Tag archive

fotografia istantanea

La fotografia è chiamata istantanea proprio perché blocca per sempre l’istante di uno sguardo, uno solo e solamente quello

Oggi vogliamo regalarvi un interessante spunto di Luciano Bolzoni  Responsabile Arts and Cultural Projects di Sea Milano, a proposito della mostra FOUR CORNERS OF THE WORLD di Roberto Polillo, ospitata sino al 10 settembre 2019 presso lo spazio Photo Square Terminal 1 dell’aeroporto di Milano Malpensa.

“Un tempo era la pittura a descrivere il momento dell’uomo, i suoi paesaggi, le sue azioni, i suoi luoghi; poi successivamente nacque la fotografia, che al contrario della pittura e della scultura, fu un’invenzione. La fotografia si sganciò dall’impegno di riprodurre il vero, come ad esempio, seguire la vero somiglianza di un volto con un ritratto o fissare il tempo in un dipinto di paesaggio, tutti gesti che sottolineano l’enorme distanza tra la lunga fase della lavorazione pittorica e il fugace e magari distratto sguardo di un osservatore, che digerirà il dipinto in pochi istanti. Questo breve discorso ci fa capire quanto la fotografia sia una materia pericolosa perché piena di luoghi comuni. Prima di tutto, perché seppur appunto il fotografo si occupi solo di fissare un istante e solo quello, la fotografia abita il suo tempo ma non solo quello: ogni immagine racconta una realtà che non è e probabilmente non sarà più come la vediamo. Per tale motivo la fotografia è di per sé una storia e quasi sempre dietro ogni storia c’è una fotografia. Dal momento che la fotografia viene guardata, anche da un solo osservatore, le storie si moltiplicheranno. La fotografia è chiamata istantanea proprio perché blocca per sempre l’istante di uno sguardo, uno solo e solamente quello. Però l’inquadratura quando diventa fotografia, si dilata e diventa evento mediante la sua trasformazione nel tempo e nello spazio.
Il grande fotografo, Mario Giacomelli, diceva che: “La fotografia è una cosa semplice. A condizione di avere qualcosa da dire” e inoltre “Nessuna immagine può essere la realtà, perché la realtà ti capita una volta sola davanti agli occhi”.
Questa forse un po’ troppo lunga introduzione ci aiuta a sostenere l’assenza di Denis Curti (insostituibile) e a comprendere quanto la fotografia di Roberto Polillo ci apra ad un mondo che l’aeroporto conosce molto bene, quello della tensione e della curiosità verso i luoghi. Per noi che lavoriamo in un aeroporto, i passeggeri sono già uno sguardo sul mondo. Scusate la banalità, ma è così ed è proprio per questo che ci occupiamo anche di arte, di cultura e di musica.
Concludo con una frase che mi è stata riportata stamattina da Chiara: “La fotografia di Roberto non ha bisogno di riconoscibilità, perché il suo sguardo che si fissa su luoghi e paesaggi già riconoscibile”.

WORKSHOP DI FOTOGRAFIA ISTANTANEA A CURA DI MAURIZIO GALIMBERTI e DENIS CURTI

Sabato 9 giugno 2018 presso la galleria STILL (via Balilla 36, Milano) Maurizio Galimberti e Denis Curti terranno un workshop dedicato alla fotografia istantanea.
Un’occasione unica per tutti gli appassionati di fotografia di confrontarsi con una delle personalità più importanti nel panorama fotografico nazionale contemporaneo.

Il programma del workshop prevede:

-lettura

-shooting in interno ed esterno sui temi: architettura, ritratto, paesaggio urbano
-focus sul mercato della fotografia contemporanea

Maurizio Galimberti, oggi considerato il massimo esponente italiano di quella corrente artistica che utilizza la fotografia istantanea per esprimere la propria creatività, tiene in quest’occasione un workshop volto a esaminare la sua tecnica. Durante il corso verrà mostrato come la fotografia istantanea, applicata a luoghi, spazi e ritratti, possa esprimere creatività e progettualità in maniera attuale e originale al tempo stesso.

Il costo del workshop è di € 450, lo stesso è a numero chiuso per un massimo di 10 partecipanti e un minimo di 6. Il costo include: pranzo, coffee breack e aperitivo. E’ indispensabile portare il proprio apparecchio a sviluppo istantaneo.
Tutti gli iscritti riceveranno in OMAGGIO un ritratto autografato da Maurizio Galimberti

Nei labirinti “creative” della fotografia istantanea

Nei labirinti “creative” della fotografia istantanea: Polaroid Originals presente a Nikon Live 

In un mondo digitale, dinamico e fugace, la fotografia istantanea offre un momento di pura magia: mentre tutto si consuma rapidamente, l’attimo dello scatto si ferma. Il tempo si fissa, si appropria di una dimensione fisica, si mette in mostra ora e per sempre passando di mano in mano. Artefice di questo potere è da più di ottant’anni Polaroid, sinonimo di un modo di fotografare mai tramontato e incessantemente attuale.

