta generazione garantisce alla fotocamera la possibilità di registrare video 4K30p (10bit 4:2:2 esternamente e 10bit 4:2:0 internamente), un primato tra le fotocamere digitali mirrorless consumer dotate di sensore più grande del formato 35mm.
Quando è selezionato il formato cinematografico digitale standard (17:9), GFX 100 registra video con un’area del sensore di 43,8mm (L) x 23,19mm (H) e 49,56mm in diagonale. Un formato più grande della maggior parte delle recenti cineprese digitali di fascia alta, rendendo più facile che mai la ripresa video di qualità con ridotta profondità di campo, ampia gamma tonale e sensibilità ISO elevata. GFX 100 cattura filmati con texture più dettagliate, riproducendo contemporaneamente la tridimensionalità e l’atmosfera della scena stessa.
Per il rendering video, GFX 100 si avvale di un sovracampionamento dati equivalente a circa 50,5 megapixel. Supporta anche il codec ad alta efficienza H.265/HEVC, nonché “F-Log” che ha una curva gamma che permette un’elevata gamma dinamica e “Hybrid Log Gamma (HLG)” per la facile registrazione di filmati HDR. GFX 100 è anche il primo modello del sistema GFX a incorporare la modalità di Simulazione Pellicola cinematografica “ETERNA”, offrendo soluzioni ottimali e varietà di espressioni creative per soddisfare così le esigenze dei videografi.

Corpo in lega di magnesio leggero e molto robusto con impugnatura verticale integrata, resistente a polvere e intemperie
Nonostante sia dotato di un sensore che è 1,7 volte più grande di un sensore full frame da 35mm, il corpo della GFX 100 è equivalente a quello di una fotocamera DSLR full frame in termini di dimensioni (156,2mm (L) x 163,6mm (H) x 102,9mm (D), misura 48,9mm nella parte più sottile) e di peso (circa 1400 g incluse due batterie, scheda di memoria ed EVF).
GFX 100 è la prima fotocamera digitale mirrorless FUJIFILM a incorporare nativamente l’impugnatura verticale. Ciò ha permesso un design verticale con una ergonomia perfetta per scattare a mano libera, nonostante l’IBIS e il vano per le due batterie.
Al fine di massimizzare le capacità del sensore di immagine da 102MP, la “core imaging unit” di GFX 100, costituita dalla flangia innesto dell’obiettivo, dal meccanismo di stabilizzazione dell’immagine e dal sensore di immagine, è il più possibile isolata dai pannelli della scocca principale. Questo design a “doppia struttura” garantisce un alto livello di precisione e robustezza, riducendo al minimo qualsiasi perdita di qualità dell’immagine causata da disturbi esterni al corpo.
La tenuta stagna è ottenuta sigillando 95 zone sul corpo macchina con un livello avanzato di resistenza a polvere e umidità, in modo che la fotocamera mantenga un funzionamento affidabile anche nelle condizioni più difficili.

EVF da 5,76 milioni di pixel con copertura 100% e display LCD da 3,2 pollici inclinabile con 3,26 milioni di pixel
GFX 100 eredita il sistema del mirino EVF rimovibile di GFX 50S che può essere regolato su varie angolazioni grazie all’adattatore opzionale EVF Tilting Adapter EVF-TL1. Inoltre è stato adottato un pannello OLED a elevata risoluzione, con ben 5.76 milioni di pixel. Il mirino ha un ingrandimento di 0,86x e contiene cinque elementi in vetro ottico, incluse le lenti asferiche, ed è stato specificamente progettato per il sensore da 102MP, che richiede un’estrema precisione di messa a fuoco.
L’EVF può essere impostato sulle modalità “Priorità Frame Rate”, “Priorità Risoluzione” o “Priorità Velocità AF”, in base alle caratteristiche del soggetto e alle esigenze del fotografo.
Il monitor del pannello posteriore utilizza un display LCD touchscreen da 3,2” e 3,26 milioni di punti che può essere inclinato in tre direzioni.

