Tag archive

workshop

Deaphoto: bando di selezione di progetti didattici per workshop

Bando di selezione di progetti didattici per workshop

L’Associazione Culturale Deaphoto seleziona Progetti Didattici per Workshop Fotografici su temi specifici di ricerca da parte di fotografi, curatori, critici, docenti di fotografia con precedenti esperienze didattiche, da realizzarsi a Firenze nella Stagione Didattica 2018-2019. Tutti i progetti dovranno essere inviati via mail a infodeaphoto@gmail.com solo ed esclusivamente su Modulo predisposto entro e non oltre il 31 Luglio 2018.  Il Bando garantisce la massima democraticità e trasparenza nella selezione delle proposte.
Sono possibili proposte su ogni genere, tematica e tecnica fotografica. Pur garantendo la massima attenzione per ogni tipo di proposta, saranno presi particolarmente in considerazione Workshop su tematiche sociali (reportage sociale, ritratto tipologico-sociale); quelle riguardanti corpo, figura, identità, relazione, narrazione, memoria, archivio; staged, diary, narrative, found photography; fotografia di scena

Potete consultare e scaricare dai seguenti link: 

Bando di Selezione dei Progetti

Scheda di Partecipazione

Perugia Social Photo Fest: un mese di fotografia

Perugia Social Photo Fest: workshop, mostre e conferenze per un mese di fotografia

Per quest’edizione il Perugia Social Photo Fest ha in programma diciotto mostre, due nuovi eventi espositivi, workshop, la conferenza internazionale “Experiencing Photography” e la Master Class con Judy Weiser

La prima rassegna internazionale di fotografia sociale e fotografia terapeutica, svela il programma dell’edizione 2018 “THE SKIN I LIVE”, che si terrà a Perugia dal 10 Marzo all’8 Aprile 2018 (Museo Civico di Palazzo della Penna, Via Podiani 11 e SPAZIOFF – Officine Fratti – Creative Space, Via Fratti). Il progetto è stato realizzato grazie anche al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

L’inaugurazione del Festival, la cerimonia di premiazione dei vincitori della “Call for Entry” e l’apertura delle mostre si terranno venerdì 9 Marzo, a partire dalle ore 18.00, presso il Museo Civico di Palazzo della Penna.

Il tema di questa quinta edizione del Perugia Social Photo Fest è la pelle, intesa come totalità di una superficie di confine ed espressione di quella “imprescindibile” separazione dal nostro ambiente e dal nostro prossimo, che è fondamento dell’essere. La nozione di “io” inizia infatti proprio dalla nostra pelle.
Il tema del festival sarà affrontato portando come testimonianza esempi di Fotografia Sociale, di denuncia e riflessione, e di Fotografia Terapeutica intesa come stimolo interiore personale soprattutto per attivare un processo di autocoscienza e di esplorazione del sé.

L’edizione 2018 del Perugia Social Photo Fest sarà inoltre ricca di numerosi eventi collaterali, tra cui:

  • Sabato 10 e domenica 11 Marzo: Letture portfolio a cura di Sara Emma Cervo (photoeditor), Teodora Melavenda (photoconsultant & curator), Emanuela Mirabelli (photoeditor Marie Claire), Efrem Raimondi (fotografo);

  • Da venerdì 9 a domenica 11 Marzo: Master Class a cura di Judy Weiser, psicologa, arte terapeuta, fondatrice e Direttrice del PhotoTherapy Centre di Vancouver (Canada) e considerata l’autorità mondiale in merito alla fototerapia;

  • Venerdì 16 Marzo: Workshop “Libere associazioni. Il collage tra arte e psicologia” a cura di Francesca Belgiojoso;

  • Dal 22 al 25 Marzo: Workshop sul FotoreportageLa scrittura creativa e non-fiction del reale” a cura di Monika Bulaj. Il workshop è in collaborazione con FujiFilm;

  • Venerdì 23 Marzo: Performance “Dove gli dei si parlano” di e con Monica Bulaj. Un monologo di immagini, suoni e musiche raccolti sul campo. Evento in collaborazione con FujiFilm;

  • Sabato 24 Marzo: Presentazione dei libri “Tutto per una ragione” di Loredana De Pace e “Anatomia dei sentimenti” di Claudia Gori e Giulia Maria Falzea. Modera Grazia Dell’Oro della casa editrice Emuse;

  • Tutti i martedì (13-20-27 Marzo e 3 Aprile): Workshop “SENSIBUS raccontarsi attraverso immaginazione, sensorialità e scrittura” a cura di Antonello Turchetti, Marina Biasi e Alessia Fabbri.

