John Heartfield: il fondatore del fotomontaggio moderno

John Heartfield

John Heartfield, (1891-1968) nome anglicizzato di Helmut Herzfeld. Dadaista, attivista del partito comunista tedesco, rifugiatosi a Londra durante il nazismo, usava la sua arte unita alla satira come arma politica. È il fondatore del fotomontaggio moderno, ed è stato tra i maggiori artisti europei che hanno conciliato arte e impegno politico. Nel 1950 rientrò in Germania e si stabilì a Berlino Est.

La colomba della pace muore infilzata da una baionetta davanti al Palazzo della Società delle Nazioni, su cui è issata la svastica nazista. Denuncia come i troppi aiuti alla Germania stiano uccidendo la pace. È una delle opere più note di John Heartfield, dadaista che usava l’elaborazione grafica per chiari messaggi politici. Il fotomontaggio ebbe, con il movimento Dada, uno dei suoi momenti più significativi e felici ed Heartfield ne è stato tra i migliori interpreti. Arte e satira, uso della fotografia associata alle parole, tutto si unisce perché il messaggio sia immediato, allo stesso modo Heartfield denuncia come il testo di una didascalia possa manipolare la fotografia.
John Heartfiled in Hurrah die Butter ist alle! (Evviva è arrivato il burro!) non perde il suo spirito ironico e al discorso retorico di Goering al popolo tedesco, la sua risposta è uno dei suoi più noti fotomontaggi. In un appartamento dove ogni riferimento è alla dittatura nazista che controlla la vita di ognuno nei minimi dettagli, così come nella camera da pranzo anche la carta da parati ha come motivo decorativo delle svastiche, una tipica famiglia si nutre di munizioni e oggetti in ferro, compreso il cane. Una parodia che non ha bisogno di commenti.

Immagine in evidenza

Hurrah! Die Butter ist alle! ,1935 – © 2016 Heartfield Comunione Ereditaria. Tutti I Diritti Riservati.