 

Maternity Photography: FUJIFILM presenta “La magia della maternità”

Nell’ambito della esposizione Profumo di vita #neldirittodelbambino, progetto fotografico di Elena Givone, in mostra sino al 19 maggio presso Villa Remmert a Cirié (TO), FUJIFILM presenta il workshop “La magia della maternità”
Sabato 18 maggio ’19 dalle 14:30 alle 19:00, presso Villa Remmert a Cirié, FUJIFILM invita a partecipare al workshop “La magia della maternità”, in cui poter approfondire tecniche, regole, approccio alla maternity photography sotto la conduzione attenta dell’X-Photographer Elena Givone che darà ottimi suggerimenti e spunti per affrontare questo genere fotografico che necessita di forte empatia con le future mamme. Durante il workshop si scatterà su un set preallestito con modelle che per l’occasione indosseranno abiti pensati ad hoc per l’evento dalla Boutique Little Emma.

Per chi volesse misurarsi con questo genere fotografico dovrà prenotarsi inviando una mail a info@elena givone.com

Per maggiori informazioni http:www.profumodivita.info/about

“Profumo di Vita”
Sino al 19 maggio 
Villa Remmert Via A. Rosmini, 3 – Ciriè (TO)

 

FUJIFILM sponsor di ITALIAN STREET PHOTOFESTIVAL 2019

FUJIFILM sarà sponsor di ITALIAN STREET PHOTOFESTIVAL 2019.
Dal 2011, anno in cui è stata presentata la Serie X e la qualità tecnologica in corpi compatti, FUJIFILM ha contribuito alla diffusione della street photography, genere fotografico che vuole raccontare gli aspetti peculiari di una società, ricercandoli nella vita di tutti i giorni, fotografando soggetti in luoghi pubblici, in situazioni reali e spontanee. Per tale motivo riconferma il proprio sostegno all’Italian Street Photofestival 2019, ossia l’evento di riferimento della fotografia di strada, fotografia di vita Dal 26 al 28 aprile 2019, presso Officine Fotografiche e CineTv Rossellini di Roma, professionisti e appassionati potranno partecipare alla seconda edizione di ISPF che promette un approfondimento sulla street photography attraverso numerose attività, sia gratuite e aperte a tutti, sia a pagamento, tra cui seminari, passeggiate fotografiche per il quartiere, letture portfolio, tenute da rappresentanti di spicco di FIAF, concorsi fotografici che prevedono come premi anche fotocamere FUJIFILM. Infatti, il vincitore della categoria STREET PHOTOGRAPHY SINGLE PHOTO si aggiudicherà FUJIFILM X-T3 in kit con XF18-55mm, mentre al secondo classificato sarà destinata FUJIFILM X100F. Nella categoria STREET PHOTOGRAPHY SERIES, il vincitore riceverà in premio FUJIFILM X100F e al secondo classificato andrà la nuovissima FUJIFILM X-T100 in kit con XF15-45 mm. Fujifilm Italia partecipa anche con il proprio staff e una postazione Touch&Try in cui prendere confidenza con il sistema Serie X e GFX, nelle giornate di sabato 27 e di domenica 28 aprile.
Sarà allestita una mostra con una selezione di immagini realizzate da Nikos Economopoulos e da Pau Buscato, rappresentante di spicco della fotografia di strada contemporanea.
Per partecipare all’evento o avere maggiori informazioni visitare: it.italianstreetphotofestival.com