 

Tutte le informazioni sul programma, come arrivare e partecipare sono sul sito.

L’incontro e il workshop dedicati a: Fotografare l’architettura di Carlo Mollino

Pino Musi organizza un incontro e un workshop dedicati a Fotografare l’architettura di Carlo Mollino

I primi giorni di Marzo a Torino, Pino Musi terrà un incontro e un workshop di due giorni per ripercorrere e comprendere la fotografia di Carlo Mollino.

L’incontro

Giovedì 1 marzo, alle ore 19.00 a CAMERA Pino Musi, che da anni studia e interpreta le opere di Carlo Mollino, spiegherà e scandaglierà le pagine del suo ampio lavoro “Lo sguardo del demiurgo” che è stato esposto a Paris Photo nel 2007 e della sua recente campagna di rilettura fotografica delle architetture molliniane.

Quando: 1 marzo 2018 – ore 19.00
Dove: CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia
Indirizzo: Via delle Rosine, 18 – Torino

Ingresso: A pagamento
Prenotazioni: prenotazioni@camera.to

 

Il Workshop

Musi guiderà i partecipanti al workshop ad approfondire una visione non convenzionale dell’architettura, attraverso lo studio dei materiali e le riprese fotografiche sul campo al Teatro Regio.

Un edificio come il Teatro Regio, il principale teatro di Torino, si distingue come uno straordinario capolavoro, nonostante sia ancora poco conosciuto e contiene una serie di elementi da scoprire, un contraddittorio affascinante da decifrare. In molti interni vi sono specchi che amplificano gli spazi, creando un impenetrabile ologramma illusorio. L’intero corpo delle architetture di montagna gioca con la tradizione in chiave moderna ed è un capitolo fondamentale del lavoro del grande architetto torinese. Lo stesso scenario di interni che serviva come sfondo o come protagonista per le sue fotografie, è spazio visualmente da scandagliare ed analizzare con attenzione. Mollino, artista trasversale, a tratti visionario, ha agito con gli strumenti versatili che la sua cultura variegata gli ha offerto. Questa la sua forza, con modalità che sfuggivano agli atteggiamenti dell’epoca rispetto all’architettura e alle arti in generale.

Il workshop, attivato con un numero minimo di 6 partecipanti, èin collaborazione con il Teatro Regio di Torino. I partecipanti dovranno portare con sé la propria macchina fotografica, un numero adeguato di schede di memoria SD e un computer portatile.

 

Orari workshop
3 e 4 marzo ore 10.00 – 18.00
Registrazione partecipanti sabato 3 marzo ore 9.30 presso CAMERA in via delle Rosine 18, Torino.

Costo: 290 €
Per informazioni e iscrizioni: didattica@camera.to | 011 0881150

 

 

Alla QR Photogallery inaugura la seconda edizione di CLOSER | Dentro il reportage. Fotografie di Sulejman Bijedić, Monica Bonacina, Vincenzo Montefinese, Maurizio Di Pietro, Mattia Barbata

CLOSER | Dentro il reportage

Fotografie di Sulejman Bijedić, Monica Bonacina, Vincenzo Montefinese, Maurizio Di Pietro, Mattia Barbata

02 – 25 febbraio 2018 | ore 9.00 – 19.00



Domani, venerdì 2 febbraio 2018 inaugurerà a Bologna la seconda edizione di Closer | Dentro il Reportage: un evento dedicato alla fotografia ospitato nello spazio espositivo di QR Photogallery. L’iniziativa è promossa dalle associazioni Witness Journal e Associazione TerzoTropico in collaborazione con Arci Bologna. Il programma prevede tre giorni di mostre, incontri, workshop e letture portfolio. L’obiettivo del progetto è quello di creare un appuntamento a cadenza annuale che promuova il talento di nuovi e promettenti autori che producono lavori di fotografia documentaria e di fotogiornalismo.



