REUTERS Yannis Behrakis

Addio Yannis Behrakis: pluripremiato fotoreporter degli eventi più sanguinosi del mondo

Si è spento all’età di 58 anni, dopo una lunga battaglia contro il cancro, il pluripremiato fotoreporter greco Yannis Behratis, le cui foto hanno riempito le prime pagine degli ultimi trent’anni. Il fotografo ha immortalato gli eventi più sanguinosi e pericolosi del mondo: i conflitti in Afghanistan e Cecenia, il terremoto del 2005 nel Kashmir, la rivolta egiziana del 2011 e la crisi dei migranti in tutta Europa, il Medio Oriente e l’Africa. Il suo lavoro sulla crisi dei rifugiati in Afghanistan e Siria gli è valso il premio Pulitzer nel 2016.