Il punto di vista Fujifilm sulla stampa d’interni e fotografica

Presso Anteo Palazzo del Cinema e Fondazione Catella, assisteremo alla celebrazione dell’immagine scattata e poi stampata e della sua integrazione negli spazi del vivere comune, siano essi ambientazioni domestiche, luoghi di intrattenimento o allestimenti d’arte. In questi spazi sarà allestito il progetto fotografico di Silvia Morara dal titolo “Uno sguardo allo skyline di Milano. Dettagli, riflessi, illusioni del distretto per interpretare una città che cambia”. Le immagini in mostra sono state scattate con FUJIFILM GFX 50S e stampate su carta fotografica Fujicolor Crystal Archive Professional Paper Maxima.
In Fondazione Catella, FUJIFILM offrirà diversi stimoli di riflessione e ingaggio per il pubblico della Design Week. Sarà presente con innovativi wallpapers realizzati con la più evoluta tecnologia per la decorazione stampata, ovvero, il sistema di stampa industriale Fujifilm Acuity, in collaborazione con Instabilelab, Inoltre, nell’ambito del programma degli Icon Design Talks, promossi e sviluppati dal magazine del Gruppo Mondadori Icon Design, FUJIFILM firma il talk “Cities of the future” mercoledì 10 aprile ore 15:00 con il contributo di Luca Locatelli X-Photographer e vincitore World Press Photo 2018, e “Future-Architecture. Le architetture mosaico su istantanee Fujifilm Instax” sabato 13 ore 16:00 con Maurizio Galimberti, ambassador Instax, insieme a Denis Curti. Il tema dei talks, come di consueto, è comune a quello individuato per identificare le attività che si alterneranno nel distretto durante il 2019: The Hospitable City. Un tema complesso, nel quale convergono istanze di mondi diversi e che, proprio per questo, necessita di dialogo e confronto. Tutta la documentazione video e foto realizzata durante i talks sarà prodotta con fotocamere della Serie X e le nuove ottiche cinema MKX. Infine, i visitatori degli spazi espositivi e dei workshop potranno approcciare in modo divertente la fotografia stampata con Fujifilm instax, leading brand nella fotografia istantanea. Avranno la possibilità di scattare istantanee, cimentandosi con instax Square SQ20.

Per maggiori informazioni visitare: www.fujifilm.it/fujifilmprintingexperience

FUJIFILM GFX 50R e X-T30 incoronate al TIPA Award 2019

Grande successo per FUJIFILM al TIPA Awards 2019 che ha incoronato vincitrici due fotocamere mirrorless; nella categoria “Best Medium Format Camera” la vittoria è stata conferita alla fotocamera digitale mirrorless medio formato FUJIFILM GFX 50R e nella categoria “Best APS-C Camera Advanced” alla digitale mirrorless FUJIFILM X-T30.

Le caratteristiche che hanno convinto i giudici TIPA a premiare GFX 50R e X-T30 sono sintetizzate nelle seguenti motivazioni:

FUJIFILM GFX 50R 

Stile telemetro, leggera e dalle elevate prestazioni. Rivolta ai professionisti e ai fotografi più esperti, FUJIFILM GFX 50R è dotata di un impressionante sensore CMOS da 51,8MP 43,8mm x 32,9mm e di un potente motore di elaborazione X-Processor Pro. La fotocamera supporta le iconiche modalità Simulazione Pellicola di FUJIFILM, inoltre, è in grado di ottimizzare la gestione della luce innalzando la qualità e la risoluzione dell’immagine per una riproduzione precisa del soggetto. Dotata di un corpo in lega di magnesio, GFX 50R è tropicalizzata in 64 punti ed è in grado di operare in un’ampia gamma di situazioni e temperature. Leggera e compatta per la sua classe, offre anche connettività avanzata con Bluetooth per l’abbinamento con uno smartphone o tablet tramite l’app Fujifilm Camera Remote.

FUJIFILM X-T30

Compatta e versatile. Conveniente fotocamera APS-C della Serie X, è dotata di un sensore CMOS 4 X-Trans da 26,1MP e un X-Processor 4 Quad Core CPU che garantisce un autofocus straordinariamente veloce e un rilevamento dei volti accurato. X-T30 è compatta e leggera e presenta numerosi miglioramenti nella gestione, tra cui un pannello touch-screen molto intuitivo e una leva di messa a fuoco per cambiare rapidamente il punto di messa a fuoco. FUJIFILM X-T30 si rivolge anche agli utenti interessati al video, offrendo UHD 4K o Full HD 1080p e registrazioni audio di alta qualità senza la necessità di componenti aggiuntivi. Il Wi-Fi integrato e il Bluetooth V4.2 offrono la comunicazione con l’app Fujifilm Camera Remote.

