nuove ottiche per mirrorless R

Canon: nuove ottiche per mirrorless R

Canon ha presentato nuove ottiche per mirrorless R. Tra queste, il “cinquantino” f/1.8 che (anche nella versione per reflex) ha sempre rappresentato una scelta amatissima dai fotografi di qualsiasi livello. L’RF 50mm F1.8 STM è un’ottica piccola e leggera (40,5 mm di lunghezza per 69,2 mm di diametro, 160 g di peso). Allo stesso tempo è piuttosto conveniente (240 €). È perfetta in condizioni di scarsa luminosità e laddove serva restringere la profondità di campo, in primis nella fotografia di ritratto.

Il motore AF passo-passo garantisce la massima silenziosità e una messa a fuoco fluida che ben si adatta alle riprese video. Il diaframma è costituito da 7 lamelle per un piacevole bokeh. La distanza minima di messa a fuoco è di soli 30 cm, cinque in meno rispetto alla controparte per reflex.

nuove ottiche mirrorless R

Tramite un apposito selettore, la ghiera può essere usata per la messa a fuoco manuale o come “ghiera obiettivo”. Ciò consente una comoda regolazione delle impostazioni della fotocamera senza distogliere lo sguardo dal soggetto.

Nuove ottiche mirrorless R: RF 70-200mm F4L IS USM

È un altro “grande classico” che non può mancare nella borsa dei canonisti. Grazie alla flangia più corta dell’attacco RF, gli ingombri sono ridotti del 32% rispetto al modello EF. Il versatile zoom ad apertura costante f/4 pesa solamente 695 grammi e – alla focale più corta – è lungo 11,9 cm. Anche alla massima estensione resta comunque un teleobiettivo f/4 estremamente portatile. Un compagno di avventure ideale per viaggiatori, reporter e naturalisti.

Come da prassi per i modelli “L”, il paraluce ET-83G (WIII) è di serie. L’efficace stabilizzatore ottico d’immagine garantisce fino a 5 stop di vantaggio. Gli stop possono arrivare fino a ben 7,5 quando l’obiettivo è usato nell’impeccabile abbinamento con la Canon EOS R5 o la EOS R6.

Fanno parte del design a 16 elementi in 11 gruppi il rivestimento Air Sphere Coating e quattro elementi UD che correggono le aberrazioni. Il diaframma a 9 lamelle e l’apertura relativamente ampia forniscono uno straordinario bokeh. Due motori Nano USM provvedono a muovere i meccanismi dell’autofocus in maniera veloce e silenziosa.

L’RF 70-200mm F4L IS USM è resistente agli agenti atmosferici. I rivestimenti al fluoro offrono la massima protezione contro polvere e acqua. Una speciale vernice difende dal calore il barilotto, anche quando si lavora in pieno sole. Mentre il 70-200mm f/4 per reflex è compatibile con gli extender, questa versione RF-Mount non lo è.

 

Scopri qui anche il Canon RF 70-200mm F2.8L IS USM