Focus: quali soggetti per il bianco e nero?

I soggetti perfetti per scatti in bianco e nero

Convertire in bianco e nero non significa dimenticarsi della composizione. Ecco alcune regole d’oro per le inquadrature in B/N.

Per realizzare con successo foto in bianco e nero è necessario imparare a guardare il mondo con occhi diversi. Esiste un trucco usato dagli artisti che può esserci d’aiuto per individuare i soggetti adatti ai nostri B/N: analizzare tutto tenendo conto degli elementi visivi chiave della composizione. Forma, modulo, texture, motivi e colore.
Tutto quello che inquadriamo è caratterizzato da alcuni – se non tutti – questi elementi, ma spesso gli scatti meglio riusciti sono quelli in cui luce e composizione riescono a sottolineare una sola di queste chiavi di lettura. Quando fotografiamo in bianco e nero, possiamo ovviamente dimenticarci del colore: ciò significa che i soggetti migliori sono quelli dei quali possiamo meglio evidenziare (appunto) forma, trama o motivi.

I soggetti perfetti per scatti in bianco e nero : spazio alle forme

La “forma” è il contorno di un soggetto. Il modo migliore per farla risaltare in una composizione in bianco e nero è inquadrare un soggetto scuro su uno sfondo luminoso, oppure un soggetto luminoso su uno sfondo molto scuro. L’esempio più ovvio di soggetto in cui la forma è il principale (se non unico) elemento visivo è una silhouette, ma non è necessario arrivare sempre a questi estremi.

I soggetti perfetti per scatti in bianco e nero: trovare motivi nell’inquadratura

Un “motivo” è semplicemente un insieme di forme ripetute all’interno di una scena. Quando iniziamo a osservare il mondo attraverso la fotocamera, è sorprendente scoprire quanti motivi esistono attorno a noi: dagli esagoni degli alveari alle foglie cadute su un sentiero, passando per le linee di una recinzione. Il segreto per enfatizzare un motivo è fotografarlo da vicino – con un obiettivo macro o con un teleobiettivo – in modo da inquadrare solamente pattern ripetuti, senza elementi che distraggano l’attenzione. Gli edifici sono un buon punto di partenza, perché ricchi di forme che si ripetono, dai semplici elementi di muratura alle più elaborate decorazioni.

I soggetti perfetti per scatti in bianco e nero: oltre le due dimensioni

Lavorare su forma e texture è piuttosto semplice, ma può essere più complicato riuscire a evidenziare la tridimensionalità del soggetto. Un pallone da calcio, in fondo, non è semplicemente rotondo, è sferico! La tridimensionalità è importante in fotografia, perché le immagini che noi ricaviamo sono generalmente 2D. Trovare il modo per fotografare un soggetto accentuandone le forme 3D ci permette di catturare la profondità. Sottili variazioni nelle ombre ci restituiscono l’idea della forma nello spazio. L’angolo che la superficie forma rispetto alla fonte luminosa, soprattutto quando questa è posta a lato del soggetto, influisce sulla sua luminosità e sono proprio queste variazioni nella luminosità che sottolineano dove si trovano curve e spigoli.

 


Latest from News

0 0,00
Go to Top