INCONTRI & INAUGURAZIONI
Giovedì 01 febbraio | ore 18.30
Inaugurazione della mostra Bologna Collettiva
Circolo Arci Caserme Rosse| via di Corticella 147, Bologna

Venerdì 02 febbraio 2018 | ore 18.00
Presentazione Closer e inaugurazione
La mstra prosegue fino al 25 febbraio
QR Photogallery | via Sant’Isaia 90, Bologna

Sabato 03 febbraio 2018 | Ore 18.30-19.30
Incontro con Fausto Podavini
Modera: Alessio Chiodi (Redattore WJ)
QR Photogallery | via Sant’Isaia 90, Bologna

Domenica 04 febbraio 2018 | Ore 19.00
Incontro “Libertà di espressione e diritto all’informazione: un anno di lotte tra Bologna e Amburgo” e inaugurazione mostra “#Liberi tutti”
Interverranno: Cristiano Capuano (fotografo e redattore WJ), attivisti/e di Labas.
Labas | vicolo Bolognetti 2, Bologna



MOSTRE
CLOSER
Una mostra fotografica collettiva dove saranno esposti i lavori dei cinque fotografi selezionati attraverso una open call internazionale. Di seguito i progetti selezionati in mostra:
Sulejman Bijedić – Odavle Samo u harem
Monica Bonacina – Anitya
Vincenzo Montefinese – Stuck in Serbia
Maurizio Di Pietro– Turkanas Resilience
Mattia Barbata The Trap
QR Photogallery | via Sant’Isaia 90, Bologna

#Liberi Tutti
Una foto per la libertà di espressione, una mostra che unisce l’arte, la libertà e l’amicizia. Un’iniziativa nata per solidarizzare con i giovani attivisti reclusi in Germania dopo il G20.
Labas | vicolo Bolognetti 2, Bologna

Bologna Collettiva
Una mostra collettiva sulla città frutto dei Workshop tenuti nel 2016 da Giulio Di Meo
Circolo Arci Caserme Rosse | via di Corticella 147, Bologna



WORKSHOP – QR Photogallery | via Sant’Isaia 90, Bologna
Workshop “Dalla singola foto al Progetto fotografico” con Fausto Podavini
Quando: 3/4 febbraio 2018
Docente: Fausto Podavini
Aula Burzi

Workshop “Fotogiornalismo e nuovi media”
Quando: 3/4 febbraio 2018
Docenti: Federico Bernini Giulio Di Meo Amedeo Francesco Novelli
Aula Ferrari

Workshop “Dentro la redazione WJ”
Quando: 3 febbraio 2018
Docenti: Redazione di Witness Journal

Workshop “Come realizzare un video professionale”
Quando: 4 febbraio 2018
Docenti: Flavio Toffoli, Matilde Castagna

I workshop sono a pagamento. Per informazioni e prenotazioni:formazione@witnessjournal.com


LETTURE PORTFOLIO CON WJ E QR
Domenica 04 febbraio 2018 | 15,00-17,00
QR Photogallery | via Sant’Isaia 90, Bologna


OPENING: venerdì 2 febbraio, ore 18.00
Ingresso libero
QR Photogallery | via Sant’Isaia, 90 | Bologna

per maggiori informazioni clicca qui

Fujifilm ed Elena Givone esplorano il mondo della NEW BORN Photography

Nell’ambito fotografico un genere poco approcciato è sicuramente la New Born Photography,  per la delicatezza dei soggetti e per quella cura e attenzione che è necessario avere durante il servizio fotografico. Fino al 26 novembre, l’X-Photographer Elena Givone è in mostra a Torino con Profumo di vita #neldirittodelbambino, all’interno del Sala delle Colonne del Castello del Valentino.



Le immagini esposte sono state realizzate nel reparto neonatologia dell’ospedale Sant’Anna nei primissimi giorni di vita del bambino, per poter cogliere i momenti del sonno profondo dei neonati e le classiche pose fetali,  scattate con il medio formato Fujifilm GFX 50S.