Questo dominio analogico, a proprio agio nell’era dei bit, può essere esplorato durante l’evento Nikon Live che si svolgerà il prossimo 27 ottobre a Milano. Durante il road show è stata infatti prevista un’area tematica dedicata all’universo dell’immagine istantanea dove verrà ufficialmente presentata la nuova macchina OneStep+ e tutta la gamma di pellicole Polaroid Originals.
Naturale evoluzione di OneStep 2, questo modello mantiene inalterato il fascino senza tempo della fotografia di Polaroid, ma unisce alcune funzionalità che ne favoriscono l’uso contemporaneo: dal collegamento diretto, allo smartphone, alla lente secondaria studiata appositamente per i ritratti ravvicinati.

Nei labirinti “creative” della fotografia istantanea: l’instant photographer Alan Marcheselli

Durante la kermesse milanese sarà presente anche l’instant photographer Alan Marcheselli. Il creativo emiliano, classe ’71, fondatore del famoso gruppo dei Polaroiders si cimenterà in sessioni di scatti ritraendo l’artista modella Phuong Ong e accompagnando i visitatori in un viaggio dentro i labirinti della fotografia istantanea.
L’appuntamento si terrà ai Frigoriferi Milanesi, in via Gian Battista Piranesi 10 a Milano, dalle 9 alle 19.00.

 

Workshop in Fotografia istantanea con Maurizio Galimberti

Il workshop in Fotografia istantanea con Maurizio Galimberti è un’occasione unica per tutti gli appassionati di fotografia di confrontarsi con una delle personalità più importanti nel panorama nazionale contemporaneo e allo stesso tempo un’opportunità per scoprire la Fotografia istantanea grazie a un vero maestro di questo genere che, applicato a luoghi, spazi e ritratti, è in grado di esprimere creatività e progettualità in maniera attuale e originale al tempo stesso. Per partecipare al corso è indispensabile portare il proprio apparecchio a sviluppo istantaneo.

Maurizio Galimberti si accosta al mondo della fotografia analogica esordendo con l’utilizzo di una fotocamera a obiettivo rotante Widelux per poi focalizzare il suo impegno, dal 1983, sulla Polaroid. Nel 1991 inizia la collaborazione con Polaroid Italia della quale diventa ben presto testimonial ufficiale realizzando il volume POLAROID PRO ART pubblicato nel 1995. Altro focus della sua ricerca è la tecnica del “Mosaico Fotografico” che inizialmente adatta ai ritratti: il primo esperimento risale al 1989 quando ritrae suo figlio Giorgio. Seguiranno i ritratti di Michele Trussardi, Carla Fracci e Mimmo Rotella. Il successo con cui vengono accolte queste rappresentazioni di volti lo portano a partecipare come ritrattista ufficiale al Festival del Cinema di Venezia. Il “Mosaico” diviene ben presto la tecnica per ritrarre non solo volti, ma anche paesaggi, architetture e città. Tra i suoi numerosi lavori ricordiamo quelli per le città di Parigi, New York e Berlino, per la Società Calcio A.C. Milan, per Jaeger LeCoultre e per FIAT. In occasione di EXPO2015, ha presentato la pubblicazione dal titolo Milano by Maurizio Galimberti (MBP Gruppo Editoriale). Tiene regolarmente workshop e lectio magistralis di fotografia e le sue opere fanno parte di prestigiose collezioni di fotografia.

Workshop in Fotografia istantanea con Maurizio Galimberti: programma del corso

• Lettura.
• Shooting in interno ed esterno sui temi: architettura, ritratto, paesaggio urbano.
• Focus sul mercato della fotografia contemporanea.

In collaborazione con Bottega Immagine – Centro Fotografia Milano.
Al termine del corso saranno rilasciati un ATTESTATO firmato dal docente e 6 MESI di ABBONAMENTO DIGITAL a una rivista Sprea Editori a scelta!

