CESURA

Andy Rocchelli Grant: partecipa al premio di CESURA

C’è tempo fino al 1° settembre 2021 per partecipare al premio internazionale Andy Rocchelli Grant. Il premio è promosso da CESURA in nome del suo cofondatore Andy Rocchelli, fotoreporter ucciso in Ucraina nel 2014. Lo scopo è individuare il migliore dummy fotografico inedito. E premiare il vincitore con la produzione e la pubblicazione del libro da parte di Cesura Publish, casa editrice del collettivo.

La giuria è formata da David Campany, curatore, scrittore e Managing Director del Programs al Centro Internazionale di Fotografia a New York; Tamara Corm, senior director alla Pace gallery di Londra; Arianna Arcara, co-fondatrice di CESURA, fotografa e co-direttrice artistica di Cesura Publish; Lucia Rocchelli, membro onorario della giuria, architetto; Alex Majoli, presidente di giuria, fotografo, membro di Magnum Photos, cofondatore di CESURA e co-direttore artistico di Cesura Publish.

La giuria si riunirà a settembre 2021 per selezionare una short list di finalisti che saranno svelati il 24 settembre. A dicembre 2021 verrà annunciato il libro vincitore.

CESURA
© Andy Rocchelli

Grandi possibilità nelle piccole cose

Spiegano i membri del collettivo: «Andy era un esempio di integrità e correttezza: nel suo lavoro era animato da grande passione e costante determinazione, lo viveva in maniera fisica e intuitiva. I suoi valori sono ancora oggi una delle colonne portanti del nostro gruppo. Aveva la capacità di vedere grandi possibilità nelle piccole cose, e di creare molto da quel poco».

«Andy era una insostituibile pietra accendi fuoco. E per fare in modo che i suoi valori come fotografo e come uomo possano continuare ad ardere, abbiamo voluto istituire un Grant in suo nome e permettere a un autore o a un nuovo talento di creare un libro fotografico in piena libertà di espressione, come Andy avrebbe voluto».

Andy Rocchelli

È stato un fotoreporter italiano, membro e fondatore di CESURA. Ha lavorato come fotogiornalista per otto anni, documentando l’Europa orientale, la Primavera Araba in Libia e in Tunisia, le violazioni dei diritti umani in Kyrgyzstan e Inguscezia. In Italia, ha lavorato sul fenomeno del velinismo e il rapporto tra migranti e la criminalità organizzata.

Al momento della sua morte, nei pressi della città di Sloviansk in Ucraina il 24 maggio 2014, stava documentando le condizioni dei civili intrappolati nel conflitto del Donbass. Russian Interiors, il suo libro fotografico, è stato pubblicato postumo da Cesura Publish.

CESURA
© Andy Rocchelli

CESURA

È un collettivo fotografico, casa editrice e un laboratorio attivo in Italia nel campo della fotografia documentaria, di ricerca e sperimentazione visiva il cui intento è creare una forza indipendente e autonoma nel panorama della fotografia nazionale e internazionale. Dal 2008 è impegnata nel racconto dei fenomeni sociali della contemporaneità, come la documentazione della Primavera Araba e la più recente documentazione della pandemia Covid-19.

I suoi progetti sono stati pubblicati sui principali quotidiani e magazine nazionali e internazionali come Time Magazine, New York Times Magazine, The New Yorker, The Guardian, Le Monde, Internazionale, Repubblica, L’Espresso. Sono stati inoltre esposti presso musei come Le Bal (Parigi), MoCP (Chicago), Nobel Peace Center (Oslo), Deichhtorhallen (Amburgo), Draiflessen Collection (Mettingen) e Kulturhuset (Stoccolma).

Maggiori informazioni: www.cesura.it

Tags:

Latest from LATESTHIGHLIGHTS

0 0,00
Go to Top