Il progetto artistico-sociale è stato voluto dall’Associazione Legal@rte come approfondimento sul fenomeno sommerso della “violenza assistita” da parte di minori al fine di conoscere le conseguenze che si riscontrano nei bambini che ne sono inermi spettatori. Un problema sociale che deve investire tutti, tenuto conto che quegli adulti, diventati genitori, corrono un alto rischio di trasmissione intergenerazionale delle condotte maltrattanti/abusanti.

Un argomento purtroppo sempre attuale: secondo il Primo rapporto mondiale su violenza e salute emesso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), infatti, il 90% delle aggressioni subite dalle donne si verifica in presenza dei figli.

Le immagini esposte diventeranno protagoniste anche di un calendario destinato a raccogliere fondi per il supporto psicoterapeutico dei minori vittime di violenza, spesso non fornito dal servizio pubblico, in collaborazione con l’Associazione Familiarmente.

Inoltre, in collaborazione e con il sostegno di Fujifilm Italia, l’X-Photographer Elena Givone terrà un workshop gratuito di NEW BORN PHOTOGRAPHY. Per chi volesse misurarsi con questo genere fotografico l’appuntamento è fissato per sabato 25 novembre a Torino presso il Castello del Valentino alle ore 10:30.

Per maggiori informazioni  sull’evento clicca qui

Per maggiori informazioni su Fujifilm clicca qui


Lectio Magistralis con Franco Fontana

Zurigo 1981 © Franco Fontana

In occasione della mostra Franco Fontana. Paesaggi (Palazzo Madama, fino al 23 ottobre), la stagione degli incontri con i grandi fotografi si apre con Franco Fontana, il Maestro del colore. 5 ottobre 2017, ore 19.00.


Zurigo 1981 © Franco Fontana

Un viaggio attraverso quarant’anni di attività di uno dei fotografi italiani più riconosciuti internazionalmente le cui opere sono oggi conservate nei maggiori musei del mondo tra i quali il “MoMa” di New York, il “Museum of Modern Art” di San Francisco, lo “Stedeliijk Museum” di Amsterdam, la “GAM” di Torino, il “Victoria & Albert Museum” di Londra.

Ingresso incontro > 3 Euro
Ingresso incontro + mostra > 10 Euro intero | 6 Euro ridotto

E’ richiesta la prenotazione: prenotazioni@camera.to
(fino ad esaurimento posti)

A CAMERA il workshop con Franco Fontana “Colore e Creatività”

Franco Fontana “Colore e Creatività” – 6, 7, 8 ottobre a CAMERA

Workshop: 6, 7, 8 ottobre 2017 | Lectio Magistralis: 5 ottobre



Il contenuto di questo corso sarà un’esperienza fatta di invenzione, pensiero, fantasia e versatilità per intuire e testimoniare la propria sensibilità ed identità.
È un pensiero avventuroso che con coraggio fa a pezzi le regole perché la fotografia creativa si deve esprimere rimuovendo la memoria, esplorando i vostri campi incolti.
Là dove c’è un mutamento c’è la crescita, e in quella crescita troverete la vostra identità.
Non ho modelli da darvi né valori in prestito, solo la libertà di esprimervi come “autori”.

Franco Fontana


Per maggiori informazioni e iscrizione clicca qui.

Workshop Nikon School per fotografare il patrimonio UNESCO del Parco Val’Orcia

Val d'Orcia
Nell’ambito del progetto Nikon School, ideato da Nital per promuovere la cultura fotografica, si terrà sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre presso il Parco della Val d’Orcia un interessante workshop fotografico realizzato in collaborazione con Pixcube.


Val d’Orcia

Patrimonio UNESCO, la Val d’Orcia sarà un set naturale per esprimere la propria creatività e per mettere in pratica i consigli e i suggerimenti di Simone Stanislai, fotografo professionista che condurrà il workshop, sull’utilizzo creativo dei filtri e sulla scelta dell’ottica ideale per realizzare composizioni scenografiche uniche.
Il workshop è dedicato sia agli amatori che ai fotografi più avanzati.


