31 Marzo 2017 di Redazione Redazione

di Alessandro Curti


Cinquant’anni di storia del secolo appena passato raccontati da un grande fotografo italiano: dai reportages sulle grandi star dello spettacolo a quelli sui minatori di Charleroi, c’è proprio tutto.


Evaristo Fusar, All’uscita dalla Miniera, Charleroi 1958


La mostra friulana di Maniago (Pordenone) contiene tutte le tematiche principali affrontate da Evaristo Fusar durante la sua lunga carriera di fotoreporter: la Francia degli anni Sessanta, l’Europa in trasformazione, il Sud Italia in tutte le sue spettacolari contraddizioni, i ritratti di Groucho Marx, Federico Fellini, Sophia Loren e altre stelle del cinema.
Una panoramica completa su una mitica epoca storica che ci siamo lasciati alle spalle, raccontata da uno straordinario testimone del tempo.
Info:
Indirizzo: Museo dell’arte fabbrile e delle coltellerie, Via Maestri del Lavoro d’Italia, 1, 33085 Maniago PN
Orari: tutti i giorni 9.30-12.30 e 15.30-18.30
martedì e mercoledì 9.30-12.30
Tel: 04.27.70.90.63
E-mail: coricama@maniago.it
Web: www.turismo.maniago.it/museo
fino al 28 maggio


[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’evaristo fusar’ unit=’list’]

Lascia un commento