Dove e quando

Bottega Immagine – Centro Fotografia Milano, Via Carlo Farini, 60
Per informazioni sui corsi e workshop:
www.ilfotografo.it/accademia
tel. 0292432444
accademia@sprea.it

 

 

Il Fotografo si riserva la possibilità di rimandare o annullare il corso nel caso non si raggiungesse il numero minimo di iscritti partecipanti, la nuova data verrà comunicata entro una settimana dalla data prevista del corso. 

[site_reviews assigned_to=”post_id”]
[site_reviews_form assign_to=”post_id”]

Workshop di “fotografia istantanea” con i maestri della fotografia

WORKSHOP DI FOTOGRAFIA ISTANTANEA A CURA DI MAURIZIO GALIMBERTI e DENIS CURTI

Due grandi maestri della fotografia Maurizio Galimberti e Denis Curti insieme per un workshop innovativo sulla fotografia istantanea.

Denis Curti, direttore del mensile “Il Fotografo” e direttore artistico della Casa dei tre Oci di Venezia, direttore artistico del Festival della Fotografia di Capri. Fondatore del Master post Universitario di fotografia in collaborazione con NABA e Fondazione Forma. Consulente della Fondazione di Venezia per la gestione del patrimonio fotografico. Fondatore della società PICC (Photography Italian Culture Capital) e fondatore di Still (fotografia, show room e galleria). Curatore di mostre e rassegne fotografiche, autore di libri, critico fotografico per testate giornalistiche e quotidiani, è stato per diversi anni il direttore dell’Agenzia Contrasto che pubblicava in Italia i lavori dei fotografi della famosa agenzia Magnum.

Maurizio Galimberti nasce a Como nel 1956. Si trasferisce  a Milano dove oggi vive e lavora. Si accosta al mondo della fotografia analogica esordendo con l’utilizzo di una fotocamera ad obiettivo rotante Widelux per poi nel 1983 focalizzare il suo impegno, in maniera radicale e definitiva, sulla Polaroid. Nel 1991 inizia la collaborazione con Polaroid Italia della quale diventa ben presto testimonial ufficiale realizzando il volume POLAROID PRO ART pubblicato nel 1995, divenuto vero oggetto di culto per gli appassionati di pellicola polaroid di tipo integrale. Viene nominato “Instant Artist” ed è ideatore della “Polaroid Collection Italiana” Nel 1992 ottiene il prestigioso “Gran Prix Kodak Pubblicità Italia”. Per KODAK ITALIA, realizza nel 2000  una mostra itinerante della serie I Maestri. Continua la sua ricerca con Polaroid e reinventa la tecnica del “Mosaico Fotografico” che inizialmente adatta ai ritratti. Il primo esperimento risale al 1989 quando ritrae suo figlio Giorgio. Seguiranno i ritratti di Michele Trussardi, Carla Fracci e Mimmo Rotella dai quali è evidente il richiamo al fotodinamismo dei Bragaglia e la ricerca del ritmo, del movimento. Numerosi divengono i ritratti eseguiti nel mondo del cinema, dell’arte e della cultura.  La popolarità e il successo con cui vengono accolte queste rappresentazioni di volti lo portano a partecipare come ritrattista ufficiale al Festival del Cinema di Venezia. Nel 1999 viene indicato dalla rivista italiana “CLASS” come primo fotografo-ritrattista italiano all’interno delle classifiche di merito stilate dal mensile. Nel 2017 partecipa alla 57ª Biennale Arte di Venezia Un suo mosaico e’ stato utilizzato per il manifesto ufficiale della  “Barcolana di Trieste” 2017. A Città della Pieve ha realizzato un bellissimo progetto dal titolo “Surrealisme Perugino” per Photo Città della Pieve. A Monza nello splendido scenario della VillaReale espone la mostra “San Nicola reMade” con il relativo volume dedicato pubblicato da SilvanaEditoriale. Per l’anno 2018 e’ testimonial-ambassador di Fuji Italia / divisione instant foto. Per l’anno 2018 e’ official-ambassador Illycaffè. E’ special consulting della prestigiosa collezione di fotografia “Luchi Collection” Milano. Le sue opere fanno parte di prestigiose collezioni di fotografia.

Il programma del workshop prevede:

  • lettura portfolio da parte di Maurizio Galimberti e Denis Curti
  • shooting in interno ed esterno sui temi: architettura, ritratto, paesaggio urbano
  • focus sul mercato della fotografia contemporanea

WORKSHOP organizzato da SPREA FOTOGRAFIA

Sabato 9 giugno 2018 presso la galleria STILL (Via Balilla 36, Milano) 

Maggiori informazioni e programma completo dell’evento sul sito http://www.spreafotografia.it/accademia/

0 0,00
Go to Top