Per maggiori info e iscrizioni clicca qui.

Workshop di fotografia con Shobha Battaglia ed Enrico Prada a Castelnuovo Fotografia 2017

Castelnuovo Fotografia, in collaborazione con l’Associazione Culture del Mondo, Associazione Culturale Italiana affiliata con CULTURES OF THE WORLD che rappresenta una rete internazionale di associazioni culturali e individui in tutto il mondo con l’obiettivo di promuovere i valori simili di pace attraverso la cultura in tutto il mondo presentano Pieno Vuoto Uno, workshop di esperienza fotografica e creativa con Shobha ed Enrico Prada.



Venerdì 29 settembre – sabato 30 settembre
Proiezione e lettura dei lavori: domenica 1 ottobre 2017

Rocca Colonna
Piazza Vittorio Veneto – Castelnuovo di Porto (Roma)

PIENO VUOTO UNO è un percorso di trasformazione dello sguardo in compagnia di Shobha Battaglia ed Enrico Prada.

Un percorso di tre giorni dedicati al risveglio e alla consapevolezza dello sguardo e dell’essere, durante i quali si proverà, tutti insieme, ad abbandonare il superfluo per ritrovare l’essenziale. Sarà un percorso di trasformazione che parte dal nostro sguardo ingolfato dai condizionamenti (il Pieno), per arrivare a un nuovo “noi”, a un nuovo sguardo: pulito, leggero, in armonia con le cose (il Vuoto).
Un “noi” e uno sguardo trasformati, in sincronicità con l’universo (l’Uno).

Tutto ciò che vive è dinamico, in evoluzione. È la grande legge della vita: il cambiamento, la trasformazione. Anche lo sguardo trasforma: ogni cosa che guardiamo si trasforma in esperienza, in conoscenza, in relazione con il mondo.
A maggior ragione lo sguardo fotografico, che trasforma l’esperienza in immagine.
Ma per far sì che nelle nostre fotografie risuoni la connessione che abbiamo avuto con il mondo, occorre che il nostro sguardo e il nostro pensiero siano liberi dai vincoli (consci e inconsci) che impediscono alla nostra immagine di rispecchiare la nostra anima.

Per questo, nei tre giorni del laboratorio, verrano svolti esercizi di svuotamento della mente e dello sguardo; esercizi di meditazione; camminate e sessioni di scatto consapevole; lettura e editing delle fotografie realizzate. Per trovare, ognuno di noi, la propria voce e il proprio sguardo individuali da far risuonare nel grande coro della co-creazione.


COME ISCRIVERSI:

Il workshop si svolgerà qualora si raggiunga il numero minimo di 12 iscritti entro il 10 settembre con un massimo di 16 iscritti.

Iscrizione: €250 entro 31 luglio o €280 dopo il 31 luglio.
Vitto e alloggio non inclusi.

Bisogna effetuare il bonifico di €250 entro il 31 luglio per lo sconto o €280 entro il 10 settembre sul seguente IBAN:

BANCA PROSSIMA

IBAN IT35 H033 5901 6001 0000 0135 258

Intestato a: CULTURE DEL MONDO

Causale: “PIENO VUOTO UNO – Laboratorio di esperienza fotografica e creativa, con i fotografi Shobha Battaglia e Enrico Prada.”

Inviando poi copia del bonifico avvenuto a: culturemondo@gmail.com.

Nel caso il workshop venisse annullato per mancanza del numero minimo d’iscritti, la quota d’iscrizione verrà restituita interamente entro il 20 di Settembre 2017.

Termine iscrizioni: 10 settembre 2017
Info e prenotazioni: 3392077252
email: culturemondo@gmail.com

Workshop fotografico lungo la ciclovia dell’Acquedotto Pugliese

Un’intera giornata di sessioni pratiche e valutazione degli scatti durante la quale acquisire nuovi spunti di ripresa e testare con mano le fotocamere FujiFilm sotto la guida esperta del fotografo Simone Sbaraglia.



La Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese è un percorso cicloturistico, fruibile anche a piedi, di circa 500 km che segue il tracciato di due condotte storiche dell’acquedotto. Di questi, una decina di km attraversano la Valle d’Itria e ripercorrono i camminamenti del Canale Principale del grande Acquedotto, un’opera mastodontica realizzata ai primi del ‘900. Tale percorso non solo mette in collegamento dei luoghi di particolare interesse turistico e culturale, ma è esso stesso esperienza di cicloturismo o cammino lento continua e lineare, unica nel suo genere, ideale per una esplorazione fotografica.

A disposizione dei partecipanti ci saranno 10 corpi macchina Fujifilm Serie X con relative ottiche.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

  • Ore 9.00   Ritrovo presso lo spazio di Digimedia Production e introduzione al workshop a cura di Simone Sbaraglia
  • Ore 9.30 Partenza del gruppo con l’utilizzo di 1/2  van 9 posti per raggiungere il “vecchio acquedotto”
  • Ore 10.00 Consegna delle bici e inizio del percorso con varie soste durante il tragitto per effettuare gli scatti con il fotografo.
  • Ore 12.00 /12.30 Arrivo presso la Masseria Gianca per il pranzo. La struttura metterà a disposizione dei partecipanti prodotti tipici locali.
  • Ore 15.00 Rientro presso la Digimedia Production
  • Ore 15.30 Sessione tecnica per la valutazione degli scatti.
  • Ore 18.30 Chiusura workshop

Il ritrovo per l’inizio dei lavori è presso lo spazio di Digimedia Production: VIA SALLUSTIO 32/BB | MARTINA FRANCA | 74015

Prenotati subito: clicca QUI!


[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’henri cartier-bresson’ unit=’list’]

Sabato a Milano parte Fujifilm X-Vision Tour

Un’occasione emozionante per scoprire le tecnologie X-Series

Sabato 24 giugno Fujifilm mette a fuoco la fotografia con l’X-Vision Tour, il nuovo roadshow di cultura fotografica in cui si potranno incontrare grandi autori e affermati professionisti. “Dalle 9.30 alle 21.00 presso il M.A.C. p.za Piazza Tito Lucrezio Caro, 1 a Milano sarà possibile vivere un’esperienza unica  per un’intera giornata, per spaziare all’interno dei diversi ambiti fotografici: reportage, street, naturalistica, moda, paesaggio – spiega Guglielmo Allogisi, Electronic Imaging BD General Manager di ‎Fujifilm Italia Spa.

è un evento gratuito, aperto al pubblico, che coinvolgerà i suoi partecipanti con mostre, seminari, workshop, incontri tecnici, touch&try della Serie X. Nella tappa meneghina del tour ci saranno i racconti fotografici di Monika Bulaj, Gianluca Colla, Francesco Comello, Alessandro Penso, Marco Urso, le riflessioni sulla street photography con Lorenzo Fasola, Giorgio Galimberti e Giuseppe Pons. Si potranno ottenere consigli e suggerimenti dall’X-Photographer Alberto Buzzanca e si prenderà confidenza con il sistema medio formato GFX50S approfondendo il workflow dallo scatto alla postproduzione per arrivare ad un’immagine finale professionale, assieme a Stefano Poletti. Tutto ciò sarà ulteriormente impreziosito da quattro progetti autoriali in mostra: il contributo tra arte e fotografia “Frammenti” di Sara Lando; il lavoro di reportage, vincitore del World Press Photo 2017, “L’isola della salvezza” di Francesco Comello; “Ucraina. Donbass, una terra al confine dove la pace non arriva” di Paolo Siccardi e “Nagorno-Karabakh, la pace può attendere” di Roberto Travan.

Fotocamere in prova per i partecipanti

Non mancherà il Touch&Try della Serie X. Si potranno provare le Compact System Camera X-Pro2, X-T2, X-T20, X-A3, X-A10, la linea di obiettivi XF e la compatta evoluta X100F. Lo staff Fujifilm sarà disponibile per far conoscere le caratteristiche del sistema X, dando consigli sulle migliori modalità di utilizzo.

Per maggiori informazioni sull’evento e per accreditarsi, clicca qui.

[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’fujifilm’ unit=’list’]

 

0 0,00
Go to Top