Robert Doisneau: Pescatore d’immagini in mostra

Robert Doisneau: uno dei fotografi più importanti e celebrati del Novecento

Curata dall’Atelier Robert Doisneau – Francine Deroudille ed Annette Doisneau – in collaborazione con Piero Pozzi, la mostra raccoglie settanta immagini in bianco e nero che ripercorrono l’immaginario creativo di Robert Doisneau (Gentilly, 14 aprile 1912 – Montrouge, 1 aprile 1994), uno dei fotografi più importanti e celebrati del Novecento.

L’esposizione, che si apre con l’autoritratto del 1949, propone i soggetti più cari all’autore e alcune delle sua fotografie più iconiche, da Les pains de Picasso (in foto), in cui il pittore spagnolo si fa ritrarre seduto al tavolo della cucina davanti a dei pani che imitano, con la loro forma, le sue mani, al Bacio dell’Hotel de Ville, scattata nel 1950, che ritrae una coppia di ragazzi che si bacia davanti al municipio di Parigi mentre, attorno a loro, la gente cammina veloce e distratta. A dominare su tutto è l’immagine di Parigi, quella più autentica, che ormai sopravvive solo nell’immaginario collettivo. È la Parigi dei bistrot, dei caffè punto d’incontro degli intellettuali, degli innamorati, dei momenti di vita quotidiana dei parigini, cui Doisneau ha saputo dare risalto e dignità.

Fino al 30 settembre

Palazzo delle Paure

Piazza XX Settembre Lecco 

www.museilecco.org


Latest from Mostre

0 0,00
Go to Top