 

 

A Lamezia Terme un workshop di Street Photography con Alex Liverani

A Lamezia Terme si terrà il primo workshop di street photography,con il fotografo internazionale Alex Liverani, organizzato dal Collettivo fotografico EFFE. Alex Liverani, fondatore del collettivo Inquadra, Fuji ambassador, vincitore di numerosi premi: Miami Street Photography Festival, Urban DotAr,  Leica Talent Italia.  Il corso, che permetterà un approccio concreto alla street photography, organizzato in collaborazione con Fujifilm Italia, si terrà nei giorni 30 e 31 marzo 2019, nello studio di Domenico Mendicino.  Durante il workshop sarà possibile utilizzare le macchine fotografiche Fujifilm disponibili.
EFFE collective è un collettivo fotografico, composto da quattro membri, che si occupa di promozione culturale e sociale della fotografia.

Per maggiori informazioni clicca qui

Fujifilm Explore Tour: roadshow fotografico gratuito e aperto al pubblico

Fujifilm Explore Tour è alle porte. A marzo 2019 si dà il via ufficiale al roadshow fotografico firmato Fujifilm, gratuito e aperto al pubblico che prevede intere giornate di incontro per parlare di prodotti e delle ultime tecnologie a supporto della fotografia. Un’occasione per lasciarsi ispirare, trarre consigli, cercare nuovi spunti e approcci fotografici, in cui appassionati e professionisti, e non solo, potranno approfondire e scambiare informazioni, idee, novità nei propri e altrui ambiti fotografici.
Fujifilm Italia è pronta a intraprendere un lungo viaggio nel Bel Paese per raccontare la sua filosofia e far conoscere, far apprezzare, far provare la sua Serie X e la gamma GFX, con il supporto di fotografi professionisti e del suo staff.
Da marzo a dicembre 2019, FUJIFILM EXPLORE TOUR, farà tappa in molte città italiane e si svolgerà nei punti vendita cine-foto con un articolato programma dedicato alla fotografia e al video che prevede seminari, workshop, incontri tecnici, touch&try della Serie X e della gamma medio formato GFX. Sino a luglio le tappe programmate sono ben 32, sarà così molto semplice incontrare FUJIFILM.

Fujifilm Explore Tour: un articolato programma dedicato alla fotografia

Il roadshow è un’occasione per cimentarsi su set fotografici, sessioni live in sala posa, sperimentare tecniche, suggerimenti, attrezzature e imparare i trucchi del mestiere. Il pubblico potrà confrontarsi con fotografi acclamati che racconteranno “cosa significhi oggi essere un produttore consapevole di immagini” e quanto uno scatto sia il combinato perfetto tra proprio istinto, esperienza, cultura fotografica e strumento tecnologico tagliato su misura per le proprie esigenze comunicative. Si potrà poi avere in prestito, per brevi prove, la Serie X e la gamma GFX e incontrare specialisti di prodotto FUJIFILM a cui chiedere consigli sulle migliori modalità di utilizzo. La Serie X e la gamma GFX si contraddistinguono per semplicità di utilizzo, grandi prestazioni, innovazione tecnologica e design accurato, segnando una vera trasformazione e rivoluzione nell’approccio alla tecnica e alle tendenze fotografiche. FUJIFILM oggi è a pieno titolo utilizzata per affrontare qualsiasi situazione di scatto, dalla fotografia di reportage, di street, di sport, di architettura, in studio, di moda, a quella naturalistica e paesaggistica.

Per il programma completo del FUJIFILM EXPLORE TOUR, conoscere le date e le città coinvolte visitare EXPLORE.FUJIFILM.IT  

 

1 2 3 6
0 0,00
Go to Top