Sfruttare degli accessori per ritratti fotografici ci permetterà di ottenere scatti più professionali e interessanti.

11 Ottobre 2022 di Redazione Redazione

Scopriamo come rendere più professionali i nostri scatti utilizzando degli accessori per ritratti fotografici (o props). Partiamo dall’allestimento del set.

I preparativi: allestiamo il set

accessori per ritratti fotografici

1 – Accessori
Possiamo scegliere tra i più disparati oggetti che abbiamo in casa o acquistare qualcosa di specifico (cerchiamo oggetti senza tempo!). Possiamo anche chiedere ai soggetti di portare una selezione di abiti e accessori in linea con il tema scelto per la sessione.

2 – Fondale
Per lo sfondo, scegliamo un colore che si accordi ad atmosfera e stile dello scatto. Facciamo posare la modella abbastanza distante e schermiamo le luci in modo che non arrivino a illuminare il fondale, per aumentare il contrasto e dare più risalto al rosso della sciarpa.

3 – Luci
Montiamo una griglia sul softbox per avere più controllo sulla direzione della luce. In questo modo, possiamo concentrare il fascio luminoso dove vogliamo anziché avvolgere la modella per intero e rischiare di schiarire lo sfondo o causare riverbero.

Accessori per ritratti fotografici: quali usare?

1 – Copricapi
Ogni genere di copricapo può dare molta personalità a un ritratto. Possiamo attingere a qualsiasi stile, dai berretti sportivi ai modelli tradizionali, dall’alta moda ai capi etnici. Teniamo a portata di mano cappelli e sciarpe vivaci e potremo creare nuovi look in un batter d’occhio.

2 – Fiori
I fiori sono eleganti e versatili e possono aiutarci a introdurre colori complementari nelle immagini. Possiamo usarli nelle acconciature, per decorare la scena e arricchire l’ambientazione oppure possiamo chiedere al soggetto di tenerli in mano.

3 – Trucco e parrucco
Acconciatura e make-up dovrebbero accordarsi allo stile del ritratto. Un bravo make-up artist è in grado di aiutarci a ottenere precisi effetti, ma anche la semplicità di un rossetto rosso con uno smalto intonato è sufficiente per attirare lo sguardo dell’osservatore.

4 – Illuminazione
Quando allestiamo le luci, stiamo particolarmente attenti agli oggetti riflettenti, come i gioielli. Diffondiamo la luce e posizioniamo quella principale a 45° rispetto al soggetto. Eseguiamo uno scatto di prova e controlliamo che dettagli e texture siano ben leggibili e non sovraesposti.

5 – Accessori in mano
Un buon modo di introdurre un accessorio è chiedere alla modella di tenerlo tra le mani. Dirigiamo la posa in modo che le mani appaiano delicate e variamo la loro altezza nell’inquadratura per far apparire naturale la posizione e, al contempo, ottenere una buona composizione.

Pianifichiamo la sessione

1 – Una raccolta di emozioni
Quando pianifichiamo la sessione, mettiamo insieme una serie di idee e parliamone con la modella. Spiegare bene atmosfera e stile delle immagini che vorremmo realizzare è sempre di grande aiuto. Raccogliamo scatti che ci ispirano o disegniamo bozzetti. Il social Pinterest è un ottimo strumento per raccogliere idee, condividerle e collaborare.

2 – Collezioniamo accessori per ritratti fotografici utili
Guardiamoci intorno e cerchiamo oggetti interessanti che potremmo incorporare negli scatti. Pensiamo a cose che si possono tenere in mano, indossare o utilizzare per decorare la scena. Collezionare accessori come sciarpe, tessuti e gioielli ci suggerirà sempre nuove idee e terrà accesa la scintilla della creatività.

3 – Alterniamo gli stili
Non proviamo a infilare tutto in un solo scatto, ma realizziamone tanti – tutti diversi, scatenando la nostra creatività! Chiediamo alla modella di cambiare abiti, se ci sembrano poco intonati, continuiamo a usare gli accessori in modi nuovi e variamo il colore dei fondali, per aumentare il numero di stili che possiamo sperimentare in una singola sessione.

Lascia un commento

qui