Prosegue fino al 22 maggio a Varese e dintorni il Festival Fotografico Europeo: ecco le inaugurazioni di questa settimana.

19 Aprile 2022 di Elisabetta Agrati Elisabetta Agrati

Prosegue fino al 22 maggio 2022 la decima edizione del Festival Fotografico Europeo, promosso dall’Archivio Fotografico Italiano e diretto da Claudio Argentiero.

Articolato il programma espositivo, che muove dalla fotografia storica al reportage d’autore, dalla fotografia d’arte all’architettura, dalle ricerche creative alla documentazione del territorio. Alle mostre si affiancano conferenze, presentazioni di libri, workshop e iniziative site specific, con l’obiettivo di approfondire l’evoluzione del linguaggio fotografico e visivo.

Le mostre sono ospitate in diverse sedi espositive nei comuni di Busto Arsizio, Cairate, Castellanza, Castiglione Olona, Gallarate, Legnano e Varese.

Festival Fotografico Europeo: le mostre di questa settimana

Tra le mostre che inaugurano questa settimana segnaliamo quella di Pino Bertelli, Chernobyl, ritratti dell’infanzia contaminata. Il percorso espositivo riunisce i ritratti che il fotografo ha realizzato agli abitanti, spesso bambini, dell’area intorno a Chernobyl.

Commenta Roberto Mutti, giornalista e curatore: “Indagare una realtà difficile e aspra significa spesso, anche conservando le migliori intenzioni, lasciarsi prendere la mano e scegliere la strada della spettacolarizzazione della sofferenza. Qui, invece, la scelta del ritratto permette di contenere questo esito lasciando intatto il forte senso di pietas che caratterizza la ricerca”.

Allestita presso A&A STUDIO LEGALE (Via Cellini 22, Busto Arsizio – VA), la mostra di Pino Bertelli potrà essere ammirata dal 23 aprile all’8 maggio. Ingresso libero.

Festival Fotografico Europeo
Chernobyl di Pino Bertelli

Venerdì 22 aprile alle ore 18.30, la Galleria Boragno di Busto Arsizio (Via Milano 4C) ospita l’inaugurazione della mostra e la presentazione del libro La bellezza ritrovata.

Il progetto riunisce le fotografie scattate da Charley Fazio nei territori di confine tra Turchia e Siria e sull’isola di Lesvos, in Grecia, accompagnate dai testi di Titti Di Vito. L’intento è di raccontare con delicatezza il dramma dell’emarginazione di intere generazioni di siriani esiliate al confine con il loro Paese e dimenticate dalla comunità internazionale. La mostra sarà aperta fino all’8 maggio.

Ospite del Festival Fotografico Europeo anche Valter Iannetti. La sua mostra, Afghanistan. Nel tempo di mezzo, a cura di Cristina Moregola, è allestita presso la Fondazione Bandera per l’arte di Busto Arsizio (Via Andrea Costa 29) dal 24 aprile al 5 giugno.

In mostra gli scatti realizzati nell’ovest dell’Afghanistan tra il 2006 e il 2007, quando ancora erano in corso gli scontri tra le forze della NATO e del governo afghano contro i talebani.

Programma completo: www.europhotofestival.com

Lascia un commento