Backhaus
© Maria Vittoria Backhaus

A Maria Vittoria Backhaus il premio Arturo Ghergo

Va a Maria Vittoria Backhaus il Riconoscimento alla Carriera nell’ambito del Festival “Arturo Ghergo”. Promosso dall’Associazione “Effetto Ghergo”, il premio è dedicato al fotografo di Montefano (MC) divenuto celebre a Roma come il “fotografo delle dive”.

Tutte vogliono farsi fotografare da lui e il suo studio diventa presto crocevia del mondo del cinema, della cultura e della nobiltà. Tutte si lasciano conquistare dalla sua tecnica, dal sapiente uso delle luci e della camera oscura, dalla sua capacità di capire le donne, catturarne la bellezza, trasformarle in semidee.

Dal 2015 la sua arte rivive nel premio a lui dedicato che, attraverso il Riconoscimento alla Carriera e il Premio Giovani Talenti, unisce idealmente passato, presente e futuro della fotografia.

Il premio Arturo Ghergo a Maria Vittoria Backhaus

Reporter e fotografa di moda e still life, Maria Vittoria Backhaus si avvicina al reportage fotografico nei primi anni Sessanta, inseguendo il suo interesse per il mondo sociale, politico e culturale. Fondamentale l’incontro con Guido Vergani, giornalista e scrittore italiano, grazie al quale il suo percorso prende la via delle fabbriche, degli incontri con gli operai, di un universo i cui risvolti e i cui movimenti riesce a seguire con fatica – “grandissima fatica” dice lei stessa – solo perché donna. Ma l’amore per la sua professione la spinge avanti.

Flavio Lucchini, storico creatore di Vogue Italia, Uomo Vogue e Casa Vogue, la vuole con sé alla Condé Nast. I primi passi in studio sono complicati – “non ci credevo molto, volevo fare la reporter, interessarmi dei movimenti e sommovimenti del sociale, avevo un’altra connotazione”. Ma lei riesce a raccontare la moda, la cucina e il design attraverso una rappresentazione scarna, pulita. L’importante resta il racconto, non il glamour tanto ricercato dai magazine.

Maria Vittoria Backhaus riceverà il Riconoscimento alla Carriera 2021 del Festival di Fotografia Arturo Ghergo sabato 25 settembre al teatro La Rondinella di Montefano alle ore 17. Nel corso dell’evento terrà una lectio magistralis.

Il programma del festival

Momento culminante del festival, sabato 25 settembre, sarà appunto il conferimento del “Riconoscimento alla Carriera 2021” e del “Giovane Talento 2021” al teatro La Rondinella. Alla lectio magistralis di Maria Vittoria Backhaus seguirà l’inaugurazione delle mostre dei premiati presso il Museo Ghergo.

Venerdì 24 settembre è, invece, in programma l’inaugurazione della mostra La Città delle Donne di Delia Biele, allestita nel centro storico di Montefano. Allieva di Giovanni Gastel, la fotografa ha raccolto e catturato con il suo obiettivo l’essenza delle donne di Montefano, nel loro vissuto quotidiano, in piccoli gruppi e da sole, ottenendo un ritratto moderno e intenso dell’eterno femminino.

Il 26 settembre All Day – Workshop “One Shot” a cura di Toni Thorimbert.

Info: www.premioarturoghergo.com


Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top